804 Shares 3913 views

Verruche sul pene

Le verruche sul pene (verruche genitali) si riferiscono a neoplasie benigne. Sono causati nella maggior parte dei casi (circa il 90%) di HPV (papilloma umano virus).


I condilomi (urogenitale) vengono trasmessi durante il contatto sessuale, è molto facile da catturare. Le verruche emergenti sul pene causano disagio durante il rapporto sessuale. Inoltre, le verruche genitali possono essere accompagnate dalla comparsa di sanguinamento, fessure pruriginose, infiammazione.

Va notato che il trattamento è difficile. Ciò è dovuto alla capacità del virus di nascondersi nella formazione dei tessuti circostanti. Quando si sbarazza di questa condizione, il rischio di sviluppare ricadute (ripetuta presenza di una verruca sul pene) è elevato.

Molto spesso nella zona genitale, le verruche genitali si verificano tra i sei ei venticinque anni. La formazione di verruche è tipica per donne attive (sessualmente), all'età di venticinque anni sono rilevate nel 10-40%.

Quando un'infezione urogenitale si verifica sullo sfondo dell'HPV, si verifica sempre l'infezione sessualmente trasmessa. La probabilità di ottenere un virus durante il rapporto sessuale è del 60 al 66%.

Nel corso del rapporto sessuale, l'infezione può ottenere attraverso le microcrack. In questo caso, il virus è in grado di penetrare nella membrana del basamento (interlayer) dell'epidermide (lo strato superiore della pelle) o mucosa nell'area della distruzione della pelle (microcracker). Negli uomini che hanno le verruche sul pene, l'HPV viene rilevato nel seme. Questo fatto indica che il mezzo liquido per la trasmissione di infezione è più preferibile. In altre parole, con rapporti non protetti, l'HPV può essere trasmessa ad un partner.

In alcuni casi, le verruche genitali possono regredire (smettere di svilupparsi) senza alcun effetto terapeutico.

Il periodo di incubazione (da infezione a infezione) può essere dell'ordine di nove mesi. Come regola, le verruche genitali durano un lungo periodo. La regressione spontanea è osservata nel 10-30% dei pazienti.

Più spesso i condylomi si formano nei luoghi più soggetti a lesioni durante il processo di rapporti sessuali. Un uomo può avere una verruca sul pene o sviluppare un'istruzione multipla. Le verruche genitali (urogenitale) hanno l'aspetto di "pettini di cazzo" o "cavolfiore". Negli uomini le verruche appaiono sul pene in vari settori: la testa del pene, la briglia, la scanalatura coronarica, il foglio interno del prepuzio sono spesso colpiti. In alcuni casi, le verruche genitali si formano nell'inguine, nello scroto, nel perineo. Le zone tipiche delle verruche nelle donne sono: la zona di punta posteriore, il clitoride, la labia (grande e piccola), il perineo, la vagina, l'area del vestibolo. Nell'area dell'apertura esterna dell'uretra, le verruche genitali appaiono in circa il 4-8% delle donne e il 20-25% degli uomini.

Va notato che il comportamento sessuale è il principale fattore di diffusione del virus. Le verruche genitali, di regola, si verificano nelle persone che hanno cominciato a fare sesso abbastanza presto, cambiando spesso i loro partner sessuali. Inoltre, l'infezione può avvenire da un partner che ha avuto un gran numero di contatti sessuali (in particolare negli ultimi due anni). I fattori di rischio comprendono gli stati di deficit immunitario, il fumo.

Come dimostra la pratica, nella maggior parte dei casi i condilomi non sono accompagnati da sintomi e molte persone non neanche neanche conoscono. Tuttavia, alcuni pazienti si lamentano di sanguinamento, dolore e bruciore. Le verruche genitali esterne possono svilupparsi in combinazione con l'uretrale o il cervicale (canale cervicale – sito del collo dell'utero che collega la cavità dell'utero con la vagina).