677 Shares 9985 views

Come imparare oggi la struttura psicologica dell'individuo?

Studiando più di un secolo la personalità come un fenomeno psicologico, i ricercatori sono giunti a conclusioni diverse circa le sue componenti.


Oggi la più comune è quello psicologico struttura della personalità, costituito da quattro componenti:

  • orientamento o aspirazione (così come l'installazione, visione del mondo, valori, desideri, interessi, ideali);
  • abilità o capacità (capacità, competenze, abitudini);
  • carattere, espresso in una serie di attributi che univocamente combinati tra loro;
  • ragioni – azione consapevole per raggiungere gli obiettivi in questione.

Tutti i componenti sono collegati gli uni agli altri, ed è impossibile immaginare che qualcuno di loro esistevano in isolamento, perché siamo sempre parlando di un uomo, la cui identità è molteplice, unico e interessante. Egli non può essere in natura, non può essere nessuna possibilità o alcuna motivazione e l'impegno per qualcosa è sempre lì.

struttura psicologica della personalità – un insieme di componenti interconnessi che determinano l'unicità di ogni individuo.

Come è stato detto prima, come venire a un consenso, i ricercatori guidati e dimostrato le sue teorie, a volte contraddittorie. componenti separatamente identificabili come i processi mentali, l'esperienza della personalità, le qualità volitive, temperamento.

Oggi considerato il fatto che ci sia qualcosa di sociale, e ci sono puramente personale per l'individuo. Questo approccio all'isolamento dei componenti trovati chiama "la struttura della personalità sociale e psicologico." E 'il più completo, razionale, dal momento che la struttura dei componenti inclusi in precedenza stata trascurata: causa segni biologicamente umana (temperamento, in particolare il sistema nervoso, il sesso, l'età). Separatamente assegnata una componente sociale (la volontà, i processi mentali, messa a fuoco e l'esperienza). Dopo questa separazione, scientificamente valido, è diventato chiaro che tipo di caratteristiche in se stessi, siamo in grado di modificare o regolare a causa di esercizio, la formazione, l'istruzione, e che non sono (sociale possibilmente biologica – no). E questi dettagli "sono costosi."

teoria originale proposto a suo tempo Freud. struttura della personalità nella sua comprensione e nelle rappresentazioni dei suoi seguaci è costituito da tre componenti: I, cit, e Ono. Sotto l ' "io", ha capito componente che fornisce un controllo esterno sul comportamento della persona (mente, la coscienza, il pensiero). Sotto il "top" – la parte della persona che è responsabile del rispetto di concetti morali, valori. "E" – è inconscio nell'uomo, vale a dire, il suo istinto, il desiderio di piacere senza divieti e restrizioni. I top è in costante conflitto con essa, sopprimendo le sue manifestazioni.

Questa vista originale spiegare questi momenti, che ha riconosciuto corretta struttura della personalità psicologica non poteva essere interpretata, ossia la presenza nella struttura della psiche inconscia. Addentrarsi nel studio della struttura dell'ultimo componente, Freud, e poi i suoi seguaci scoperto molti fenomeni che si stanno verificando, ma la loro esistenza non è "fit" in una teoria "tradizionale". Questo cosiddetti meccanismi di difesa e sistemi che si manifestano nel nostro comportamento, rimangono inconsci. Tale situazione dovrebbe rimanere invariata, dal momento che l'apprendimento del loro meccanismo di difesa (per esempio, la sostituzione di altri ricordi negativi, non realistiche), ci priviamo di esso, e quindi non sarà protetto tua psiche. Se questo metodo fosse necessario, di conseguenza, v'è una buona ragione. L'unica cosa che tutti gli psicologi sono d'accordo (teorici, professionisti, ricercatori) – la mente è un sistema di auto-regolazione, non studiata fino alla fine.

Così, come risultato della ricerca scientifica struttura della personalità psicologica ha acquisito una più o meno chiari contorni. Ciascuna delle tre tesi qui presentata ha il diritto di esistere, perché non si escludono, ma complementari, che ci permette di formare un'idea di se stessi come membri del genere, con unicità e originalità, con le sue caratteristiche proprie, vantaggi e svantaggi.