446 Shares 7878 views

Breve biografia: Saltykov-Shchedrin ME

Un po 'nella storia della letteratura russa c'è uno scrittore che con tanta insistenza e fortemente odiato come Saltykov-Shchedrin. I suoi contemporanei lo chiamavano "cantastorie" e le sue opere – "strane fantasie" che non hanno nulla a che fare con la realtà. Nel frattempo, oggi la creatività noto autore satirico e fumettista rimane fresca e pertinente. A tale proposito, quanto sia stato difficile il modo in cui lo scrittore sulla Olympus letteraria, racconta la biografia di Saltykov-Shchedrin, una sintesi della quale saranno discussi in questo articolo.


gioventù

Mihail Evgrafovich Saltykov – scrittore russo, un nobile, che è nato nel 1826 nel piccolo villaggio di Spas-Angle (provincia di Tver). Il suo primo maestro è stato un semplice fortezza, Paolo, e poi hanno agganciato il sacerdote e studente dell'Accademia Teologica. In dieci anni, il ragazzo fu mandato a Mosca, in un istituto nobile, e due anni dopo – nel Tsarskoye Selo Lyceum. E 'stato qui che la sua biografia artistica ha inizio.

Saltykov-Shchedrin in Tsarskoye Selo Lyceum

Qui, sotto l'influenza della creatività dei giovani poeti Mikhail Evgrafovich ha cominciato a scrivere poesie. Nel suo certificato alla fine del Liceo verranno registrati, insieme a tali comportamenti la scuola, come il fumo e di essere scortese, la scrittura funziona contenuti di disapprovazione. Nel frattempo, un certo numero di sue poesie era già stampato sulla rivista "contemporanea". Tuttavia, e lo stesso Michael non vede il talento del poeta, ma si è interessato alla letteratura sul serio. Da questo periodo, è fissata scrittori biografia. Saltykov-Shchedrin è noto.

popolarità

Alla fine del Liceo, il futuro scrittore arruolato per servire in ufficio militare. Si interessa di letteratura francese e cominciò a scrivere le note bibliografiche, che sono pubblicati in "Note della Patria". 4 anni dopo la fine del Liceo, nel 1848, scrisse il romanzo "A Complicated Affair". Questo lavoro mostra chiaramente l'atteggiamento dell'autore verso la servitù della gleba e l'avversione alla routine. Queste considerazioni circa il destino della Russia potrebbe passare inosservato se non fosse coinciso con la Rivoluzione francese. Nello stesso anno lo scrittore esiliato in Vjatka, dove ci vorranno 7 anni della sua vita di provincia.

Saltykov-Shchedrin in Vjatka

Sullo scrittore servizio nel Vjatka certo noto non tanto. Ha servito commesso nelle varie agenzie governative. Nel frattempo, la vita di provincia in questo periodo ha aperto per Saltykov per conoscere tutti i lati oscuri dell'esistenza della gente comune. Durante il suo soggiorno in Vjatka Michael Evgrafovich egli scrive "Saggi Provinciale" ed è "Una breve storia della Russia". Qui si trova una moglie, e nel 1855 gli è consentito di lasciare Vjatka.

attività letteraria negli ultimi anni della sua vita

Nel 1856, Saltykov inviato a provincia Tver, e nel 1860 nominato alla posizione di vice-regolatore di Tver. Continua la sua biografia letteraria. Saltykov-Shchedrin in questo momento scrive molto, pubblicato nelle riviste di fama. E nel 1863, dopo il pensionamento, si trasferisce a San Pietroburgo ed è diventato uno dei redattori di "Contemporanea". Nei suoi ultimi anni a scrivere racconti e fiabe, cercando attraverso l'umorismo e la satira a trasmettere al lettore lo spirito di libertà e di indipendenza. Nel 1889, Mikhail Saltykov-Shchedrin, la cui biografia è strettamente intrecciata con il destino di persone che muoiono dopo una lunga malattia.