345 Shares 4092 views

Medicine "Guinot-Pevara" – una varietà di forme di dosaggio del farmaco

Drug "Gyno-Pevara" è un farmaco antifungino, il suo titolo internazionale "Econazolo» (Econazolo). L'ingrediente attivo in questa formulazione serve econazolo.


Preparazione "Gino-Pevara" viene emessa come un aerosol che è destinato per uso esterno, in forma di polvere, soluzione, e lozioni e per l'uso come un agente esterno sotto forma di supposte vaginali.

Questo farmaco ha un ampio spettro di attività, che ha sul battericida umana e l'effetto fungicida. Dopo l'applicazione di agente "Gino-Pevara" si verifica inibizione della sintesi dell'ergosterolo, che regola la permeabilità delle pareti cellulari microbiche. Il farmaco viene contrasta attivamente dermatofiti, lieviti e muffe, e cioè: Scopulariopsis brevicautus, Trichophyton rubrum, Cladosporium, Trichophyton mentagrophytes, Aspergillus, tonsurans Trichophyton, Pityrosporum orbiculare, Microsporum canis, Epidermophyton floccosum, Malassezia furfur, Microsporum audouini, Torulopsis, Rhodotorula, Candida albicans , Microsporum gypseum, così come stafilococchi, streptococchi e Nocardia minutissima. Il medicamento "Gino-Pevara" è attivo nei funghi che sono resistenti al trattamento con altri farmaci. Dopo aver applicato l'utensile, distruzione di funghi proseguita per 3 giorni, con un rapido ripristino della pelle e passa loro prurito e bruciore.

indicazioni

Il farmaco è prescritto per il trattamento di tinea, compresi i capelli e lesioni, che sono causati da lieviti, dermatofiti, muffe e superinfezione sono complicate, ed è multicolore privi, eritrasma. Inoltre, un farmaco usato in presenza di infezioni della pelle, come infezioni fungine del canale uditivo, infezioni fungine vulvovaginali, onicomicosi, colpitis, balanitis fungine.

Controindicazioni per l'uso di questo farmaco è un'ipersensibilità ai suoi componenti. Inoltre, il farmaco "Gyno-Pevara" durante la gravidanza non è raccomandato durante il primo trimestre di lei (in altri periodi è possibile utilizzare) e con attenzione dovrebbe utilizzare questo strumento durante l'allattamento.

Tra i possibili effetti collaterali che possono verificarsi dopo l'applicazione del farmaco, va detto irritazione, prurito, secchezza e bruciore della pelle, orticaria, ipopigmentazione e iperemia pelle e atrofia.

Drug "Gyno-Pevara" – istruzioni per l'uso

Quando si utilizzano le forme di dosaggio del farmaco, che sono destinati ad uso esterno, esso viene applicato a due volte al giorno, lo spray deve essere spruzzato da una distanza di non meno di 10 centimetri, e la crema applicato uno strato sottile e buon sfregamento. La durata del trattamento è in genere circa due settimane, ma se il farmaco viene applicato sulla pelle vysokokeratinizirovannye (piedi), può durare fino a sei mesi. Durante il trattamento, per effetto maggiore, dopo aver applicato la crema è necessario imporre una medicazione occlusiva.

Se necessario, utilizzare candele o crema vaginale devono essere inseriti in profondità nella vagina, è necessario utilizzare uno speciale applicatore crema, questo è fatto una volta al giorno. Se supposte da 50 mg, la durata del trattamento è di due settimane, e se 150 mg, poi 3 giorni. Il corso può essere esteso per altri tre giorni e ripetuta dopo 10 giorni, se necessario. Prima di applicare la crema sulle zone umide del corpo devono essere accuratamente asciugate. Se effettuato il trattamento di infezioni fungine del canale uditivo, poi è stato instillato 2 gocce di questa soluzione significa, quindi attraverso una garza turundy ulteriormente imbevuta in soluzione, il meato uditivo è chiuso.

In presenza di eczema del paziente, prima che l'uso del farmaco "Gyno-Pevara" prima eseguito la terapia antieczematic. Non possiamo permettere che il farmaco negli occhi. Se trattiamo infezioni fungine vulvovaginali, è anche necessario passare un trattamento simile e partner sessuale.

Se dopo questo periodo di trattamento con questo farmaco non hai ricevuto un effetto positivo, è necessario interrompere l'assunzione di droga "Gyno-Pevara" e consultare un medico per ulteriori diagnosi.