893 Shares 9290 views

Misuratore di distanza sul terreno. Metodi di misurazione della distanza

La misurazione della distanza è uno dei compiti più fondamentali della geodesia. Ci sono modi diversi di misurare la distanza, così come un gran numero di strumenti progettati per eseguire queste opere. Pertanto, consideriamo questo problema in modo più dettagliato.


Metodo diretto di misura delle distanze

Se si desidera determinare la distanza dell'oggetto lungo una linea retta e il terreno è accessibile alla ricerca, viene utilizzato un semplice dispositivo di misurazione della distanza come un nastro di misura in acciaio. La sua lunghezza è da dieci a venti metri. Un altro può essere un cavo o filo, con denominazioni bianche in due e rosso in dieci metri. Se è necessario misurare oggetti curvilinei, viene usata una vecchia e ben nota bussola di legno lunga due metri (sazhen) o, come si chiama "Kovylek". A volte diventa necessario effettuare misure preliminari di accuratezza approssimativa. Fai questo misurando la distanza in gradini (due passi sono uguali alla crescita della misurazione meno di 10 o 20 cm).

Distanze di misura sul posto in remoto

Nel caso in cui si trovi l'oggetto di misurazione nella linea di vista, ma in presenza di una barriera insormontabile che rende impossibile l'accesso diretto all'oggetto (ad esempio, laghi, flussi, paludi, burroni, ecc.), Il telerilevamento viene utilizzato in remoto da un metodo visivo, Le loro varie varietà:

  1. Misurazioni ad alta precisione.
  2. Misurazioni a bassa corrente o approssimative.

Le prime comprendono misure usando strumenti speciali, come cercatori di distanza ottica, contatori elettromagnetici o di raggi gamma, cercatori di luce o laser, cercatori di campo ad ultrasuoni. Il secondo tipo di misurazione è un metodo come una misurazione degli occhi geometrici. Qui e la definizione della distanza nella grandezza angolare degli oggetti e la costruzione di triangoli rettangolari uguali e il metodo di intersezione diretta in molti altri modi geometrici. Prendiamo in considerazione alcuni metodi di misurazioni ad alta precisione e approssimazioni.

Misuratore di distanza ottico

Tali misurazioni di distanze fino ad un millimetro nella pratica ordinaria sono infrequenti. Dopo tutto, né i turisti né gli scout militari porteranno con loro oggetti complessi e pesanti. Sono utilizzati principalmente per lavori geodetici e lavori di costruzione professionali. Spesso, tale dispositivo viene utilizzato per misurare la distanza, come un cercatore di distanza ottica. Può essere un angolo parallatico costante o variabile e rappresentare un ugello ad un teodolite convenzionale.

Le misurazioni sono effettuate su guide di misura verticali e orizzontali aventi un livello di impostazione speciale. L'accuratezza della misura di un tale cercatore di distanze è abbastanza elevata e l'errore può raggiungere un valore di 1: 2000. La gamma di misura è piccola e è di soli 20 a 200-300 metri.

Telemetri elettromagnetici e laser

Il misuratore di distanza elettromagnetico si riferisce ai cosiddetti strumenti a impulsi, l'accuratezza della loro misura è considerata media e può avere un errore di 1,2 e fino a 2 metri. Ma questi dispositivi hanno un grande vantaggio rispetto alle loro controparti ottiche, in quanto sono ottimali per determinare la distanza tra gli oggetti in movimento. Unità di distanza può essere calcolata sia in metri che in chilometri, in modo da essere spesso utilizzati nella fotografia aerea.

Per quanto riguarda il laser range finder, è progettato per misurare distanze non molto lunghe, ha un'alta precisione ed è molto compatta. Ciò è particolarmente vero per le moderne roulette laser portatili . Questi dispositivi misurano la distanza agli oggetti a una distanza di 20-30 metri e fino a 200 metri, con un errore di non più di 2-2,5 mm su tutta la lunghezza.

Rangefinder ultrasonico

Questo è uno dei dispositivi più semplici e più comodi. È facile e semplice da usare e si riferisce a dispositivi che possono misurare l'area e le coordinate angolari di un punto specificatamente specificato sul terreno. Tuttavia, oltre agli ovvi vantaggi, ha anche svantaggi. In primo luogo, a causa della breve distanza di misurazione, l'unità di distanza di questo dispositivo può essere calcolata solo in centimetri e metri – da 0,3 a 20 metri. Inoltre, l'accuratezza della misura può variare leggermente, in quanto la velocità della trasmissione sonora dipende direttamente dalla densità del mezzo e, come è noto, non può essere costante. Tuttavia, questo dispositivo è eccellente per piccole misurazioni veloci che non richiedono un'alta precisione.

Metodi visivi geometrici delle distanze di misura

Sopra abbiamo parlato di modi professionali di misurazione delle distanze. E cosa fare quando non c'è un misuratore di distanza speciale a portata di mano? Qui la geometria viene al salvataggio. Ad esempio, se è necessario misurare la larghezza di un ostacolo all'acqua, è possibile costruire sulla sua sponda due triangoli rettangolari equilaterali, come mostrato nello schema.

In questo caso, la larghezza del fiume AF sarà uguale a DE-BF. Gli angoli possono essere verificati con una bussola, un quadrato di carta e anche con gli stessi rami incrociati. Non ci dovrebbero essere problemi qui.

Potete anche misurare la distanza dal bersaglio attraverso l'ostacolo, usando anche il metodo geometrico della resezione diretta, costruendo un triangolo rettangolare con un vertice sul bersaglio e dividendolo in due versatili. C'è un modo per determinare la larghezza di una siepe usando una semplice lama di erba o un filo o un metodo che utilizza un pollice esposto …

Vale la pena considerare questo metodo in modo più dettagliato, dato che è il più semplice. Sul lato opposto della barriera viene selezionato un oggetto osservabile (è necessario conoscere la sua altezza approssimativa), un occhio è chiuso e il pollice sollevato della mano estesa viene indotto sull'oggetto selezionato. Quindi, senza togliere il dito, chiudere l'occhio aperto e aprire quello chiuso. Il dito viene ottenuto rispetto all'oggetto selezionato e viene spostato lateralmente. Basato sull'altezza prevista dell'oggetto, è approssimativamente rappresentato da quanti metri il dito ha spostato visivamente. Questa distanza viene moltiplicata per dieci e il risultato è una larghezza approssimativa della barriera. In questo caso, la persona stessa agisce come un misuratore di distanza stereofotogrammatico.

Metodi geometrici della distanza di misura sono molti. Ci vorrebbe molto tempo per descrivere tutto in dettaglio. Ma sono tutti approssimativi e sono solo adatti a condizioni in cui la misurazione precisa con strumenti è impossibile.