853 Shares 4243 views

le funzioni dello Stato in un'economia di mercato


Le condizioni di mercato di regolamentazione statale dell'economia della situazione economica è le misure di controllo, legislativi, natura esecutiva, che vengono effettuati da organismi statali competenti e le organizzazioni pubbliche a scopo di stabilizzazione, l'ottimizzazione e l'adeguamento del sistema economico esistente a mutevoli condizioni di mercato.

Funzioni dello Stato in un'economia di mercato si concentra principalmente sulla regolazione della situazione di mercato in modo tale che in equilibrio produttivo ottimale nel contesto economico e sociale. Inoltre, le funzioni di governo in un'economia di mercato, che copre settori come la promozione della crescita economica, regolamento di occupazione, incoraggiando cambiamenti positivi nelle strutture economiche dei settori e regioni, sostegno alle esportazioni.

Per i paesi della ex funzioni stato socialista in un'economia di mercato è particolarmente manifesta chiaramente nella transizione da un'economia pianificata ad un'economia di mercato, che si basava su una nuova forma di proprietà – privata.

I soggetti di politica economica sono l'espressione, il veicolo, e, allo stesso tempo, gli interpreti di interessi economici. Gli oggetti della regolamentazione statale dell'economia sono l'industria sfera, le regioni, le situazioni, le condizioni e gli effetti della vita sociale ed economica, in cui ci sono alcune difficoltà e problemi che non possono essere risolti in modo automatico e richiede un intervento.

Le funzioni dello Stato in un'economia di mercato per regolare la sua condizione si manifesta agendo sugli oggetti come il ciclo economico, l'occupazione, le condizioni di accumulazione del capitale, la bilancia dei pagamenti, l'ambiente competitivo, struttura economica (settoriale, regionale, settoriale), la sicurezza sociale, prezzo, valuta, riqualificazione personale, di ricerca scientifica, ambiente, relazioni sociali, le relazioni economiche esterne e altri.

L'infrastruttura di un mercato dell'economia – una serie di settori e campi di attività di produzione e non di produzione che assicura il pieno funzionamento del mercato. Esso comprende banche, borse, le compagnie di assicurazione, intermediari, consulenza, marketing, società di revisione, i trasporti, i mezzi di comunicazione aziendale, sistemi informativi, sistemi di formazione, etc. Tutte queste istituzioni hanno le loro attività facilitano attuazione dello scambio di merci, aumentare l'efficienza dei singoli elementi dell'economia. In Russia, la maggior parte di questi elementi sono nel processo di coltivazione, e alcuni – ancora nella sua infanzia.

Lo Stato gestisce l'economia di mercato, al fine di mantenere la stabilità sociale ed economica, per rafforzare il sistema esistente e adattarlo a qualsiasi cambiamento nel paese e in considerazione della situazione internazionale.

Durante la crisi, il governo si propone di stimolare l'attività di acquisto e la domanda di beni, per incoraggiare gli investimenti e per monitorare l'occupazione. Il capitale privato alle agevolazioni finanziarie previste in relazione a questo. In una situazione di crescita economica prolungata dello stato contrario dovrebbe rallentare la crescita della domanda, la produzione e gli investimenti, al fine di evitare una sovrapproduzione e sovra-accumulazione di capitale, che potrebbe portare a una crisi di sovrapproduzione in futuro.

Lo stato regola l'economia con l'aiuto di diversi mezzi: amministrative (incentivi non finanziari, e sulla base di divieti e di esecuzione) ed economica. Questi ultimi includono i mezzi di politica monetaria e la politica fiscale.