841 Shares 8867 views

Il brano più popolare dal romanzo "Les Miserables": analisi e sintesi. "Gavroche"


Viktora Gyugo romanzo "Les Miserables" – non è solo un libro dei vecchi tempi, circa la dura vita della gente comune. È il grido dell'anima, è un inno al coraggio e nobiltà, è la canzone della rivoluzione. L'autore – un romanziere e umanista – ha annunciato le sue opere in una nuova era, in cui non v'è luogo di menzogne e inganni, meschinità e la criminalità. Lui dice che è difficile mantenere una persona sul nuovo percorso scelto. Ma se non si accende da esso, e continuerà a spostare il percorso difficile, diventerà solo un grande uomo.

"Les Miserables" – un libro che vuole avidamente letto tutto d'un fiato, senza lasciar andare le mani. Ammiriamo gli eroi, piangendo sui loro destini e la loro forza di volontà sorpresi. Ecco perché non essere in grado di trasmettere l'atmosfera affascinante e tragica della Francia, non di sintesi. Gavroche non è uno dei principali personaggi del romanzo, ma è un'immagine molto buona e vivida.

storia Gavroche

Il bambino, che non è stato rovinato dalla vita, con i genitori che vivono è sulla strada: non potevano e non volevano che essa conteneva. Ma ha imparato a sopravvivere: mangiare il pane, scaldare nel freddo, per proteggersi. Saucy lingua, felice, coraggioso e astuto, ha comunque disponibile e gentile. Nel racconto "Gavroche", estratto dal famoso romanzo, è descritto come un maschiaccio parigino stampo senzatetto su una barricata durante una sommossa in città nel giugno 1832. Tuttavia, egli ha servito la grande causa – la rivoluzione, fino all'ultimo respiro la raccolta di cartucce dalle tasche dei soldati caduti per i sostenitori del generale Lamarque. E anche sotto il fischio delle pallottole vaganti, continua a scherzare. Dalle sue opere non danno fastidio le lesioni non gravi, e solo la morte lo ha costretto a fermare la sua attività.

Se il riepilogo riconteggio, Gavroche viveva in una scultura in legno grezzo di un elefante, che si trovava sulla Place de la Bastille. Indietro e ha portato i suoi fratelli (anche se non sapeva chi erano che aveva), risparmiando loro in una strada deserta. Si prende cura di loro, alimenta, riscalda. L'immagine di questo allegra bambino può essere chiamato un collettivo, perché rappresentava il Paris gamen XIX secolo, la classe a cui in modo condole Hugo. "Gavroche", una sintesi della quale abbiamo provato in precedenza, è una delle parti più belle del romanzo.

Ma lo scrittore invita il lettore a fare conoscenza con gli altri personaggi. Condannare con un buon cuore , Jean Valjean, laboriosa Cosette, Marius appassionato – sottolineano solo la dura vita del paese per il quale i malati con tutto il cuore Viktor Gyugo. "Gavroche", una sintesi della quale non lascerà nessuno indifferente, mostra un esempio di lavoro disinteressato per il generale buona. Questa è la storia di un forte, anche se il giovane.

Hugo e il suo reietto

Molti studenti preferiscono leggere il romanzo "Les Miserables" non è completa e abbreviata. Sì, a volte un libro è difficile da leggere, difficile tenere il passo con il destino dei personaggi principali persecuzione costante. dolore speciale nel mio cuore risponde crudele ingiustizia che soffrono caratteri. E 'in grado di trasmettere sintesi?! Gavroche muore, ma ci sono altri ragazzi senza casa, i cui nomi non sono rimasti nella memoria della città. Ogni piccolo uomo – è un'altra tragedia, un'altra ferita sanguinante sul corpo del paese.

Solo coloro che hanno letto il romanzo nel suo complesso, può essere consigliabile leggere la sua sintesi. Gavroche e altri personaggi del libro vi racconteranno le loro esperienze e insegnare verità eterne. Coloro che hanno cercato di trasmettere a noi un grande scrittore.