389 Shares 5082 views

Reale e fantastico in di Gogol "The Nose". Nikolai Gogol, "Il Naso": un'analisi della storia, il significato di base

La storia "The Nose" – una delle opere più divertenti, originali, fantastiche e inaspettate Nikolaya Gogolya. Autore tempo sono d'accordo sulla pubblicazione di questo scherzo, ma gli amici lo convinse. La storia è stato pubblicato sulla rivista "Contemporanea", nel 1836, con una nota AS Puskin. Da allora, intorno a questo prodotto non cessano acceso dibattito. Reale e fantastico in "The Nose" di Gogol è combinato nelle forme più bizzarre e insolite. Qui l'autore ha raggiunto l'apice della sua abilità satirico e dipinto un quadro reale dei costumi del suo tempo.


grottesca brillante

Questo è uno dei dispositivi letterari più amati NV Gogol. Ma se nei primi lavori ha utilizzato per creare l'atmosfera narrativa di fascino e mistero, in un periodo successivo trasformato in un modo satirico per visualizzare la realtà circostante. Il racconto "Il Naso" – una conferma visiva. scomparsa inspiegabile e strano dalla faccia del naso del maggiore Kovalev e incredibile esistenza indipendente a parte il suo ospite suggeriscono ordine innaturale, in cui uno status elevato nella società significa molto di più che l'uomo stesso. In queste circostanze, qualsiasi oggetto inanimato può improvvisamente ottenere il significato e il peso, se si acquista il rango adeguato. Questa è la storia principale problematica "The Nose".

Caratteristiche grottesche realistica

In opere successive, NV Gogol prevale grottesca realistico. Si cerca di scoprire la realtà innaturale e assurdo. Con l'eroe del lavoro accadono cose incredibili, ma aiutano a rivelare le caratteristiche tipiche del mondo, per rivelare la dipendenza delle persone su convenzioni e norme comuni.

I contemporanei di Gogol non ha subito apprezzato il talento satirico dello scrittore. solo VG Belinsky, che ha fatto molto per una corretta comprensione di Nikolai Vasilievich, una volta osservò che "brutto grottesca", che egli utilizza nel suo lavoro conteneva "un abisso di poesia" e "profondità della filosofia" nella sua profondità e l'autenticità degno della "mano di Shakespeare."

Sintesi del romanzo

"Naso" inizia con il fatto che il 25 marzo a San Pietroburgo è accaduto "eccezionalmente strano avvenimento." Ivan Yakovlevich, il barbiere, la mattina mostra nel naso del pane appena sfornato. Getta al ponte di San Isacco in un fiume. Il proprietario del naso, l'assessore collegiale, o maggiore Kovalyov svegliato la mattina e non trova in faccia le parti importanti del corpo. Alla ricerca di perdita, va alla polizia. Lungo la strada incontra il proprio naso in vesti di consigliere di stato. Nel perseguimento del fuggitivo, Kovalev lo mandò alla Cattedrale di Kazan. Egli cerca di tornare al posto del naso, ma egli prega solo al "grande zelo" e indica il proprietario del fatto che tra di loro non può essere qualcosa in comune: Kovalev è in un altro reparto.

Distratto da una signora elegante, il maggiore perde parte ribelle del corpo fuori dalla vista. Fatto diversi tentativi falliti di trovare un naso, il proprietario torna a casa. Eccolo tornare perdita. Il capo della polizia ha afferrato il naso mentre cercava di scappare in documenti di altre persone a Riga. Kovalev gioia non dura a lungo. Non poteva attaccare la parte del corpo nella sua posizione originale. Sintesi del racconto "Il Naso" non si esaurisce. Come l'eroe è stato in grado di uscire da questa situazione? Il medico non può aiutare il maggiore. Della capitale, nel frattempo strisciare voci curiosi. Qualcuno ha visto il naso sulla Prospettiva Nevsky, qualcuno – in Tauride Garden. Di conseguenza, è tornato al suo posto originario il 7 aprile che il proprietario ha portato un notevole gioia.

Le opere a tema

Allora, qual è il significato di una storia così incredibile? Il tema principale di Gogol "The Nose" – una perdita di pezzi di carattere del suo "io". Questo è probabilmente sotto l'influenza di forze del male. Organizzando ruolo nella storia dato a persecuzioni motivati, anche se una forma di realizzazione specifica della potenza soprannaturale di Gogol non è specificato. Il lettore mistero cattura letteralmente dalla prima frase del lavoro, della sua tutto il tempo, ricorda, raggiunge il suo culmine … ma non c'è nemmeno un indizio in finale. Coperto con una nebbia di incertezza non solo misteriosa separazione dal corpo del naso, ma anche come può esistere indipendentemente, ma ancora in stato di un alto funzionario. Così, il reale e il fantastico in "The Nose" di Gogol intreccia il modo più incredibile.

vero e proprio piano

Ha incarnato in un prodotto in forma di voci, di cui l'autore parla tutto il tempo. Questo pettegolezzo che rende il vostro naso promenade regolarmente lungo la Prospettiva Nevsky e altri luoghi affollati; che sembrava come se il negozio e così via. Perché Gogol aveva bisogno di questa forma di comunicazione? Mantenere l'atmosfera di mistero, deride satirically autori voci stupide e ingenua credenza nei miracoli incredibili.

Caratteristiche dell'eroe

Per che il maggiore Kovalyov meritare tali poteri soprannaturali di attenzione? La risposta sta nel contenuto della storia "The Nose". Il fatto che le principali opere del protagonista – uno scalatore disperato, pronto a tutto per il bene della promozione. Egli è riuscito a ottenere il rango di assessore collegiale senza esame attraverso il servizio nel Caucaso. obiettivo di Kovalev caro – è benefico per sposarsi e diventare un alto funzionario. Nel frattempo, per dare loro più peso e significato, si riferisce sempre a se stesso, non un assessore collegiale, come un importante, conoscendo la superiorità dei militari sopra i ranghi civili. "Lui poteva perdonare tutto ciò che può essere detto su di lui, ma non si scusa, se appartenesse al rango o il titolo" – ha scritto l'autore sul suo carattere.

Qui gli spiriti maligni e rise Kovalev, non solo lontano da lui una parte importante del corpo (senza carriera, non fare!), Ma anche dotare le ultime generali rango, cioè, dando più peso rispetto al suo proprietario. Proprio così, niente naso bullo! Reale e fantastico nel racconto di Gogol "Il Naso" ci fa pensare alla domanda "che cosa è più importante – l'identità o lo stato". E la risposta viene fuori deludente …

Sentori di geniale autore

In satirici molte sottigliezze di Gogol allusioni trasparenti alle realtà dei tempi moderni a lui. Per esempio, nella prima metà del 19 ° secolo, gli occhiali sono stati considerati un'anomalia che dà l'apparenza di un ufficiale o un funzionario di una certa inferiorità. Al fine di portare questo accessorio, che ha richiesto un permesso speciale. Se gli eroi funziona esattamente conformi alle norme e si adattano alla forma, il naso è in uniforme acquistato per loro l'importanza di una persona significativa. Ma non appena il capo della polizia, "uscire" del sistema, per rompere il rigore della sua uniforme e indossare gli occhiali – ha subito notato che prima di lui solo il naso – parte del corpo è inutile senza il suo padrone. Così intrecciano realistico e fantastico in di Gogol "The Nose". Non c'è da stupirsi contemporanei dell'autore leggere tutto questo straordinario lavoro.

Molti scrittori hanno notato che "The Nose" – un magnifico pezzo di narrativa, parodie Gogol di vari pregiudizi e ingenua fiducia della gente nel potere del soprannaturale. elementi fantastici nelle opere di Nikolai Vasilievich – un modo per visualizzare un satirici vizi della società, così come l'approvazione di inizio realistico nella vita.