467 Shares 5050 views

"La nave bianca": sintesi (Chingiz Aitmatov)

In questo articolo, descriveremo il racconto "La Nave Bianca". Sintesi del lavoro sarà ivi previsti. Questa storia è stata scritta nel 1970 da Chingiz Aitmatov.


Si comincia come segue: "La nave bianca" (riassunto). Sul ragazzo foresta cordone vissuto con il nonno. C'erano tre donne: la nonna, la moglie del sovrintendente Orozkula, capo cordone umano Dedov figlia – Beckey zia. C'era anche una moglie Seydahmata, operaio. Beckey zia – una donna, il più sfortunato nella luce bianca, dal momento che non ha figli. Orozkul ubriaco l'ha colpita E 'il modo in cui i personaggi principali della storia, che è scritto Chingiz Aitmatov.

"La nave bianca". nonno Maumoon

Agile Maumoon Maumoon chiamato nonno. Un soprannome che ha ricevuto per la cordialità indefettibile e la volontà di servire. Sapeva come lavorare. Un Orozkul in-law del suo, però, ed è stato considerato superiore, viaggiato principalmente da visitatori. Maumoon mantenuto un apiario, è andato dopo il bestiame. Chingiz Aitmatov detto che era tutto il lavoro dalla mattina alla sera, per tutta la vita, ma non ha imparato per ottenere rispetto.

Il sogno di ragazzo

Né la madre né il padre non riusciva a ricordare il ragazzo. Egli non li vide non una volta, ma sapeva che il padre servita nella Issyk-Kul, un marinaio e sua madre era andata a qualche città lontana dopo il divorzio.

Mi è piaciuto scalare il ragazzo a una collina vicina e guardare le Issyk-Kul nonni binocolo. Al lago nel tardo pomeriggio mostra una barca bianca.

Bella, potente, lungo, con tubi di fila. Tale Aitmatov "La nave bianca" è chiamato in onore della nave. Il ragazzo voleva diventare un pesce, con unico del suo capo, di grandi dimensioni, su un collo sottile, con le orecchie sporgenti. Sognava che galleggiano a suo padre e gli dice che lui è suo figlio. Il ragazzo voleva dirti come vivere con lui a Maumoon. Questo nonno è il migliore, ma non furbo, che è il motivo per cui tutti ridono di lui. Un Orozkul spesso gridando.

Racconto di Maumoon

Il nonno ha detto il nipote una storia la sera. Una descrizione del suo lavoro continua, "La nave bianca".

Nei tempi antichi, la tribù kirghisi viveva sulle rive del fiume Enesai. I nemici di lui attaccati e uccisi tutti, lasciando solo una ragazza e un ragazzo. Ma poi i bambini erano nelle mani dei nemici. Butterato vecchia zoppa diede a Khan e ha ordinato di porre fine a questi Kirghizistan. Ma quando ha riassunto i bambini al fiume Enesai pockmarked zoppo vecchia donna uscì dalla foresta marals grembo e ha chiesto di dare i suoi figli. Ha avvertito la vecchia che è bambini umani, che uccidono i polpacci quando crescono. Dopo tutto, le persone non si sentono dispiace per l'altro, non come gli animali. Tuttavia, la cerva madre ancora pregò la vecchia ei bambini ha portato al Issyk-Kul.

Si sono sposati quando coltivate. La donna entrata in travaglio, ha sofferto. Uomo spaventato, ha cominciato a chiamare la madre-doe. Poi, da lontano è arrivata la campana luccicante. madre Cornea ha portato il bambino culla sulle sue corna – Beshik. Segnalatore acustico d'argento a prua squillò. Immediatamente la donna a partorire. Bugubaem chiamato il primogenito, in onore di Doe. Rhode Bug è andato da lui.

Poi un ricco morto, ei suoi figli ha deciso di installare corna di cervo sulla tomba. Maral non è stato dato alla mercé nei boschi, e non li diventare. montagne desolate. Quando ha lasciato la madre-Doe, ha detto che lei non potrà mai tornare. Così finisce la descrizione racconto Aitmatov. "La Nave Bianca", continua la storia di ulteriori sviluppi sulla stazione di guardia forestale.

Orozkul lavora con Maumoon

In montagna ancora una volta venire autunno. Per Orozkula con il tempo di partire nelle visite estive ai mandriani e pastori – è giunto il momento di pagare per le offerte. Hanno trascinato con Maumoon due tronchi di pino in montagna, e, di conseguenza, era arrabbiato con il mondo intero Orozkul. Voleva sistemarsi in città, dove il rispetto dei diritti umani, le persone vivono culturali. Ci non deve quindi trascinare i tronchi per cui ha ricevuto un dono. E l'azienda visitata da l'ispezione, la polizia – tutto ad un tratto chiedono dove il legno. Nel Orozkule alla rabbia pensiero traboccato. Voleva picchiare la moglie, ma la casa era lontana. Inoltre, il nonno ha visto cervi e quasi venuto alle lacrime come se i fratelli incontrato.

Orozkula litigio con Maumoon

"La nave bianca", una sintesi della quale descriviamo continua lite con Orozkula Maumoon. Infine il vecchio litigato Orozkul quando cordone era molto vicino. Tutto il tempo libero per prendere il nipote a scuola. E 'venuto al punto che ha gettato un registro inceppato nel fiume ed è andato per il ragazzo. Orozkul lo ha colpito alla testa più volte, ma non ha aiutato – il vecchio si staccò e se ne andò.

Quando il ragazzo con il nonno tornò, hanno scoperto che Orozkul cacciato fuori di casa la moglie e l'ha picchiata. Egli ha detto che egli respinge il nonno. Beckey padre maledetto ululava e la nonna prudeva, è necessario presentare Orozkulu, chiedere perdono di lui, o di avere un posto dove andare nella sua vecchiaia.

Il ragazzo ha voluto raccontare il nonno che ha incontrato un cervo nei boschi – sono tornati. Ma il vecchio non era prima. Ancora una volta lasciato il ragazzo nel mondo immaginario, doe-pregò la madre di portare una culla sulle corna Orozkulu e Beckey.

La gente veniva per la foresta

Nel frattempo, il popolo venne Foresta cordone. Mentre hanno trascinato tronchi, Maumoon nonno seguiva Orozkulom come cane fedele. Arrivati cervi anche notato. Questi animali sembrano essere stati la riserva, non è spaventato.

Maumoon uccide madre-doe

Il ragazzo ha visto il calderone sera, ribollente sul fuoco nel cortile, dove la carne è venuto lo spirito. Con il fuoco c'era un nonno. Era ubriaco. Non l'ho mai visto in un ragazzo così. Uno dei visitatori, così come ubriaco Orozkul mucchio condiviso di carni fresche seduto in un granaio sulle zampe posteriori. Il ragazzo ha visto una parete della testa marals capannone. Ha cercato di scappare, ma le gambe non gli avrebbe obbedito – ha appena alzò e guardò il capo di quella che è stata ieri la madre Doe.

Il ragazzo va al fiume

Tutto è stato ben presto seduti a un tavolo. Per tutto il tempo il ragazzo era malato. Poteva sentire le persone ubriachi, ugelli mordicchiando, succhiando, divorando madre Doe. Saydahmat ha detto più tardi come raggiungere girare il nonno paura che espellerà Orozkul se non lo fa.

Il ragazzo ha deciso di diventare un pesce, e non tornare alle montagne. Andò al fiume ed entrò in acqua.

Così finisce la storia "La nave bianca", una sintesi della quale abbiamo descritto. Nel 2013, questo lavoro è stato incluso nella lista dei "100 libri per bambini in età scolare", consigliato per la lettura indipendente dal Ministero dell'Istruzione e della Scienza.