847 Shares 1590 views

favola di Krylov "Lucherino e la Colomba". Fare gongolante exterminable?

Ogni saggio Krylov porta una certa saggezza mondana insegna "buono e luminoso", o, per lo meno, mostra come comportarsi non dovrebbe essere. favola di Krylov "Lucherino e la Colomba" – non l'eccezione, ma che lei espone, parleremo di seguito.


storia

Chizh ottenuto nella trappola, e, vedendo questo, colomba su di lui in ogni modo ride e dice che in qualche modo potesse mai preso così stupidamente nella trappola. E sapete che cosa è accaduto dopo un po '? Lui non se ne accorse la trappola e si trovò in una cella. Ecco una favola abbastanza semplice "Lucherino e la colomba".

moralità

Non si dovrebbe gongolare per il dolore o altri problemi seri. Forse domani beffardo può entrare nella stessa situazione. favola di Krylov "Lucherino e la Colomba" non troppo complicato da analizzare. Con questo, mi sembra giusto e lo studente. Successivamente, alcune considerazioni che sono state provocate da Ivan Andreyevich.

Confronta se stessi agli altri – nella natura umana. E non importa quante Orientale pratiche spirituali, né ci hanno detto che dobbiamo competere solo con me stesso, la gente ancora ostinatamente guardando nella direzione di un vicino di casa, colleghi di lavoro o semplicemente un passante. E se radicata invidia e Schadenfreude inoltre, non è così facile da vincere. Questo è il nostro piccione (racconta una favola di Krylov "Lucherino e la Colomba") ha visto solo un canarino in un dilemma, e subito ha cominciato a cercare la sua situazione a se stesso.

Può una persona fare di meglio?

In risposta a questa importante domanda, prendiamo come un alleato Michel Montaigne e Don Corleone. Il primo disse: "Pensiamo dritto." In primo luogo guardare l'uomo senza pregiudizi, e poi girare all'autorità di Don Vito Corleone.

Naturalmente, ci piacerebbe credere che il migliore – anche questo fa parte della natura umana, ma la pratica dimostra che la persona non è troppo era cambiato negli ultimi duemila anni.

Questo è ben detto Bulgakov Voland, e non abbattere la popolarità delle tragedie greche. Se la persona è cambiata molto bruscamente, che Sofocle ed Euripide avrebbero lasciato alle spalle la cultura, ma questo non è accaduto.

Siamo anche preoccupati per la tragedia e Shakespeare, e c'è la perfidia, la malevolenza e l'astuzia abbastanza, ma non ci danno fastidio. Ogni nuova generazione acquatta a questa fonte di ispirazione, non solo, ma anche di saggezza filosofica.

In altre parole, qualunque cosa fosse, ma l'uomo è ancora ai suoi vizi e virtù. L'unica cosa che è cambiata è la loro immagine: l'arte (e la letteratura in particolare) sono diventati più sofisticati e dettagliata in questo senso. "Lucherino e la colomba" – Krylov favola, realizzato nel vecchio stile: caratteri semplici e chiari, e il loro obiettivo è chiaro come il sole.

Ora è il momento di venire per un consiglio a Don Corleone. Ha detto ai suoi figli la seguente: "Non dirlo a nessuno, tranne che per i membri della famiglia, a cosa stai pensando" Possiamo aggiungere: se non si è fortunati con i parenti, poi non danno i vostri pensieri.

Se non è possibile sconfiggere la cattiveria nell'uomo una volta per tutte, e siamo arrivati alla conclusione che questo non è possibile, si dovrebbe almeno nasconderlo da parte di estranei, ma ancor più dalle vicende della vittima. Purtroppo, stiamo considerando una colomba dal lavoro (nel centro dell'attenzione – "Lucherino e la Colomba", una favola di Krylov) per questo semplicemente non hanno la mente e l'intelligenza.