545 Shares 9139 views

Sommario della struttura e prospettive

Il termine "mondo" andava e veniva nella rivoluzione scientifica del tardo 18 ° secolo in connessione con il lavoro scientifico dei rappresentanti della filosofia classica tedesca. Ma questo non significa che è il momento di sommare tutte le disposizioni concettuali di questo fenomeno. Prima di tutto, va detto che molte idee, senza i quali oggi non può immaginare un mondo (non importa quale tipo stiamo parlando di una massa o individuali), è venuto a un agglomerato ideologico molto diverse forme di coscienza sociale. Inoltre, la stessa prospettiva si manifesta principalmente attraverso il contenuto di tali fenomeni spirituali come la filosofia, la mitologia, metafisica, la religione.


Prospettiva, la sua natura e la struttura, di solito espressa attraverso la rappresentazione di individui, essi sono formulati nel processo di generalizzazione della conoscenza che viene acquisita a seguito di pratica sociale. Come risultato di tali generalizzazioni è una filosofia intesa come una forma specifica della coscienza individuale, che riflette le sue opinioni sulla realtà circostante e il loro posto in questa realtà.

In molte fonti si possono trovare le diverse definizioni di ideologia, ma, nonostante le loro differenze, si può dire che sono tutti praticamente la stessa struttura come fenomeni polisillabici prospettiva interpretato.

La struttura del mondo in filosofia include tali componenti importanti come la conoscenza, gli atteggiamenti, credenze e ideali con cui l'uomo esprime il suo atteggiamento verso la realtà circostante e crea la propria posizione nel mondo.

La struttura del mondo come i suoi elementi più importanti, tra cui:

  • informazioni e conoscenze;
  • viste, atteggiamenti e criteri di valutazione di tutto il mondo;
  • atteggiamenti e le credenze che predeterminano motivazioni del comportamento umano;
  • ideali umani – immagini predeterminare lo sviluppo dell'uomo e del suo movimento come attiva, trasformando il mondo del soggetto.

Ma questo mondo non si limita alla struttura, dal momento che tutti gli elementi di cui sopra possono essere classificati in obiettivo (questo dovrebbe includere la conoscenza) e soggettivi (questo è principalmente atteggiamenti, credenze e ideali).

Tutti i componenti delle strutture ideologiche hanno una funzionalità ben definita.

La conoscenza, che sono trattati in un certo modo il sistema di informazioni scientifiche, aiuta una persona a dare un senso al mondo che lo circonda e il fenomeno che si verificano in esso. Questo componente può essere osservato ed è abbastanza alcune discrepanze che sono carattere oggettivo e sufficientemente comprensibile. Ad esempio, le persone possono avere un potenziale intellettuale paragonabile, ma è completamente diverso con le loro visioni del mondo.

La struttura del mondo, che comprende le opinioni delle persone, comporta la loro considerazione come un giudizio, che, a differenza della conoscenza, esprimono una conclusione soggettivo sulla realtà dell'individuo. Ad esempio, i rappresentanti delle scientifici e visioni del mondo religiose completamente diversi modi in considerazione l'origine dell'uomo.

La conoscenza, così come opinioni, non sempre si comportano come un comportamento fattore motivante. Più importante dal punto di vista della questione, sono le credenze. Formata sulla base di tutte le idee, le credenze riflettono una sintesi della conoscenza oggettiva e aspirazioni, fissare la posizione sociale di una persona nella società e le sue attività.

La struttura del mondo come il suo elemento organico prevede la presenza di ideali. Nel senso più semplice, l'ideale – è un modo in cui la tenuta anticipa perfetta, qualcosa che una persona si è formato un desiderio persistente e alta (in termini di criteri) Rapporto. Come regola generale, hanno incarnato i migliori esempi di pensiero e di comportamento umano.

Così, il mondo – è l'unità del sistema dei suoi elementi costitutivi. Le relazioni tra queste componenti nel corso del tempo possono cambiare, e poi uno di essi possono diventare dominante non solo a livello della coscienza individuale, ma sociale.