409 Shares 4893 views

Dove è Malay (Peninsula)? I paesi situati sulla penisola malese

Poche persone avevano sentito parlare dell'esistenza nel Sudest asiatico Penisola malese, anche se non può essere chiamato piccola. Chi è guidato in un po 'di geografia, sarà meglio in grado di immaginare dove la caratteristica geografica, se ricordiamo l'isola noto come Singapore e Sumatra. Il primo di questi è a sud della penisola, e il secondo – nel sud-ovest. Sumatra e la penisola condivisi con lo stretto di Malacca.


Malacca – penisola, il cui territorio è suddiviso in tre parti. Ciascuno di essi appartiene ad uno degli stati: la parte meridionale – Malesia, Nord – Thailandia e nord-ovest – Myanmar.

L'economia della penisola malese

La gomma è considerata la materia prima da cui la penisola riceve la maggior parte delle entrate. Essa non solo crescere, ma è sottoposto a prima trasformazione. Una quota minore di economia rappresentato per la coltivazione di semi oleosi e palme da cocco, riso. Dal momento che la penisola ha spinto lontano nel mare, e su quasi tutti i lati è bagnata dalle acque, non è sorprendente che i residenti locali sono impegnati nella fascia costiera di cattura del pesce. Per gli industriali non sono troppo attraente penisola di Malacca. Le risorse minerarie sono scarse.

Qui estratto di bauxite – minerale di alluminio. Non molto tempo fa per sviluppare i depositi di minerale di stagno, ma ultimamente lavorare è stata sospesa a causa della riduzione del volume. I paesi situati sulla penisola malese, vivono della produzione di gomma e la pesca.

background storico

Coloro che non sono solo la tentazione di cogliere la penisola. E 'noto che nel periodo di 1-6 secolo aC la parte settentrionale del Malacca era sotto il controllo dello stato di Funan.

Dal 7 al 14 ° secolo la penisola era parte di Sumatra – Srivijaya Impero, sostituito da una soluzione militare alla questione dello Stato è venuto Majapahit. E 'stato durante questo periodo in questa parte del sud-est asiatico, l'Indo-buddhismo raggiunse il suo apogeo.

Tra il 1400 e il 1403 un anno su ordine del principe di nome Parameswara Sumatra ha cominciato la costruzione della città di Malacca. Il posto era ben scelto – la foce del fiume, la riva dello Stretto con lo stesso nome – il porto era molto confortevole nel piano strategico. La posizione vantaggiosa tra le due grandi potenze dell'Asia, che è considerato l'India e la Cina, in seguito ha contribuito al fatto che la città di Malacca è diventata un centro commerciale in rapida crescita, non solo della penisola. Nel giro di mezzo secolo, contava più di 50 mila abitanti.

Nel 1405 è arrivato alla penisola come ambasciatore, ammiraglio Chzhen ha offerto il patrocinio del Celeste Impero la penisola e per garantire che il paese vicino del Siam non sarà più fare affermazioni. Con la benedizione del principe cinese Parameswara è stato dato il titolo di re della penisola, insieme con le isole vicine. Arrivando in gran numero dal commerciante gli arabi portato a Malacca nuova religione, che ha vinto rapidamente le menti ei cuori della popolazione locale. Re Parasvara, al passo con i tempi, nel 1414 ha deciso di diventare un musulmano con un nuovo nome – Megat Iskandar Shah. Malacca – una penisola che ha visto molti cambiamenti.

Guerra, impedendo lo sviluppo di

Nel 1424 conflitto scoppiato tra il conservatore aristocrazia Malay-Javanese, che occupa la posizione dell'induismo, e il gruppo guidato dai commercianti musulmani. Fine dei combattimenti nel 1445, è stato il risultato della vittoria dei gruppi islamici. Sovrano del paese era il Raja Kasim, che è anche il I. Sultan Muzaffar Shah

Alla fine del 15 ° secolo e l'inizio del 16 °, vela navi mercantili dai paesi limitrofi, dal Medio e Vicino Oriente, consegnato al porto di porcellana, seta, tessuti, oro, noce moscata, pepe e altre spezie, canfora e legno di sandalo. Invece esportato stagno, che sottopone il Sultanato estratto in gran numero. Penisola malese fa parte dell'estremità meridionale della penisola indocinese.

Una situazione in cui i signori feudali non potevano dividere il potere, i circoli dominanti non sono stati in grado di raggiungere un accordo con i giavanesi e mercanti cinesi, a volte vassalli ribelli. Di conseguenza, la situazione si è portato al declino del Sultanato di Malacca. Questo all'inizio del 16 ° secolo utilizzato i colonizzatori dal Portogallo.

Il primo tentativo nel 1509 si concluse con la sconfitta della flotta Portoghese malakkantsev improvvisamente attaccato da invasori. Il portoghese ha restituito due anni più tardi, guidata dal comandante d'Albuquerque. Come risultato della presa positiva del porto strategicamente importante fu catturato dagli europei. Sultan, rassegnati alla loro sconfitta, è stato costretto a lasciare la città, e poi combattuto per trasferirsi nella regione meridionale della penisola, e ad avere fiducia in Johor. I vincitori hanno iniziato lo sviluppo del territorio coloniale. A seguito delle unità militari erano missionari cristiani, che hanno messo nei primi luoghi di culto. Portoghese Malacca dopo la cattura della fortezza costruita per rafforzare la propria posizione.

Le autorità olandesi hanno

Dopo un paio di secoli a Malacca ha cominciato a mostrare interesse intraprendente olandese. Nel 1641, dopo quasi sei mesi di assedio, la città ancora si arrese ai nuovi colonizzatori. conquistatori olandesi hanno deciso di scegliere una posizione più sicura per la capitale. E 'diventato Batalaviya (nella versione moderna – Jakarta) e la città ha ricevuto lo status di avamposto sentinella malese.

Olandese penisola di proprietà quasi centocinquanta anni, fino a quando nel 1795 non sono venuti qui dei loro rivali – gli inglesi. Nel 1818 e il 1824 ci fu un cambiamento di dominio, il suo passaggio dal britannico agli olandesi, e poi viceversa. Dal 1826 Malacca (penisola), infine, a far parte del impero coloniale dell'Inghilterra.

Negli anni 1946-1948 nella regione del sud-est asiatico, la penisola malese è stata quotata in Unione malese nel 1948 – la Federazione autonoma della Malesia. Nel 1963, Malacca, ha ricevuto lo status di Stato, è entrato in uno stato di Malesia.

Moderna penisola malese

Secoli di essere sotto il potere dei cinesi prima, e poi gli europei, soprattutto i portoghesi, si è riflesso nello sviluppo culturale della penisola. Per i rappresentanti di entrambe le civiltà caratterizzata da comunità di insediamento compatte. Esso è collegato direttamente con il luogo penisola malese.

Quasi tutta la costa dallo Stretto di Malacca è una cresta di eccellenti spiagge, che sono punteggiate da piacevole color sabbia bianca. In attesa di bassa marea, i turisti saranno in grado di raccogliere un sacco di conchiglie con colorazione unica e forme uniche.

Ricreazione include, tra l'altro, in canoa o in barca, immersioni mozzafiato nelle profondità del mare.

La capitale e in altre città

La penisola è la capitale dello stato della Malesia – Kuala Lumpur, che si trova nella parte sud-occidentale.

Nel vasto aeroporto internazionale, ci sono più di 40 uffici-ka compagnie aeree di tutto il mondo. Malacca – una penisola che è visitata da migliaia di turisti ogni anno.

Kuala Lumpur è famosa per le sue numerose attrazioni, una visita alla quale saranno solo le impressioni più caldi: Menara altezza della torre di 421 metro, 88 piani Petronas Twin Towers, Parchi Giardini in riva al lago ", con una superficie totale di 91,6 ettari, l'area di Datan Merdeka Palace Sultan Abdul Samad e altri.