505 Shares 9169 views

La storia "Il sangue degli altri": una sintesi. MA Sholokhov, "Il Don Stories"

Una delle migliori opere della serie "The Don Stories" (autore Sholohov M. A.) – "Il sangue degli altri" – racconta la storia di amore dei genitori incondizionato è una fonte inesauribile di bontà sulla terra.


il dolore del vecchio padre

Nonno Gabriel svegliato presto. L'accese ogni mattina pensando a una cosa – sulla figlio scomparso in guerra. Peter era con loro uno. Quando scoppiò la guerra, il vecchio – un ex soldato Cossack – ha celebrato la sua uniforme e scortato con l'ordine di combattere bello, come era usanza nella loro famiglia. E da allora, come il figlio cavalcava il cavallo, bravo corretto spada e tirato fuori la base voglia, non è stato visto. Su quali basi avuto la possibilità di aggiungere fino alla testa di Peter? pensieri pesanti mai per un momento lasciare andare il vecchio Gavrila.

potere sovietico

Un mese dopo la partenza di suo figlio nel villaggio è andato in rosso. Da allora, l'anima del nonno maturare l'odio che brucia per il nuovo governo. Ha deliberatamente indossava pantaloni con strisce rosse, e il petto ornato ricevuto per anni di servizio al re con medaglie e croci.

Descrizione dei sentimenti Gavrila continua la storia "Il sangue degli altri." Sinossi (Sholokhov descrive in dettaglio come venire in rovina una volta forte economia), il secondo capitolo è il padre si consolava con la speranza di tornare figlio. Egli ha preparato il cappotto, uniformi, stivali e il berretto per lui, che si trovava nel bagagliaio, in attesa che il proprietario.

Lentamente c'è voluto fino a quando uno non ha riportato notizie Gavrila dalla Turchia restituito collega Peter. Il nonno è andato subito a Prokhorov, ma a casa non è stato trovato. Su tutta la notte il vecchio, in attesa di notizie del figlio.

amara notizia

Mattina apparso Prokhorov. La conversazione ha cominciato lentamente. Discutiamo la vita sotto il regime sovietico, il tempo. Padre se avesse paura di chiedere la grande domanda – mostra Sholokhov.

"Il sangue degli altri" – una sintesi della storia che si sta leggendo – il prodotto di quello che è diventato una tragedia per il popolo della Guerra Civile. Come la frase suonava per parola "casette di legno Gavrila Prochor! … a morte … I suoi occhi avevano visto. " Solo il figlio, il capofamiglia, per la quale ha lavorato per tutta la vita! Di notte, il vecchio è venuto a l'aia, e dolcemente gridò: "Figlio mio! Petro! "Poi si sdraiò sulla neve e timbro down" difficile da chiudere gli occhi … "

requisizione

Il nonno ha vissuto da solo, non sapeva la notizia. La comparsa di Domenica sul presidente del portico, e tre fucili lo hanno sorpreso – ha detto Sholokhov. "Il sangue degli altri" – sintesi non permette di trasferire tutti i dettagli della conversazione – include una descrizione del processo di ritiro terribile per il pane cosacchi. Quello che è stato acquisito da un duro lavoro, ora la transizione del potere sovietico. Non poteva salvare la sua bontà e Gabriel.

Improvvisamente saltato alla corte alcuni cosacchi a cavallo. Spari, e poi messo di fronte a Kubanets spada hacked prodotryadnika … Tutto è accaduto in fretta. Gabriel osservava la scena non si rese conto subito che ha saltato ad esso Cossack chiesto avena. Ma poi ci fu un grido: "Dal di fanteria di montagna" e il cavallo ha lasciato il cantiere – capitolo si conclude Sholokhov.

Il sangue degli altri

Descrizione sommaria procede azione abbastanza imprevedibile Gavrily nonno, anima odiare punte.

Scatti nel villaggio placata solo in serata. Il vecchio è andato fuori e ha visto accanto al pile disposte in un certo numero di prodotryadnikov seminuda. Gabriel chinò sul morto. I suoi occhi catturati molto giovane – non più di diciannove anni – un ragazzo. Il nonno ha toccato inconsciamente il petto e improvvisamente si sentì un debole impulso di vita. Ha trascinato il ferito in casa, dove viene lavato il sangue e poi strofinato stanchi petto "disgusto-freddo".

Quattro giorni trascorsi in salvo inconscio. Gabriel con una vecchia donna versò nella sua bocca e il latte brodo di pecora. E quando il ragazzo ha cominciato a mostrare segni di vita, il vecchio sedeva nel suo letto e ascoltato il discorso vagante. Sempre più spesso, si sentiva, guardando il giovane come a bollire in lacrime, e provò pietà non richiesti. E quando uno è andato a vederlo passando per il comandante del reggimento, e ha chiesto di prendersi cura dei feriti, Gavril fermezza rispose: "Attenzione".

Non ha mai lasciato il malato e la vecchia, che ha sofferto tutto l'amore non spesi per il figlio scomparso.

Solo nel sedicesimo giorno del primo uomo ho parlato. Il vecchio, avendo saputo che il suo nome era Nicholas brevemente detto: "… saremo scegliere attraverso Peter"

Il contenuto e l'analisi di "Il sangue degli altri" storia Sholohova M. A. spettacolo come nell'anima del vecchio odio cosacca del regime sovietico, che ha capovolto tutta la sua vita, prenda il suo unico figlio, sta cedendo il passo ad amare un estraneo per l'Armata Rossa ha bisogno del suo aiuto e preoccupazione. Poiché il principio umanistico primo piano insito in ogni essere umano.

figlio riacquistato

Nicholas si avvicinò lentamente migliorando: grazie alla cura dei vecchi ferite sono state serrate, e lui acquisito forza. Gabriel si sentiva più forte simpatia per la sua anima. Ha anche sentiva geloso della moglie, quando è andato in cortile, e rimase vicino alla "Peter". Una volta che il nonno le aveva detto di fare le cose fuori dal tronco, che si stava preparando per il figlio.

Infine, in primavera, Peter ha detto: "Oggi, alzarsi, Padre" L'ultima parola consegnato Gavrila "imbarazzato gioia" – scrive Sholokhov. Sangue degli altri – sintesi non include una descrizione di tutte le esperienze che hanno sperimentato la cura anziani per il figlio di qualcun altro – è stato improvvisamente a casa.

Nicholas ha detto che è stato portato in fabbrica, ha lavorato lì prima della guerra. Dopo aver appreso che il ragazzo non ha famiglia, Gabriel lo invitò a rimanere con loro per sempre. Petyushka ha detto che vivrà fino a quando l'estate, ma staremo a vedere.

separazione

Verso autumn Nicholas ha portato una lettera. Il vecchio girò le mani subito sentito qualcosa non andava e avevo ragione. I loro ex compagni chiamavano il nome di suo figlio per la pianta. Peter faticato a lungo e finalmente preso la decisione, che era così paura di Le Havre per andare agli Urali.

La separazione era difficile: come se il krovinochku nativo di nuovo accompagnato il vecchio: "Sun smerknetsya chiaro senza di te qui". Sapeva che Peter non avrebbe mai cancello posteriore.

Il tema dell'amore dei genitori nella storia

Parlando per la sorte del vecchio Gavrilov, Mikhail Sholokhov sottolinea come disumano e devastante fu la guerra civile. Cura autore un'altra domanda. Per un uomo è importante lasciare discendenti che onorare la sua memoria e le tradizioni dei loro antenati. È per questo che la morte di un figlio Gavrilo economia è in declino: non c'è nessuno era vivere. E improvvisamente, come salvezza, Nicola appare di nuovo per dare ai genitori anziani la gioia dell'amore.

Sholokhov ha un'altra storia – "Wormhole". Si tratta di come non riuscito a superare l'odio nel suo cuore al nuovo governo l'eroe uccide il proprio figlio, che è diventato il membro del Komsomol. Così descritto terribile spaccatura che si verifica in alcune famiglie e la società nel suo complesso.

La guerra non ha risparmiato nessuno. Ma in qualche evoca l'umanità e compassione in altri – che alimentano un odio crescente, fanno dimenticare la legge morale. Questa idea mostra un riepilogo della storia "wormhole" e "Il sangue degli altri."