241 Shares 6614 views

vin brulè – cocktail "incandescente vino"

Questa parola è tradotto da tedesco significa "vino incandescente". Glintwein – Cocktail servita esclusivamente in particolare tazza calda con maniglie. E serve sempre come base per il vino.


Un po 'di storia

La prima menzione dei prototipi delle bevande è apparso nella Roma antica. Tuttavia, al momento il vino non è riscaldata, anche se è stato aggiunto all'acqua e spezie. Brulè caldo – cocktail, apparso nel Medioevo nei paesi europei. Sul bazar di Natale era bevanda dominante. E si è preparato all'aperto, vino miscelazione con acqua, riscaldata galangal aromatiziruya. Questo è simile a radice di zenzero, ma non è così forte e ha il profumo profumo, che sostituisce diversi spezie. Solo più tardi nel vin brulè – bere riempimento a caldo – ha cominciato ad aggiungere il miele o zucchero e galangal sostituto di cannella, cardamomo, anice stellato e chiodi di garofano, che sono diventati più accessibili.

Una regola importante

Qualunque sia la serie di spezie utilizzate, resta un principio importante della preparazione del vino non può essere bollito, e solo una buona fase di riscaldamento. Pertanto, rimane un sacco di proprietà utili, aumenta l'effetto di spezie, e il grado non evapora a causa di ebollizione. Ma il grado non è importante, è piuttosto debole nella bevanda. Principale – le sue proprietà medicinali: infatti nel Medioevo è non a caso si è creduto che la bevanda non solo si riscalda, ma guarisce anche molti disturbi.

La tecnologia di preparazione

Base ottimale per tali bevande (di cui ci sono molte varietà) il vino rosso è considerato un secco o semi-secco (ideale – Bordeaux). Ci sono ricette che includono ingredienti come spiriti, come cognac o rum. E di cottura può essere fatto in due modi principali: senza acqua, e con la partecipazione di più, eccetto il vino, liquido. Consideriamo ciascuno di essi.

  1. Senza acqua vin (cocktail) preparato come vino in un piatto adeguato, insieme con zucchero e spezie è riscaldato a circa 70 gradi di temperatura (non più negativa perché il fluido inizia a bollire, e quindi le proprietà curative si perdono), mescolando ogni tanto. Poi iva messo da parte dal fuoco e coprire con un coperchio. Assicurarsi di lasciare riposare per 15 minuti a mezz'ora – poi la fragranza è completamente rivelato.
  2. Con acqua. 0,7 litri di vino si consiglia di utilizzare l'intero bicchiere d'acqua (ma sempre più, e possono essere introdotte per deboli ventilatori gradi). Versare acqua, spezie e portare a ebollizione. Ciò consentirà gli oli essenziali di spezie escono, dando alla bevanda un sapore ricco. Quindi aggiungere in una ciotola con acqua, zucchero o miele, mescolare. E quindi aggiungere temperatura ambiente vino rosso. Togliere dal fuoco e dare la birra.

Cosa succede se vin brulè bolle?

In entrambi i casi, una prescrizione, come si vede, nella preparazione della bevanda non è raccomandato a bollire (nel secondo metodo, come avete notato, basta far bollire l'acqua). Se la bevanda è in ebollizione, poi subito perde il suo sapore delicato e armonico e la maggior parte dei gradi di alcol. Suggerimento: rimuovere la ciotola dal fuoco è necessario, quando schiuma biancastra sulla superficie si è staccato.

domanda piccante

Molte persone chiedono che cosa le spezie sono tradizionalmente utilizzati nella preparazione di cocktail di vino caldo. Dopo tutto, cosa galangal, conoscersi. Cocktail vin brulè (foto – in alto) può essere composto da un sacco di ingredienti. I principali sono: bastoncini di cannella, germogli secchi chiodi di garofano, buccia di limone, zenzero (che si e galangal è), miele. Esso può essere applicato anche pimento e nero, anice, alloro, il cardamomo. Di frutta: uva, mele. A volte i dadi. E ancora, tutte le spezie nella preparazione di vin brulé non devono essere macinati, o drink può stridere sui denti.

Cocktail vin brulè. Una ricetta classica

Come sapete, si tratta di galangal, ma sostituisce con successo la radice di zenzero. Il resto della ricetta è abbastanza semplice (ricordate la regola principale: non bollire)

Abbiamo bisogno di: una bottiglia di vino rosso secco (se possibile – Bordeaux, ma la forma e un tavolo regolare), un bicchiere d'acqua, 5 grani di pepe profumato, 5 gvozdichek, un po 'di cannella (non in polvere e bastone piallato), circa 1/8 di tutta la noce moscata noce (colpendo un coltello), alcune scaglie di radice di zenzero.

In una terrina versare acqua e versare spezie. Portare ad ebollizione (cottura non è necessaria). Il vino è riscaldato a 60-70 gradi e mescolare con acqua e spezie. Spegnere il fuoco. Coprite con il coperchio e dare la birra. Bere buon caldo.

Nota: Perché il miele, e ancora di più lo zucchero nella bevanda ha cominciato a aggiungere molto più tardi, in questa ricetta originale non è presente. Lo stesso vale per la buccia di limone. Ma per chi ama un gusto più dolce, è possibile aggiungere un paio di cucchiai di miele (o zucchero), un paio di scaglie di buccia di limone fresco, succo di mezzo limone. Da questo profumo e l'armonia della bevanda non saranno interessati.

Cocktail vin brulè. ricetta per Natale

Dal momento che in origine prodotta vin brulè alle feste di Natale, allora ecco una ricetta per questa bevanda.

Ingredienti: una bottiglia di rosso secco, un bicchiere d'acqua (può essere di più – per gli appassionati di un grado debole), 1 mela, 1 arancia, miele – qualche cucchiaio di tè nero a secco – 1 cucchiaio di spezie: cannella, zenzero, cardamomo, chiodi di garofano – solo per un po ' -chut.

L'acqua è stata portata a ebollizione in una casseruola. Versare indietro spezie (non a terra) e tè. Mettere da parte i piatti dal caldo per qualche minuto. Durante questo tempo, tagliare frutta e stappare il vino. Anche in questo caso, mettere i piatti su un piccolo fuoco. Versare il vino e frutta laici. Aggiungere il miele. Mescolare e senza portare ad ebollizione, togliere dal fuoco. Coprite con un coperchio e dare per 10-15 minuti. Di solito questo è sufficiente per insaporire rivelato.

Per gli appassionati di qualcosa di più forte

Si può cucinare vin brulè e con la partecipazione di liquore forte.

  1. Ad esempio, una bottiglia di vino secco prendere una tazza di caffè, cannella, zenzero, noce moscata, mezzo bicchiere di cognac, un paio di cucchiai di zucchero. Ricetta per circa la stessa cosa – non bollire. Si scopre una grande rinfrescante e bere piuttosto forte, bere come caldo.
  2. Con il vino bianco e rum. Invece, si usa il bianco rosso (può moscato) e aggiungere un po 'di rum.

Ma in realtà, vin brulè – la bevanda personalizzata, quindi sentitevi liberi di sperimentare e mostrare la propria fantasia culinaria.