856 Shares 6511 views

forbici di prezzo – che cos'è? 1923, la forbice dei prezzi: cause, essenza e modi

l'economia dell'Unione Sovietica stava attraversando un sacco di periodi difficili, che ha portato a entrambi i risultati positivi e negativi. Ad esempio, durante il tempo della nuova politica economica ci fosse una cosa come le forbici di prezzo. La sua essenza sta nella squilibrio dei prezzi tra la produzione del settore industriale e agricolo. Diamo uno sguardo più attento, quello che è l'essenza del termine e quali sono le cause e quali sono le vie d'uscita da questa situazione.


Che cosa significa?

Tutti coloro che hanno studiato economia e lo sviluppo economico internazionale, familiarità con l'espressione "crisi delle forbici". Di cosa si tratta? In generale, il termine si riferisce alla differenza di prezzi per i diversi gruppi di beni nei valori di mercato internazionali. Estensione del costo dovuto al fatto che ci sono diversi vantaggi economici, che si ottiene dalla produzione e vendita di alcuni beni. Nonostante il fatto che non è possibile confrontare i prezzi per i beni di vario genere, v'è una percezione che il prezzo dei prodotti manufatti è molto più redditizio per il venditore che per combustibili e materie prime. Spesso, la forbice di prezzo spiegano inutile scambio di beni tra aree rurali e urbane e tra gli stati economicamente sviluppati e in via di sviluppo.

La comparsa del termine in URSS

Quando il termine 'Unione Sovietica Lvom Davidovichem è stato introdotto "forbici prezzo" Trotsky specificamente per descrivere la situazione in quel momento, con prezzi dei prodotti industriali e agricoli. crisi delle vendite, che è già diventato evidente nell'autunno del 1923 ha mostrato che la popolazione non è in grado di acquisire prodotti industriali di dubbia qualità. Anche se è solo zatarivatsya persone a vendere rapidamente le merci e realizzare un profitto. Tutto questo è stato fatto al fine di portare l'industria a un nuovo livello, e allo stesso tempo di alzare il rating dello Stato nel suo complesso. Secondo gli economisti, questo metodo non sempre dare risultati positivi, ma si svolge in molti paesi in tutto il mondo.

L'essenza della crisi 1923

Torna nel 1923 la produzione industriale ha cominciato a vendere a un prezzo più alto, anche se la qualità è scarsa. Così, nel mese di ottobre, il 23 ° anno del secolo scorso il prezzo dei manufatti ammontano a più di 270 per cento del costo di installazione degli stessi prodotti nel 1913. Allo stesso tempo, un enorme aumento del prezzo dei prezzi dei prodotti agricoli è aumentato solo del 89 per cento. Il fenomeno di squilibrio Trotsky assegnato un nuovo termine – "prezzi forbici". La situazione era imprevedibile, in quanto il governo ha dovuto affrontare una minaccia reale – un'altra crisi alimentare. I contadini non erano redditizio per vendere i loro prodotti in grandi quantità. Stiamo vendendo solo il volume che ha permesso di pagare le tasse. Inoltre, il governo ha aumentato il prezzo di mercato di grano, anche se il prezzo di acquisto per l'acquisto di grano nei villaggi è rimasta in vigore, e, talvolta, è diminuito.

Le cause della crisi

Per comprendere il fenomeno delle "forbici dei prezzi" nel 1923, le cause, l'essenza della crisi è scoppiata, la necessità di studio dettagliato il suo background. In Unione Sovietica nel periodo in esame è iniziato il processo di industrializzazione, in particolare nel settore agricolo. Inoltre, il paese era sul palco di accumulazione primitiva del capitale, e la quota di reddito nazionale complessivo rappresentato dal settore agricolo. E al fine di aumentare il livello di produzione industriale, erano fondi necessari, che vengono "pompata" dell'agricoltura.

In altre parole, c'è stata una redistribuzione dei flussi finanziari, e le forbici di prezzo in questo momento solo allargato. C'è stata una tendenza dei prezzi dei prodotti di movimento, venduti dirigenti aziendali agricoli, da un lato, e per i beni acquistati da loro dai produttori per un particolare uso – dall'altro.

Modi di soluzione

Le autorità hanno fatto ogni sforzo per risolvere i problemi dell'economia, che ha portato le forbici di prezzo (1923). Le ragioni ei modi che vengono proposte al governo sovietico, inclusi diversi punti. In primo luogo, si è deciso di ridurre i costi nel settore manifatturiero. Ciò è stato ottenuto in diversi modi, il più semplice dei quali – la riduzione del personale, l'ottimizzazione del processo di produzione, il controllo di salari promsektora lavoratori, riducendo il ruolo di intermediari. L'ultima volta che è stato raggiunto con la creazione di una grande rete di cooperative di consumo. Di quanto non fosse utile? I suoi obiettivi principali erano di ridurre il costo dei manufatti per gli utenti comuni, semplificare i mercati di approvvigionamento, così da accelerare il fatturato.

risultati dello sforzo

Tutte le azioni anti-crisi del governo hanno portato a risultati positivi: dopo un anno, vale a dire nel mese di aprile 1924, i prezzi dei prodotti agricoli sono aumentati leggermente, mentre la produzione industriale è sceso al 130 per cento. 1923, la forbice dei prezzi non sono più validi (cioè ridotto), e si mise a osservare un pricing equilibrata in entrambe le aree. In particolare, l'effetto positivo è stato esercitato sulla produzione industriale. Rispetto agli anni precedenti, quando il settore agricolo è stata la principale fonte di finanziamento del paese, il settore si è sviluppato in una fonte indipendente di accumulo. Ciò ha consentito di limitare le crisi delle forbici, aumentando così il prezzo di acquisto per i prodotti degli agricoltori.

forbice dei prezzi nei paesi occidentali

Non solo in URSS, ma anche in Europa occidentale e negli Stati Uniti hanno usato le forbici di prezzo. Questo fenomeno è in gran parte contribuito allo spostamento della produzione da piccole aziende agricole. Ad esempio, dopo la seconda guerra mondiale in alcune potenze capitaliste (Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti d'America e altri.) Capitale commerciale, finanziario e industriale Major è gradualmente penetrato nel settore agricolo. Abbiamo iniziato a creare agroindustriale associazione, in cui si è deciso di applicare gli ultimi sviluppi scientifici e tecnici. Inoltre, gli agricoltori sono soggetti a stretto controllo statale e regolazione. Tutto questo ha portato al fatto che le piccole aziende agricole, molte delle quali sono imprese familiari semplicemente non potevano competere e sono stati rovinati. Queste piccole aziende, nonostante gli aiuti di Stato, non sono stati in grado di acquistare costose attrezzature agricole prodotte da monopoli industriali.

Così, i contadini hanno dovuto scegliere: o per andare alla completa subordinazione delle organizzazioni industriali influenti e la perdita di indipendenza o anche per uscire l'agricoltura. Allo stesso tempo, grandi aziende agricole a causa della formazione del complesso agro-industriale ricostruita e caratteristiche, simili alle società moderne acquisita. Questo tipo di fabbrica agricola a causa della forbice dei prezzi è comparso in un regolare concorso per l'acquirente.