526 Shares 6965 views

La potenza termica della corrente elettrica e la sua applicazione pratica

La ragione per il conduttore di riscaldamento sta nel fatto che l'energia degli elettroni che si muovono in esso (in altre parole, l'energia corrente) alla successiva collisione di particelle con ioni del molecolare reticolo del metallo dell'elemento viene convertito in tipo caldo di energia o Q, come formata dal termine "potenza termica".


lavoro corrente viene misurata utilizzando il sistema internazionale di unità, applicandovi joule (J), la capacità attuale è determinata come "watt" (W). Partendo dal sistema in pratica, possono essere utilizzate comprese le unità non SI che misurano il lavoro corrente. Tra loro Wh (L × h) un kilowattora (abbreviato kW × h). Ad esempio, 1 × W h denota il lavoro corrente con una potenza specifica di 1 watt e la durata di tempo per un'ora.

Se gli elettroni si muovono lungo il conduttore fisso di metallo, in questo caso l'intero lavoro utile corrente generata viene distribuita per il riscaldamento della struttura metallica, e, sulla base delle disposizioni di legge di conservazione dell'energia, può essere descritto dalla formula Q = A = Iut = I 2 Rt = (U 2 / R) * t. Tali rapporti con precisione espressi nota legge di Joule. Storicamente, è stato stabilito prima empiricamente scienziato D. Joel a metà del 19 ° secolo, e, allo stesso tempo, in modo indipendente, da un altro scienziato – E.Lentsem. applicazione pratica della potenza termica trovato nella prestazioni tecniche dell'invenzione con un 1873 da russo ingegnere A. Ladygin lampade ad incandescenza ordinaria.

potenza termica viene utilizzata in un numero di apparecchi elettrici ed impianti industriali, in particolare nel termico strumentazione, riscaldamento, quali forni, inventario di apparecchiature di saldatura elettrica e sono apparecchi molto diffusi domestici su l'effetto di riscaldamento elettrico – caldaie, saldatori, bollitori, ferri da stiro.

stesso e l'effetto termico nell'industria alimentare trova. Con un'alta percentuale di possibilità applicata elettrico-riscaldamento che assicura capacità termica. È perché la corrente e la potenza termica influenzare il prodotto alimentare, che ha un certo grado di resistenza, provocando riscalda uniformemente. Si può citare come esempio di come le salsicce prodotte: tramite un apposito erogatore carne macinata entra negli stampi metallici, le cui pareti servono anche come elettrodi. È previsto un riscaldamento uniforme costante su tutta la superficie e volume del prodotto, la temperatura desiderata viene mantenuta valore biologico ottimale del prodotto alimentare, insieme a questi fattori durata delle operazioni tecnologiche e il consumo energetico sono i più bassi.

Il calore specifico capacità elettrica corrente (ω), in altre parole – la quantità di calore che viene rilasciato per unità di volume in un certo tempo unitario è calcolato come segue. Elemental Volume conduttore cilindrico (dV), con una sezione trasversale fili dS, lunghezza dl, parallelamente alla direzione di corrente, e la resistenza è equazione R = p (dl / dS) , dV = DSDL.

Secondo la legge definizioni Joule, per il tempo assegnato (dt) del volume contatto taken evoluto livello di calore pari dQ = I 2 Rdt = p (dl / dS) (JDS) 2 dt = pj 2 DVDT. In questo caso, ω = (dQ) / (DVDT ) = pj 2, e qui applicando la legge di Ohm per stabilire la j densità di corrente = rapporto γE e p = 1 / γ, si ottiene immediatamente espressione ω = JE = γE 2. Si è in differenziale forma dà il concetto di legge di Joule.