584 Shares 1290 views

Le forze conservatrici come un'ideologia politica

Le origini del conservatorismo come un'ideologia politica sono state poste alla fine del XVIII secolo. Questo non è sorprendente, se si guarda alla storia di questo periodo, in termini di sviluppo sociale. La rivoluzione industriale, che ha avuto inizio più di un secolo fa, ha portato a grandi cambiamenti nel sistema economico e l'organizzazione sociale. Qui abbiamo in mente, in primo luogo, la formazione e lo sviluppo di rapporti capitalistici basate su scambi e sulla concorrenza, e in secondo luogo, la crescente complessità della stratificazione della società: l'emergere di tali categorie in esso, la borghesia e la classe operaia. Il vecchio sistema feudale di agricoltura di sussistenza stava morendo, e con essa morì del suo valore. Al loro posto venire nuove idee, sviluppate per lo più da pensatori dei tempi moderni: John Locke, Jean-Jacques Rousseau, Thomas Hobbes, Charles Montesquieu e altri.


La rivoluzione francese e le forze conservatrici

In realtà, questo evento è diventato il più alto in meno rivoluzionario per lo sviluppo storico dell'Europa. E 'stato prima implementato l'idea di dell'Illuminismo francese della legittimità della rivolta del popolo contro il monarca "cattivo". L'identità di questi ultimi ha finalmente cessato di essere inviolabile. La rivoluzione è diventato un precedente per tutti gli altri popoli del continente e ha dato un inizio alla formazione di società civili nazionali. Tuttavia, la rivoluzione francese è stato molto pagine buie della sua storia. Prima di tutto, si tratta di Terrore di Robespierre. La risposta alla repressione di massa è diventata famosa opera inglese Edmund Burke. Nelle sue "Riflessioni sulla Rivoluzione in Francia", ha sottolineato sugli aspetti negativi e gli orrori che ha portato a molte persone di quell'epoca. E 'questo pamphlet e fu l'inizio del conservatorismo come un tendenze ideologiche, offre di resistere agli impulsi incontrollati liberali. Nel corso del XIX e XX secolo, in parte, ha ricevuto una notevole base teorica delle sue basi fondamentali.

Le idee principali scorrono

In realtà, il concetto di "conservatorismo" deriva dalla parola latina "Converso" – preservare. Forze conservative ed a favore della conservazione universale, di ordine e di valori tradizionali: sociali, politici e spirituali. Così, nella politica interna sostenuto tradizioni sociali. Questa cultura nazionale, patriottismo, secoli stabiliti moralità, il primato di interesse pubblico sopra personale, la posizione autorevole delle istituzioni tradizionali, come le famiglie, le scuole, le chiese, la continuità dello sviluppo sociale (che, di fatto, è la conservazione delle tradizioni). Il lavoro delle forze conservatrici in politica estera comporta una scommessa sulla creazione di uno Stato forte, costruita su un sistema gerarchico. Accolto con favore lo sviluppo prioritario del potenziale militare del paese, l'uso della forza nelle relazioni internazionali, la conservazione dei sindacati storicamente tradizionali, il protezionismo nel commercio estero.

neoconservatorismo

un nuovo ordine di forze conservatrici è abbastanza accettare l'idea della necessità di uno sviluppo. Tuttavia, sono a favore della riforma cauto e senza fretta. Esempi dei seguaci di una tale politica può servire come presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan e il primo ministro britannico Margaret Thatcher.

Forze conservative e non conservative

Va notato che il conservatorismo è un certo insieme di correnti politiche. Ad esempio, il fascismo – è anche abbastanza conservativo per, di mettere al centro del potere del governo e la grandezza. avversario conservatore serve una serie di flussi alternativi sinistro e destro: liberali, in opposizione alla quale e cristallizzato volta forze conservative, SOC, comunisti e così via.