291 Shares 4343 views

allargamento NATO: le fasi e condizioni

North Atlantic Treaty Organization (NATO) sul percorso di sviluppo ha subito diverse fasi di espansione e ripetuto il cambiamento del concetto di attività. Il problema è l'espansione della NATO acuta in Russia nel muoversi l'organizzazione ad Est, ai confini della Russia.


Cenni storici della NATO

La necessità di un diverso tipo di unione è apparso sulle rovine del vecchio mondo dopo la seconda guerra mondiale. ricostruzione post-bellica, l'assistenza ai paesi colpiti, migliorando il benessere dei paesi membri dell'alleanza, la cooperazione, la pace e la sicurezza – tutto questo è diventato l'attivazione principali cause dei processi di integrazione in Europa.

contorni delle Nazioni Unite sono stati delineati nel 1945, l'Unione dell'Europa occidentale è stato il precursore della moderna UE, Consiglio d'Europa – la stessa età della NATO – è stata fondata nel 1949. L'idea di unire l'Europa era nell'aria dal momento che i 20-zioni del XX secolo, ma fino alla fine di una guerra su larga scala, non è stato possibile creare un'alleanza . E i primi tentativi di integrazione, inoltre, non avuto particolare successo: l'organizzazione, creata nei primi anni del dopoguerra, erano in gran parte frammentati e di breve durata.

Il punto di partenza del North Atlantic Treaty Organization

NATO (Organizzazione del Trattato Nord Atlantico o l'Alleanza atlantica) è stata fondata nel 1949. I principali compiti dell'Unione politico-militare sono stati dichiarati il mantenimento della pace, per aiutare i paesi colpiti e lo sviluppo della cooperazione. secondi fini della NATO – il confronto di influenza sovietica in Europa.

Il primo dei membri della NATO sono 12 stati. Fino ad oggi, la NATO unisce 28 paesi. Le organizzazioni militari stanno spendendo il 70% del bilancio globale.

programma Global NATO: tezisno circa lo scopo della alleanza militare

Lo scopo principale di cui al documento citato l'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico, è la conservazione e mantenimento della pace e della sicurezza in Europa e in altri paesi – membri dell'Unione (Stati Uniti e Canada). Inizialmente l'unità è stata costituita per frenare l'influenza dell'Unione Sovietica, nel 2015, la NATO è venuto a un concetto modificato – la principale minaccia è ormai considerato un possibile attacco russo.

Lo stadio intermedio (l'inizio del XXI secolo) prevede l'introduzione della gestione delle crisi, l'allargamento dell'Unione europea. programma Global NATO "Active Engagement, Difesa moderna", poi è diventato il principale strumento di organizzazione in campo internazionale. Attualmente, la sicurezza è mantenuto principalmente a causa della collocazione di strutture militari sul territorio degli Stati membri e la presenza di contingente militare NATO.

Le principali tappe dell'espansione di un'alleanza militare

L'espansione della NATO tenere brevemente in più fasi. Le prime tre onde si sono verificati anche prima del crollo dell'Unione Sovietica nel 1952, il 1955 e il 1982. L'ulteriore espansione della NATO è stato caratterizzato da un'azione abbastanza aggressive contro Russia e la promozione in Europa orientale. Il più grande espansione si è verificato nel 2004, al momento i candidati a aderire alla NATO sono otto stati. Tutti questi paesi dell'Europa orientale, i Balcani, e anche il Caucaso.

Le ragioni per l'espansione della NATO sono evidenti. North Atlantic Treaty Organization estende la sua influenza e rafforza la presenza in Europa orientale, con l'obiettivo di sopprimere l'immaginario aggressione russa.

La prima ondata di allargamento: Grecia e Turchia

La prima espansione della NATO ha incluso all'interno del Trattato Nord Atlantico Organizzazione Grecia e Turchia. Il numero dei membri della unità militare per la prima volta è aumentato nel febbraio 1952. Più tardi, mentre la Grecia (1974-1980 anni) non ha partecipato nella NATO a causa dei rapporti tesi con la Turchia.

Germania occidentale, la Spagna e il membro fallito dell'Unione

La seconda e la terza espansione della NATO è stato caratterizzato dalla adesione della Germania (a partire dall'inizio di ottobre 1990 – Germania unita), esattamente dieci anni dopo la leggendaria Victory Parade e la Spagna (nel 1982). Più tardi la Spagna fuori dei corpi militari della NATO, ma rimarrà un membro dell'organizzazione.

Nel 1954, l'Alleanza ha offerto di aderire al Trattato dell'Atlantico del Nord e l'Unione Sovietica, ma l'URSS rifiutò di essere previsto.

L'adesione dei paesi di Visegrad

Il primo colpo è stato davvero doloroso l'espansione della NATO verso Est nel 1999. Poi entrato l'alleanza di tre dei quattro paesi di Visegrad, uniti nel 1991, diversi paesi in Europa orientale. Per il trattato del Nord Atlantico unito la Polonia, l'Ungheria e la Repubblica Ceca.

La maggior parte di espansione su larga scala: la via per l'Oriente

In quinto luogo, l'allargamento della NATO incluso nella alleanza dei sette paesi dell'Europa orientale e del nord: Lettonia, Estonia, Lituania, Romania, Slovacchia, Bulgaria e Slovenia. Un po 'più tardi, il segretario alla Difesa degli Stati Uniti ha detto che la Russia è "sulla soglia della NATO." Questo, ancora una volta ha provocato il rafforzamento della presenza dell'alleanza in Europa orientale e ha risposto ai cambiamenti nell'organizzazione del concetto nordamericano contratto nella difesa contro una possibile aggressione russa.

La sesta fase di espansione: una chiara minaccia

Ultima tappa in questo momento l'allargamento della NATO ha avuto luogo nel 2009. Poi la NATO Albania e Croazia, che si trova sulla penisola balcanica.

I criteri per l'appartenenza alla lista degli impegni NATO

adesione alla NATO non può essere stato che desidera diventare membro della NATO. L'organizzazione propone una serie di requisiti per i potenziali partecipanti. Tra tali criteri per i requisiti fondamentali di adesione adottati nel 1949:

  • posizione di potenziali membri della NATO in Europa;

  • il consenso di tutti i membri dell'alleanza per entrare nello stato.

последним пунктом уже имелись прецеденты. Su quest'ultimo punto già avuto precedenti. Grecia, ad esempio, interferisce con l'adesione della Macedonia per l'Organizzazione del trattato del Nord Atlantico sulla base del fatto che non v'è ancora risolto il conflitto relativo al nome di Macedonia.

Nel 1999, l'elenco dei obblighi dei membri della NATO è stato aggiunto un paio di elementi. Ora, un potenziale membro dell'alleanza deve:

  • di risolvere le controversie internazionali con mezzi pacifici;

  • decisione etnico, da uno stato all'altro, dispute territoriali e politici in accordo con i principi dell'OSCE;

  • rispettare i diritti umani e lo stato di diritto;

  • organizzare il controllo sulle forze armate di uno Stato;

  • se necessario, di fornire gratuitamente informazioni sullo stato economico del paese;

  • a partecipare alle missioni della NATO.

Quello che è interessante: qualche lista non corretta degli obblighi, come previsto tra cui la non conformità con alcuni degli elementi. Ignorando un potenziale membro dell'Alleanza delle singole voci influenzano la decisione finale sull'adozione della NATO, ma non è critica.

Organizzazione Partnership Programma del Trattato Nord Atlantico

L'alleanza militare ha sviluppato diversi programmi di cooperazione che facilitano l'ingresso nella NATO e in altri paesi forniscono una vasta influenza geografia. I programmi principali sono le seguenti:

  1. "Partenariato per la pace". Ad oggi, il programma hanno partecipato 22 Stati, ci sono tredici ex membri: 12 di loro sono già membri a pieno titolo dell'alleanza, la Russia, il restante ex membro del programma di partenariato, è venuto fuori dalla PfP nel 2008. L'unico membro della UE, che non partecipa alla PfP è Cipro. Stati di nuova adesione nella NATO impedisce la Turchia, riferendosi al conflitto irrisolto tra le parti turca e greca di Cipro.

  2. Individuale piano di collaborazione. I partecipanti al momento sono otto stati.

  3. "Dialogo Fast". Si riunisce il Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Ucraina, Georgia.

  4. Membership Action Plan. È progettato per tre stati, due dei quali erano in precedenza "dialogo veloce" i partecipanti al programma: il Montenegro, Bosnia-Erzegovina. Il programma nel 1999 come parte della Macedonia.

La settima ondata di espansione: chi è il prossimo ad aderire alla NATO?

programma di partnership suggerisce quali paesi sarà il prossimo membro dell'alleanza. Tuttavia, si può sicuramente dire sui tempi di entrata nei ranghi dei membri della Organizzazione del Trattato Nord Atlantico. Ad esempio, la Macedonia è un dialogo accelerata con la NATO dal 1999. Considerando che, dopo la firma del programma del PfP per dirigere l'ingresso nei ranghi degli stati membri dell'Alleanza per la Romania, la Slovacchia e la Slovenia aveva dieci anni, l'Ungheria, la Polonia e la Repubblica Ceca – per un totale di cinque, Albania – 15.

Partenariato per la pace: la NATO e la Russia

allargamento della NATO ha contribuito ad aumentare la tensione su un'ulteriore alleanza azione. Federazione Russa partecipato al programma "Partenariato per la Pace", ma ulteriori conflitti per quanto riguarda l'espansione della NATO verso l'Est, anche se la Russia è contro di esso, non aveva altra scelta. La Federazione Russa è stato costretto a porre fine alla sua partecipazione al programma e procedere con lo sviluppo della risposta.

Dal 1996, gli interessi nazionali della Russia sono diventati più specifica e chiara, ma anche il problema di espansione della NATO verso l'Est è diventato più acuto. Tuttavia, da Mosca ha cominciato ad avanzare l'idea che il principale garante della sicurezza in Europa non deve diventare un blocco militare, e l'OSCE – Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa. Una nuova fase delle relazioni tra Mosca e la NATO è stata legalmente fissato nel 2002, quando Roma fu firmato Dichiarazione "NATO-Russia Relazioni: una nuova qualità".

Nonostante il breve periodo di allentare le tensioni, l'opposizione di Mosca per l'alleanza militare solo aggravato. L'instabilità delle relazioni tra la Russia e la NATO continuano a mostrare quando l'operazione militare in Libia (2011) e la Siria.

problemi di conflitto

espansione verso est della NATO (a breve: il processo continua con il 1999, quando l'alleanza affiancato da Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, e fino ad ora) – questo è un motivo serio per l'esaurimento di credibilità presso l'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico. Il fatto che la questione di rafforzare la propria presenza in prossimità delle frontiere russe è aggravato dalla questione dell'esistenza di accordi sulla non espansione della NATO verso l'Est.

Nel corso dei negoziati tra l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti è stato presumibilmente accettato di non ampliare la NATO ad Est. Opinioni su questo problema divergono. Presidente sovietico Mikhail Gorbachev ha parlato circa ottenere garanzie di non espansione della NATO fino ai confini della Russia moderna per via orale, rappresentanti dell'Alleanza sostengono che nessuna promessa non è stata data.

In molti modi, l'emergere di differenze in questione non espandere promessa promosso discorso errata interpretazione FRG Ministro degli Affari Esteri nel 1990. Ha invitato l'alleanza a dire che il progresso verso i confini dell'Unione Sovietica non sarà. Ma se tali garanzie sotto forma di promesse? Questa disputa non viene risolta fino ad ora. Ma la conferma della promessa della non-espansione della NATO verso Est potrebbe essere la carta vincente nelle mani della Russia sulla scena internazionale.