554 Shares 1670 views

Icona di Gesù Cristo: idoli o santuari


Molte persone non sono troppo esperto in teologia, dirà con certezza che la Chiesa ortodossa si differenzia da altre chiese cristiane nel fatto che ci sono un sacco di icone. In parte questo è corretto, solo la Chiesa ortodossa ha conservato la tradizione della venerazione delle icone, mentre altri hanno perso la sua denominazione. Ciò che era in origine esisteva una tradizione, supportata da antica tradizione.

Ad esempio, sappiamo l'origine dell'icona di Gesù Cristo, che ora è chiamato "Face the Salvatore". L'immagine – significa non fatta da mani umane. Si ritiene che questa immagine è apparso quando Gesù si asciugò con un asciugamano, che è stato poi consegnato al re agaryanskoy terreno. Questo re ha creduto in Cristo in contumacia e gli ha chiesto di guarire. Cristo in un tale viaggio non è andato, ma ha dato l'asciugamano, che è stato spazzato via (in slavo ecclesiastico – "ubrus"), che è venuto ai servi e ordinò di cui al re per la guarigione. A questo asciugamano chiaramente distinta l'immagine. La particolarità di questa immagine è che l'unica faccia visibile: le spalle e le braccia, che sono di solito raffigurato nelle icone sono assenti.

La seconda icona era l'immagine della Madre di Dio, fatta da uno degli evangelisti.

Il dibattito sulla necessità e la giustificazione delle icone sono state andando per molti secoli. Qual è un'icona? Perché pregare, li adorano? È questo appropriata? O è un'altra forma di idolatria moderna? È importante icona di Gesù Cristo e la Madre di Dio, o si può fare senza di loro?

Stranamente, si può fare, abbastanza facilmente. Si può pregare senza icone, senza la croce, da nessuna parte dell'immagine. La mancanza di icone non interferisce gridare a Dio. Icone – questo è solo l'immagine cara, promemoria. Come se la madre aveva lasciato o perso un figlio, e lei mettere una foto di lui sullo scaffale. Nessuno avrebbe trovato strano? E se mia madre ha parlato con il mio ragazzo, non sarebbe sembrare sorprendente. Nessuno avrebbe sospettato che la donna in allegato ad un pezzo di carta. E l'icona del Signore Gesù Cristo – non è un oggetto di culto. Nessuno prega l'icona, tutte le preghiere rivolte a Dio solo, e le icone – unico ricordo di lui. Se qualcuno prega e un'icona, è solo loro illusioni personali, la Chiesa ortodossa non insegna che.

Perché, allora, l'icona di Gesù Cristo, così venerato? La risposta è semplice rispetto per Dio stesso si riflette in omaggio alla sua immagine. Tutte le persone a mantenere le foto dei loro cari in un album o inquadrare in una cornice e appendere al muro. Mentre il giornale con fotografie di sconosciuti, si può facilmente essere eliminata. La venerazione delle icone ha una natura simile.

Icona di Gesù Cristo sono di solito posto sulla piazza principale della famiglia e angolo iconico di qualsiasi iconostasi della chiesa. In ogni caso, per cui è necessario secondo le regole. Alcune chiese hanno una speciale icona di Gesù Cristo, il cui valore è addirittura superiore a icone abituali. Questa immagine miracolosa. Miracolo fa, naturalmente, Dio. Ma la gente ricorda, come pregare per la soluzione dei problemi, e andare una seconda volta per pregare qui però. Canonicamente non ha senso, ma può essere considerato una sorta di tradizione popolare.

Le icone venerato nella Chiesa ortodossa, ma non è gli idoli, e un ricordo di paradiso e dei suoi santi.