456 Shares 3251 views

SCS – che cosa è in medicina? Effetti e effetti dei preparati glucocorticosteroidi

Sicuramente avete mai sentito parlare di ormoni steroidi. Il nostro corpo li sviluppa continuamente per regolare i processi della vita. In questo articolo considereremo glucocorticoidi – ormoni steroidi, che si formano nella corteccia surrenale. Anche se siamo principalmente interessati ai loro analoghi sintetici – GCS. Che cosa è in medicina? Per quali sono utilizzati e quali danni fanno? Vediamo.


Informazioni generali su GCS. Che cosa è in medicina?

Il nostro corpo sintetizza tali ormoni steroidi come i glucocorticoidi. Sono prodotti dalla corteccia surrenale e il loro utilizzo è principalmente associato al trattamento dell'insufficienza surrenalica. Oggi non vengono utilizzati solo i glucocorticoidi naturali, ma anche i loro analoghi sintetici – GCS. Che cosa è in medicina? Per l'umanità, questi analoghi hanno molto da fare, poiché esercitano azione antinfiammatoria, immunosoppressiva, anti-shock e antiallergica sul corpo.

I glucocorticoidi cominciarono ad essere usati come medicinali (ulteriormente nell'articolo – droghe) negli anni '40 del XX secolo. Alla fine degli anni '30 del XX secolo gli scienziati hanno scoperto composti ormonali steroidei nella corteccia surrenale di una persona e già nel 1937 è stato isolato un deociclorocortico mineralogorticoide. Nei primi anni '40, anche i glucocorticoidi idrocortisone e cortisone sono stati escreti. Gli effetti farmacologici del cortisone e dell'idrocortisone erano così diversi che si è deciso di utilizzarli come farmaco. Dopo un po ', gli scienziati hanno fatto la loro sintesi.

Il glucocorticoide più attivo nel corpo umano è il cortisolo (analogico – idrocortisone, il cui prezzo è di 100-150 rubli), è considerato il principale. È inoltre possibile identificare meno attivi: corticosterone, cortisone, 11-deossicortisolo, 11-dehydrocorticosterone.

Di tutti i glucocorticoidi naturali, solo l'idrocortisone e il cortisone sono stati usati come farmaco. Tuttavia, quest'ultimo provoca effetti collaterali più frequentemente di qualsiasi altro ormone, per il quale attualmente il suo uso in medicina è limitato. Ad oggi, i glucocorticoidi usano solo l'idrocortisone oi suoi esteri (idrocortisone hemisuccinato e idrocortisone acetato).

Per quanto riguarda i glucocorticosteroidi (glucocorticoidi sintetici), sono stati sintetizzati alcuni di questi agenti, inclusi i glucocorticoidi fluorurati (flumetasone, triamcinolone, betametasone, dexametasone, ecc.) E non fluorurati (metilprednisolone, prednisolone, prednisone).

Tali fondi sono più attivi delle loro controparti naturali e sono necessarie dosi più piccole per il trattamento.

Meccanismo d'azione del GCS

L'effetto dei glucocorticosteroidi a livello molecolare non è stato chiarito fino alla fine. Gli scienziati ritengono che questi farmaci agiscano sulle cellule a livello di regolazione della trascrizione genica.

I glucocorticosteroidi interagiscono con i recettori intracellulari glucocorticoidi, presenti in quasi ogni cellula del corpo umano. In assenza di questo ormone, i recettori (sono proteine citosoliche) sono semplicemente inattive. Nello stato inattivo, fanno parte di heteromplex, che includono anche immunofilina, proteine di shock termico e così via.

Quando i glucocorticosteroidi penetrano nella cellula (attraverso la membrana), si legano ai recettori e attivano il complesso del recettore del glucocorticoide +, dopo di che penetra nel nucleo della cellula e interagisce con i siti del DNA che si trovano nel frammento promotore del gene responsivo dello steroide (sono chiamati anche glucocorticoidi – elementi reattivi). Il complesso "recettore del glucocorticoide" è in grado di regolare (sopprimere o, al contrario, attivare) il processo di trascrizione di alcuni geni. Questo è ciò che porta alla soppressione o alla stimolazione della formazione di mRNA, nonché a un cambiamento nella sintesi di vari enzimi e proteine regolatori che mediano gli effetti cellulari.

Vari studi dimostrano che il complesso del recettore del glucocorticoide + interagisce con diversi fattori di trascrizione, ad esempio come il fattore nucleare di Kappa B (NF-kB) o la proteina di transcrizione dell'attivatore (AP-1), che regolano i geni che partecipano alla risposta immunitaria Infiammazione (molecole di adesione, geni di citocina, proteasi, ecc.).

Effetti principali di GCS

Gli effetti dei glucocorticosteroidi sul corpo umano sono numerosi. Questi ormoni hanno antitoxic, anti-shock, immunodepressive, anti-allergiche, desensibilizzanti e anti-infiammatorie. Diamo uno sguardo da vicino a come funziona il GCS.

  • Effetto antinfiammatorio di GCS. A causa della soppressione dell'attività di fosfolipasi A 2. Nella soppressione di questo enzima nel corpo umano, si verifica la soppressione del rilascio di acido arachidonico e l'inibizione della formazione di alcuni mediatori infiammatori (come prostaglandine, leucotrieni, trocchana, ecc.). Inoltre, l'assunzione di glucocorticosteroidi porta ad una diminuzione dell'esaudazione del fluido, della vasocostrizione (restringimento) dei capillari e del miglioramento della microcircolazione nel fuoco infiammatorio.
  • Effetto antiallergico di GCS. Si verifica come conseguenza di una diminuzione della secrezione e della sintesi dei mediatori dell'allergia, una diminuzione dei basofili circolanti, inibizione del rilascio di istamina dai basofili e dalle cellule degli alberi sensibilizzati, diminuzione del numero di linfociti B e T, diminuzione della sensibilità delle cellule ai mediatori dell'allergia, cambiamenti nella risposta immunitaria dell'organismo e inibizione della formazione di anticorpi.
  • Attività immunosoppressiva di SCS. Che cosa è in medicina? Ciò significa che le droghe inibiscono l'immunogenesi, sopprimono la produzione di anticorpi. I glucocorticosteroidi inibiscono la migrazione delle cellule staminali del midollo osseo, inibiscono l'attività dei linfociti B e T, inibiscono il rilascio di citochine da macrofagi e leucociti.
  • Gli effetti antitoxic e anti-shock degli SCS. Questo effetto degli ormoni è dovuto all'aumento della pressione sanguigna negli esseri umani, così come all'attivazione degli enzimi epatici, che sono coinvolti nel metabolismo dei xeno e delle endobiotiche.
  • Attività mineralogocorticoide. I glucocorticosteroidi hanno la capacità di ritardare il sodio e l'acqua nel corpo umano, stimolano l'escrezione del potassio. In questi sostituti sintetici non sono buoni come gli ormoni naturali, ma hanno ancora un tale effetto sul corpo.

farmacocinetica

Per la durata dell'azione, i glucocorticosteroidi sistemici possono essere suddivisi in:

  1. Glucocorticosteroidi con una breve azione (ad esempio, idrocortisone, il cui prezzo varia da 100 a 150 rubli).
  2. Glucocorticosteroidi con una durata media di azione (prednisolone (le cui valutazioni non sono molto buone), metilprednisolone).
  3. Glucocorticosteroidi con azione prolungata (triamcinolone acetonide, deksametasone, betametasone).

Ma non solo la durata dell'azione può determinare glucocorticosteroidi. La loro classificazione può anche essere secondo la modalità di somministrazione:

  • orale;
  • intranasale;
  • Glucocorticosteroidi inalatori.

Questa classificazione, tuttavia, si applica solo ai glucocorticosteroidi sistemici.

Inoltre ci sono alcune preparazioni sotto forma di unguenti e creme (SCS locali). Ad esempio, "Afloderm". Le recensioni su tali farmaci sono buone.

Guardiamo i tipi di GCS del sistema separatamente.

I glucocorticosteroidi orali sono perfettamente assorbiti nel tratto digestivo senza causare problemi. Attiva attivamente alle proteine del plasma (transcortina, albumina). La concentrazione massima di glucocorticosteroidi orali nel sangue viene raggiunta dopo 1,5 ore dopo la somministrazione. Essi subiscono la biotrasformazione nel fegato, nei reni (parzialmente) e in altri tessuti per coniugazione con solfato o glucuronide.

Circa il 70% del GCS coniugato viene escreto nell'urina, un altro 20% verrà escreto in seguito con feci e il resto – con altri fluidi biologici (ad esempio, successivamente). La mezza vita è da 2 a 4 ore.

È possibile elaborare una piccola tavola con i parametri farmacocinetici di GCS orale.

Glucocorticosteroidi. Preparazioni (nomi)

La metà dei tessuti

L'emivita del plasma

idrocortisone

8-12 ore

0,5-1,5 ore

cortisone

8-12 ore

0,7-2 ore

Prednisolone (le recensioni non sono esattamente buone)

18-36 ore

2-4 ore

metilprednisolone

18-36 ore

2-4 ore

fludrocortisone

18-36 ore

3,5 ore

desametasone

36-54 ore

5 ore

I glucocorticosteroidi inalati nella pratica clinica moderna sono rappresentati dal triamcinolone acetonide, fluticasone propionato, mometasone furoato, budesonide e beclometasone dipropionato.

I loro parametri farmacocinetici possono anche essere rappresentati sotto forma di tabella:

Glucocorticosteroidi. Preparazioni (nomi)

Attività antiinfiammatoria locale

Volume della distribuzione

L'emivita del plasma

Efficacia del passaggio attraverso il fegato

Beclometasone dipropionato

0,64 unità.

0,5 ore

70%

budesonide

1 unità

4,3 l / kg

1,7-3,4 ore

90%

Triamcinolone acetonide

0,27 unità.

1,2 l / kg

1,4-2 ore

80-90%

Fluticasone propionato

1 unità

3,7 l / kg

3,1 ore

99%

flunisolide

0,34 unità.

1,8 l / kg

1,6 ore

I glucocorticosteroidi intranasali nella medicina moderna sono rappresentati da fluticasone propionato, flunisolide, triamcinolone acetonide, mometasone furoato, budesonide e beclometasone dipropionato. Alcuni di loro sono chiamati gli stessi di glucocorticosteroidi inalati.

Dopo l'applicazione di GCS intranasale, una parte della dose viene assorbita nell'intestino e una parte deriva dalla membrana mucosa del tratto respiratorio direttamente nel sangue.

I glucocorticosteroidi, intrappolati nel tratto digestivo, sono assorbiti da circa 1-8 per cento e, prima passati attraverso il fegato, sono quasi completamente biotrasformati nei metaboliti inattivi.

I glucocorticosteroidi che entrano nel sangue vengono idrolizzati a sostanze inattive. Ecco la tabella con i loro parametri farmacocinetici:

Glucocorticosteroidi. preparativi

Biodisponibilità quando si entra nel sangue, in percentuale

Biodisponibilità quando viene assorbito dal tratto gastrointestinale, in percentuale

budesonide

34

11

Beclometasone dipropionato

44

20-25

Mometasone furoato

<0.1

<1

Triamcinolone acetonide

Nessuna informazione

10,6-23

Fluticasone propionato

0,5-2

flunisolide

40-50

21

Tali farmaci come "Afloderm" (recensioni su quali sono sempre più apparire sulla rete), non c'è alcun motivo per descrivere separatamente. In ognuno di essi c'è una sostanza attiva principale, che, molto probabilmente, è già stata menzionata sopra. Questi farmaci sono glucocorticosteroidi locali e spesso vengono presentati sotto forma di unguenti o creme.

Mettere il GCS in terapia (indicazioni per l'uso)

Per ogni tipo di glucocorticosteroidi, le loro indicazioni per l'uso. Così, i glucocorticosteroidi orali vengono usati per trattare:

  • Malattia di Crohn;
  • Colite ulcerosa non specifico;
  • Malattie polmonari interstiziali;
  • Sindrome respiratoria acuta;
  • Polmonite grave;
  • Malattia polmonare ostruttiva cronica nella fase acuta;
  • Asma bronchiale;
  • Tiroidite subacuta;
  • Disfunzione congenita della corteccia surrenale (in questo caso una persona non produce corticoidi e viene costretto a prendere i loro analoghi sintetici);
  • Insufficienza acuta dell'adrenalina.

Inoltre, i glucocorticosteroidi sono usati per la terapia sostitutiva di insufficienza renale primaria e secondaria.

I glucocorticosteroidi intranasali sono usati per:

  • Rinite idiopatica (vasomotore);
  • Rinite non allergica con eosinofilia;
  • Pililosi del naso;
  • Rinite allergica tutto l'anno (persistente);
  • Rinite allergica stagionale (intermittente).

I glucocorticosteroidi inalatori vengono utilizzati nel trattamento della malattia polmonare ostruttiva cronica, l'asma bronchiale.

Controindicazioni

Precauzioni dovrebbero trattare GCS in queste situazioni cliniche:

  • allattamento;
  • il glaucoma;
  • Alcune malattie della cornea, che vengono combinati con alterazioni dell'epitelio;
  • fungine o malattie virali dell'occhio;
  • infezione purulenta;
  • periodo di vaccinazione;
  • la sifilide;
  • forma attiva di tubercolosi;
  • infezione da herpes;
  • infezioni fungine sistemiche;
  • qualche malattia mentale con sintomi produttivi;
  • grave grado di insufficienza renale;
  • ipertensione;
  • tromboembolismo;
  • ulcera duodenale o dello stomaco;
  • diabete;
  • malattia di Cushing.

Rigorosamente controindicati i corticosteroidi per via intranasale, in questi casi:

  • epistassi frequenti nella storia;
  • diatesi emorragica;
  • ipersensibilità.

Glucocorticosteroidi: effetti collaterali

Gli effetti collaterali dei corticosteroidi possono essere suddivisi in locale e sistemica.

effetti collaterali locali

Diviso negli effetti di corticosteroidi per via inalatoria e intranasale.

1. effetti avversi locali a glucocorticoidi per via inalatoria:

  • tosse;
  • disfonia;
  • candidiasi del cavo orale e della faringe.

2. Effetti collaterali locali di corticosteroidi intranasali:

  • perforazione del setto nasale;
  • sangue dal naso;
  • bruciore e secchezza delle mucose del naso e della faringe;
  • starnuti;
  • prurito al naso.

effetti collaterali sistemici

Suddivisi per parti del corpo, che operano.

1. Parte del sistema nervoso centrale:

  • psicosi;
  • depressione;
  • euforia;
  • insonnia;
  • irritabilità.

2. Dal momento che il sistema cardiovascolare:

  • tromboembolismo;
  • trombosi venosa profonda;
  • alta pressione sanguigna;
  • myocardiodystrophy.

3. Dal sistema riproduttivo:

  • irsutismo;
  • ritardato sviluppo sessuale;
  • disfunzione sessuale;
  • ciclo mestruale instabile.

4. Dal sistema digestivo:

  • fegato grasso;
  • pancreatite;
  • sanguinamento dal tratto gastrointestinale;
  • ulcere steroidi dello stomaco e dell'intestino.

5. Dal sistema endocrino:

  • diabete;
  • sindrome di Cushing;
  • l'obesità;
  • atrofia della corteccia surrenale causa dell'inibizione della sua funzione.

6. Dal lato di vista:

  • il glaucoma;
  • posterior cataratta subcapsulare.

7. Dal sistema muscolo-scheletrico:

  • atrofia muscolare;
  • miopatia;
  • stentata crescita nei bambini;
  • necrosi e fratture ossee avascolari;
  • osteoporosi.

8. Per la pelle:

  • alopecia;
  • strie;
  • assottigliamento della pelle.

9. Altri effetti collaterali:

  • forme infettive e croniche acute di processi infiammatori;
  • gonfiore;
  • ritenzione di sodio e acqua nel corpo.

misure precauzionali

In alcuni casi, i corticosteroidi devono essere usati con cautela.

Ad esempio, i pazienti con cirrosi, ipotiroidismo, ipoalbuminemia, e pazienti senili o anziani può essere migliorata azione di corticosteroidi.

Nell'applicazione di corticosteroidi durante la gravidanza dovrebbe tener conto dell'effetto atteso del trattamento per la madre e il rischio di un effetto negativo del farmaco sul feto, i corticosteroidi possono interrompere lo sviluppo della crescita fetale e anche difetti come palatoschisi e così via.

Se durante l'utilizzo di GCS paziente soffre di infezione (varicella, il morbillo, e così via. D.), Può accadere molto sul serio.

Nel trattamento di pazienti con corticosteroidi o malattie infiammatorie autoimmuni (artrite reumatoide, malattie intestinali, lupus eritematoso sistemico e simili. D.) avvistamenti resistenza agli steroidi può essere osservato.

I pazienti che ricevono steroidi orali per lungo tempo, è necessario periodicamente per prendere il sangue occulto fecale e passare fibroezofagogastroduodenoskopiyu ulcera steroidi durante il trattamento con corticosteroidi non possono essere disturbati.

Nel 30-50% dei pazienti trattati con corticosteroidi per lungo tempo, di sviluppare l'osteoporosi. Come regola generale, colpisce il piede, mano, bacino, costole, colonna vertebrale.

L'interazione con altri farmaci

Tutti i glucocorticoidi (classificazione non ha importanza qui) quando in contatto con altri farmaci danno un certo effetto, e questo effetto non è sempre positivo per il nostro corpo. Ecco cosa è necessario sapere prima di applicare corticosteroidi in combinazione con altri farmaci:

  1. GCS e antiacidi – glucocorticosteroidi assorbimento diminuisce.
  2. GCS e barbiturici, fenitoina, esamidina, difenidramina, carbamazepina, rifampicina – glucocorticosteroidi biotrasformazione nel fegato è aumentata.
  3. GCS e isoniazide, eritromicina – glucocorticosteroidi biotrasformazione nel fegato diminuisce.
  4. SCS e salicilati, fenilbutazone, barbiturici, digitossina, penicillina, cloramfenicolo – tutti questi farmaci è aumentata eliminazione.
  5. GCS e isoniazide – una violazione della psiche umana.
  6. I corticosteroidi e reserpina – l'emergere di stato depressivo.
  7. GCS e antidepressivi triciclici – aumento della pressione intraoculare.
  8. GCS e agonisti – l'azione di questi farmaci è in aumento.
  9. Corticosteroidi e teofillina – azione anti-infiammatoria dei glucocorticoidi aumenta, si sviluppano effetti cardiotossici.
  10. SCS e diuretici, amfotericina B, mineralcorticoide – aumenta il rischio di ipokaliemia.
  11. GCS e indiretti anticoagulanti, fibrinolitici, butadiene, ibuprofene, acido etacrinico – possono essere seguiti da complicazioni emorragiche.
  12. SCS e indometacina, salicilati – questa combinazione può causare lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale.
  13. I corticosteroidi e paracetamolo – la tossicità del farmaco è aumentata.
  14. I corticosteroidi e azatioprina – aumenta il rischio di cataratta, miopatia.
  15. GCS e mercaptopurina – combinazione può portare ad un aumento della concentrazione di acido urico nel sangue.
  16. GCS e hingamin – amplificato gli effetti indesiderati di questo farmaco (opacità corneale, miopatia, dermatiti).
  17. GCS e methandrostenolone – amplificano gli effetti avversi dei glucocorticoidi.
  18. I corticosteroidi e preparati di ferro, androgeni – aumento della sintesi di eritropoietina, e in questo contesto, e aumentato l'eritropoiesi.
  19. GCS e ipoglicemizzanti farmaci – quasi completa riduzione della loro efficacia.

conclusione

Steroidi – droghe, senza i quali la medicina moderna è improbabile che costi. Sono utilizzati per il trattamento di molto severe fasi della malattia, o semplicemente per migliorare l'azione di un farmaco. Tuttavia, come per tutti i farmaci, i glucocorticosteroidi effetti collaterali e controindicazioni avere troppo. Non dimenticare a questo proposito. Sopra abbiamo elencato tutti i casi in cui non è necessario l'utilizzo di steroidi e anche fornito un elenco dell'interazione di corticosteroidi con altri farmaci. il meccanismo di azione di corticosteroidi e tutti i loro effetti sono stati anche descritti in dettaglio qui. Ora tutto quello che dovete sapere su GCS, è in un unico luogo – questo articolo. Tuttavia, in ogni caso, non iniziare il trattamento solo dopo aver letto le informazioni generali sul GCS. Questi farmaci, ovviamente, possono essere acquistati senza prescrizione medica, ma perché ne hai bisogno? Prima di utilizzare tutte le droghe dovrebbe prima consultare uno specialista. Essere in buona salute e non auto-medicare!