516 Shares 5560 views

Sergey Zhadan: biografia e creatività

La diversità e la versatilità della letteratura ucraina moderna è incredibile. Tra gli autori si possono trovare sia persone che scrivono in generi tradizionali, sia inventori di qualcosa di nuovo, insolito e luminoso. Come si dice, gli scrittori si adattano al presente, e molti fan li rispondono con amore e apprezzano ciò che creano. E uno dei più brillanti rappresentanti della letteratura ucraina moderna è senza dubbio Sergey Zhadan. Le sue opere sono tradotte in dodici lingue diverse.


Sergey Zhadan: biografia

Nato scrittore, romanziere e poeta di modernità nella famiglia dei conducenti, nella regione di Lugansk nella città di Starobelsk. Sergei Viktorovich è nato il 23 agosto 1974. Nella sua città natale, si è laureato alla scuola, ha trovato i suoi primi amici e ha acquisito esperienza, attraverso la quale ha continuato la sua vita. Nei primi anni novanta è stato il distributore di giornali e simboli nazionali. A quel tempo non stava ancora parlando in ucraino puro, ma spesso passò al discorso russo nelle conversazioni. Dopo gli anni scolastici è andato a Kharkov, dove si è laureato presso l'Università Pedagogica. Così, nel 1996, un altro diplomato, che si è laureato alla facoltà di filologia ucraino-tedesca, è apparso in Ucraina. Nei prossimi tre anni, Zhadan ha studiato lo studio post-laurea presso la stessa università. Il tema della sua tesi era il futurismo ucraino.

Attività didattiche

Dopo la laurea presso la scuola di laurea, Sergey Zhadan diventa docente presso lo stesso dipartimento della stessa istituzione. A quel tempo era impegnato in traduzioni da bielorusso, russo e tedesco. Ha lavorato fino al 2004, in questo si è laureato dalle sue attività didattiche, diventando uno scrittore completamente indipendente.

Attività poetica

Parallelamente, ha già pubblicato le sue opere. Il suo primo assemblea poetica fu pubblicato nel 1993, chiamato "Rosa Degenerata". Nel 1998 diventa il vincitore del premio "Versa dell'anno" nell'associazione letteraria "Bu-Ba-Bu". Dal 2000 è vicepresidente dell'Associazione degli scrittori ucraini. La critica ha riconosciuto che il leader della generazione poetica della fine del secolo scorso è proprio Sergey Zhadan. La biografia e la creatività di questa persona iniziano a interessare non solo lettori domestici, ma anche molti appassionati stranieri del lavoro letterario. Al momento ha pubblicato tredici collezioni poetiche, l'ultima delle quali è chiamata "La vita di un sogno", è apparso sulle librerie nel 2015.

Attività culturali

Nel tempo, le sue opere sono state tradotte in varie lingue, tra cui: inglese, polacco, tedesco, armeno, serbo, lituano, croato, bielorusso e russo. Durante la sua vita, ha organizzato molti studi artistici e culturali, mostre, per conto suo, non un concerto rock. Inoltre, con le mani, sono organizzate molte feste, sono stati implementati più di un progetto editoriale e molto altro ancora. In generale, la vita pubblica di Sergei Zhadan è molto piena e piena di eventi. Nel 2014, ha anche svolto un ruolo episodico nel film "The Leader".

Attività musicale

A partire dal 2008, Sergey Zhadan collabora attivamente con la rock band musicale "Dogs in Space" che giocano nello stile etno-ska. A proposito, è stato grazie a Sergey che la band ha ottenuto la sua popolarità. Da allora, hanno creato molte composizioni collaborative usando la poesia dello scrittore. Al momento, il più significativo di loro è stato un album musicale intitolato "Le armi del proletariato". Ora l'album, rilasciato insieme a Zhadan nel 2014, chiamato "Fight for her", sta guadagnando popolarità. Inoltre, c'è un audiolibro chiamato "Depeche Mode" basato sul famoso romanzo di Sergey.

prosa

Al momento ci sono undici opere in prosa scritte da Sergey Zhadan. Tra di loro ci sono romanzi a pieno titolo e raccolte di racconti. Il più famoso e popolare di loro è un libro chiamato "Anarchia nel Regno Unito". I critici ancora non possono decidere cosa sia l'agitazione, la ricerca scientifica o la narrativa. Questo libro è stato pubblicato nel 2005 e fino ad oggi è una delle opere più vendute dello scrittore. Inoltre, Sergei ha partecipato alla creazione di sei collezioni di opere di altri autori.

Sergey Zhadan: fotografia e vita personale

Sergey Viktorovich è stato due volte sposato. La prima moglie è Svetlana Oleshko, insieme a lei ha un figlio tredicenne Vanya. Lavora nel teatro di Kharkov come regista. La seconda moglie è Irina Kunitsyna, è più giovane di Sergei per sette anni e lavora nell'agenzia "Folio" come distributore dei suoi libri. Il matrimonio ha avuto luogo nel 2009, prima di che hanno convivuto per tre anni. Il matrimonio non è stato annunciato nella stampa in anticipo, e non c'era alcuna celebrazione serio a questo proposito. Nonostante questo, molte foto e registrazioni video della vita personale dello scrittore si prega di appassionati e conoscitori del suo lavoro.

Attività politica

Oltre a partecipare alla distribuzione dei quotidiani politici negli anni Novanta, Zhadan partecipa attivamente agli sconvolgimenti politici del paese. Ad esempio, durante la rivoluzione arancione, era il comandante sul lato di Yushchenko a Kharkov. E nel 2011 ha organizzato un'azione contro l'adozione della legge "Sulla protezione della moralità pubblica". Durante Evromaydan ha anche preso parte attiva nel territorio di Kharkov. Tra le altre cose, le sue citazioni e discorsi sulla situazione politica e sociale del Paese sono piuttosto popolari, anche se spesso non suonano censurati. Al momento continua a lavorare e vivere a Kharkov.