411 Shares 3333 views

Hanno tolto il dente, mal di denti e gengive. Quello che dovete fare in questo caso?

estrazione del dente – è una piccola operazione, con la necessità di cui uno sta affrontando quasi tutti. La ragione per l'estrazione, di norma, è l'infiammazione dei tessuti periodontali, o rischi associati alla possibilità di verificarsi di tale fenomeno.


Il dolore dopo dente

L'infiammazione può accadere per molti motivi, tra i quali i più comuni sono:

– significativa la distruzione della carie dei denti;

– l'incapacità di eruzione;

– crescita anormale di un dente che impedisce il resto;

– comparsa di granulomi nel radicolare;

– lo sviluppo di parodontite.

– formazione di cisti dente;

Molto spesso, i pazienti che hanno avuto questa operazione, si lamentano che hanno rimosso il dente. Mal di denti dopo una procedura – una simile reazione potrebbe esserci? Quali sono le complicazioni? Qual è la norma e che la patologia dopo l'estrazione dei denti? Perché mal di dente rimosso? Tutte queste domande si chiede quasi tutti i pazienti.

Sintomi dopo dente

Qualunque sia la ragione per l'estrazione dei denti, il dolore – è una reazione del tutto naturale, perché dopo la procedura di solito rimangono tessuto gengivale strappato e la ferita è abbastanza profonda, il sito di cui può anche essere cucita. Questo sito inizialmente potrebbe sanguinare intorno al dente estratto ed i tessuti circostanti può essere un piccolo rigonfiamento.

Fortunatamente, con la rimozione dei denti devono affrontare molto spesso, ma alcuni fortunati un paio di volte nella mia vita. Probabilmente, quindi, provare disagio, la persona si preoccupa che ha rimosso il dente, ma fa male non solo nel luogo di presa.

Per riassumere le lamentele di coloro che avevano un intervento chirurgico per rimuovere un dente, è possibile allocare quali:

  • Il dolore si verifica un paio d'ore dopo l'anestetico passa. Può essere tirando, moderata. In silenzio per un po ', ma riappare.
  • Gonfiore delle pozzi al posto dei denti estratti, gomma gonfiore tessuti e del collo. Questo fenomeno è di solito temporanea ed è dovuta ad infiammazione locale e quasi sempre si verifica quando si rimuove denti del giudizio. Ammessa se il gonfiore è aumentato il giorno successivo dopo l'intervento chirurgico, ma in seguito questo fenomeno dovrebbe regredire.
  • A volte accade che il dente, dolore mandibola rimosso. Questo è del tutto possibile. Questo è un fenomeno temporaneo, sorge dalla pressione meccanica sui tessuti del collo, gengive, mascella durante l'estrazione del dente, nonché a causa di infiammazione locale.
  • Piccolo livido da parte della guancia, in cui si effettua l'operazione. Ancora una volta, a causa della forte pressione sul tessuto durante l'intervento chirurgico.
  • Temperatura 37-38 gradi, che di solito è più vicino giacciono a letto o durante la notte. Ciò si spiega con il lavoro rinforzato dell'immunità causa infiammazione nei tessuti.

cause patologiche di dolore dopo l'estrazione del dente

lamentele comuni in studio del dentista sono i seguenti: togliere il dente, mal di denti. In alcuni casi, il dolore è un sintomo patologico. Purtroppo, il verificarsi di complicazioni dopo l'estrazione di un dente si verifica di frequente, per cui i pazienti devono essere attentamente monitorati per i segni che indicano un peggioramento.

Le cause del dolore e dei sintomi patologici

  • Alveolite – è un'infiammazione del foro ricavato nel sito dell'operazione, quando il punto dolente del dente estratto. L'infezione da una cisti rottura potrebbe dare una spinta al processo infiammatorio. Inoltre, il motivo può essere le caratteristiche fisiologiche del paziente – bassa resistenza del corpo, immunità debole. Inoltre, la patologia è spesso il caso in cui non rispetto delle norme igieniche dopo l'estrazione del dente, il dentista prescritto. Segni alveolite riferisce presenza di pus in un pozzo avente un odore sgradevole e talvolta con gonfiore della guancia, quando il dente viene rimosso. gengive doloranti, se il medico ha fatto un errore e il suo male. E 'anche possibile che il medico non rimuovere una ciste, che esplose durante l'estrazione del dente.
  • Suppurazione ematoma. Si potrebbe essere formato a causa di lesioni al vaso sanguigno durante l'operazione. Più lividi può essere attivato dalle condizioni mediche del paziente esistenti come l'ipertensione.
  • I segni di suppurazione ematomi: un dolore alle gengive si muovono guancia, gravi le gengive gonfie e le guance vicino alla superficie della ferita, la temperatura e la pelle bluastra anche dalla guancia.

Quindi, se avete rimosso un dente, mal di denti, mal di guance, le gengive, l'edema e la febbre è presente, e tutti questi sintomi non regrediscono, ha senso perdere tempo con. Al verificarsi di tali denunce, in ogni caso si tratta di auto-medicare: caldo o sciacquare la zona interessata con il sale. Ciò può portare allo sviluppo di purulenta infiammazione dei tessuti. Aiutare meglio di vedere un dentista.

Che cosa determina la gravità del dolore in assenza di patologia?

I pazienti spesso si lamentano che hanno rimosso un dente, gengive infiammate. L'intervento più complicato per rimuovere un medico dente condotto, maggiore è il trauma applicata alle ossa e dei tessuti molli, e quindi il più forte del dolore.

estrazione dei denti difficile può essere richiesto nei casi in cui:

– quando si tenta di rimuovere un dente che si sbriciola in pezzi;

– quando ha curve radici;

– quando un dente è marcio alla gomma ed è difficile da cogliere, per strappare.

In tutte le situazioni in cui difficoltà di accesso al tessuto dentale, la chirurgia è eseguita in un più infortuni. In questi casi, al fine di rilasciare il dente dal tessuto gengivale e osso, il medico deve tagliare le gengive, separandola dalle ossa, tagliare i pezzi del dente, poi rimuoverlo.

Ecco perché l'estrazione del dente complicata e grave dolore dopo di lui – è una sindrome naturale. Pertanto, il paziente deve essere preparato per ciò che può apparire disagio se ha rimosso il dente. Mal di denti – questo è un processo fisiologico normale. Disturbare sarà il luogo in cui si svolge l'operazione. Anche la guancia può ferire, eliminando (a causa di un edema dei tessuti molli), e di cui il dolore può anche essere denti adiacenti.

Il dolore dopo la rimozione dente del giudizio

La rimozione dei denti del giudizio nella maggior parte dei casi considerati dai dentisti come un'operazione complessa. La ragione è che i denti del giudizio di rado crescere come dovrebbe. Essi sono spesso difettosi e crescono in modo non uniforme. Spesso, il dente deve scegliere virtualmente fuori dalle ossa e delle gengive. Pertanto, se un dente del giudizio mal tolto, allora questo è a causa di lesioni gravi quando l'estrazione.

Di seguito sono riportati i problemi più comuni associati con la comparsa dei denti del giudizio:

– cresce obliquamente, puntellare molari;

– il dente del giudizio è sotto il cofano;

– è in gran parte sommersa nell'osso;

– il dente del giudizio è fortemente suscettibile di carie e difficilmente apparso, potrebbe già essere marcio dentro.

Tutte queste situazioni causano quella persona avrà bisogno di un'operazione complicata. Il dolore dopo la rimozione dente del giudizio può essere così intenso che l'uomo pensare che aveva una mascella dolorante o denti adiacenti.

Come dimostra la pratica, una volta rimosso il dente, dolore mandibola – questo può indicare quali provoca disagio:

  • legamenti integrità è compromessa, vasi sanguigni e fibre nervose sono mantenuti denti adiacenti.
  • Durante l'operazione, c'era una forte pressione meccanica sulla mascella ei denti adiacenti.
  • Quando l'estrazione è stata effettuata una forte pressione sui tessuti molli, per cui v'è stato un aumento della superficie di infezione, che era prima del punto di rimozione.

Così, se una certa categoria di clienti si lamentava che il rimosso dente del giudizio fa male non solo la posizione del funzionamento, ma la zona circostante – può essere causa di sintomi di cui sopra.

Se dopo aver rimosso la guancia mal di gola e

Il primo passo è quello di esaminare la mucosa buccale per lesioni e danni quando si rimuove il dente. A volte i pazienti lamentano un medico che hanno rimosso un dente, mal di gola o guancia. È possibile che il medico tagliato guancia all'interno di un utensile di estrazione bordo o dente tagliente. Spesso, su uno sfondo di infiammazione nella cavità orale avendo molto dolorose piaghe che hanno il nome di "stomatite". Se l'ispezione del cavo orale allo specchio si vedrà un'ulcera rosso con bordo bianco o le ulcere bianche con alone infiammatorio – molto probabilmente, AFTA. Il trattamento di stomatite semplice, a volte è sufficiente risciacquo estratti di erbe.

Se sulla guancia nessun danno meccanico o ulcere, vale la pena considerare che questo dolore si riflette dal centro principale del dolore. Non è necessario preoccuparsi di assenza di altri sintomi.

Si dà il caso che il dolore c'è anche gonfiore delle guance. Se la sua forza e il grado di dolore non progredisce nel tempo, molto probabilmente – si tratta di un fenomeno naturale. Una situazione del genere potrebbe essere il risultato della procedura sullo sfondo di infiammazione, sia come risultato di un'operazione complessa. Dobbiamo tenere a mente che se ci fosse un taglio nella gomma, la comparsa di gonfiore è considerato naturale.

Unire temperatura sintomi di cui sopra può anche essere uno standard uno se è sorto subito dopo l'estrazione, non tende ad aumentare ed è mantenuto non più di due giorni. Febbre alta e malessere suggeriscono lo sviluppo di complicanze.

Se il dolore guancia accompagnato da edema progressivo, febbre, difficoltà apertura della bocca, e un dente ben collegato coagulo di sangue, un urgente bisogno di contattare un medico.

Un'altra parte dei clienti per uffici dentali spesso si lamentano che hanno rimosso un dente, un mal di gola. Tali sensazioni dopo l'intervento chirurgico può anche essere o riflessa causa dolore nei muscoli del collo, che è stato allungato a causa di estrazione del dente. Un'altra ragione – faringite derivanti da un infiammazione acuta nella cavità orale.

Come comportarsi dopo l'intervento chirurgico per rimuovere un dente

Misure preventive contro l'insorgenza di dolore, sono, prima di tutto, in stretta aderenza alle appuntamenti dal dentista. E 'necessario prendere tutti i farmaci e medico assegnati a prendersi cura di un posto malato. La cosa più importante – per prevenire l'infezione del pozzo.

I dentisti raccomandano le seguenti misure di protezione:

  • Rimuovere il medico tampone imposti non prima di 30 minuti.
  • Non mangiare sul lato della estrazione del dente per 3 giorni. Non toccare il mal di lingua, corpi estranei e le dita. Cancellati da gomme da masticare e cibi irritanti (salato, piccante, dolce, acido).
  • spazzolatura, inoltre, non può essere effettuata nei primi tre giorni dopo l'intervento. Secondo loro massimo ammissibile per la purificazione del cavo orale con antisettici speciali, che sono venduti esclusivamente in farmacia. Essi non includono colluttori venduti nei negozi.
  • Non tollerare un sacco di dolore. Quando il disagio tangibile bisogno di prendere farmaci anti-infiammatori e dolore, ma non più di 2 volte al giorno.
  • Il primo giorno è necessario più spesso applicato alla guancia impacchi freddi – saranno rimuovere l'infiammazione e non si svilupperà la sindrome di dolore severo.
  • In ogni caso è impossibile rimuovere il sangue dal foro.
  • I fumatori dovrebbero smettere di fumare per almeno i prossimi due giorni dopo l'estrazione del dente.
  • Controindicato ricevere bagni e docce con acqua calda, l'esposizione al sole nella stagione calda.

Come sbarazzarsi del dolore

Se il dolore è lì, si raccomandano le seguenti attività:

  • Lasciare la camera calda oa piedi in ombra se fa caldo fuori e si è sotto il sole aperto.
  • Applicare l'impacco freddo sulla guancia, ma non supercool la gomma.
  • Prendere preparato a base di non steroidei anti-infiammatori agente ( "Ketanov", "Analgin").

Se il vostro dentista ha preso atto della necessità di antibiotici, non ignorare questa raccomandazione. Gli antibiotici più prescritti quali "Summamed", "Biseptol", ecc Tenete a mente che l'antibiotico non può buttare, anche quando non hai niente di cui preoccuparsi -. Compresse bisogno di bere tanto quanto dal medico.

Se si dispone di un mal di denti, in cui viene rimosso il nervo

Molti credono che se durante il trattamento per rimuovere il nervo, il dente non sarà mai più fastidio, perché non c'è nulla di male. Tuttavia, quando una persona entra in una situazione stressante o si blocca, si inizia a piagnucolare e fotografare senza un nervo dente. In questo caso, la gente deve andare dal dentista di nuovo lamentato che ha rimosso il mal di denti del nervo. Devo dire che per i medici tali dichiarazioni non sembra sorprendente, perché i denti senza persone nervo feriti molto spesso. E la raccomandazione dei medici in tale modello di situazioni-mail: è necessario ri-forato, e poi trattare i canali del dente.

Cause di dolore

Perchè è un mal di denti? Il nervo viene rimossa, ma il disagio persiste. Dentisti chiamano situazione di base in cui ci può essere il disagio:

  • Motivo 1. Dente mal curato: scarsa tenuta il canale e di conseguenza non v'è un batterio, che "discese" alla radice del dente, gomma o osso. Pertanto, il disagio nelle gengive e l'osso è percepito come dolore nel dente, in modo che il paziente si lamenta spesso che egli rimuove il dente, gengive infiammate.
  • Causa 2. Il dente non ha ucciso il nervo. Basti rimanere un piccolo pezzo di nervo, il dolore ha continuato a tormentare il suo padrone: un dente fa male quando cambia il tempo, reagisce a caldo e freddo, dolori durante la notte.

Questo è il motivo per cui è necessario trattare di nuovo: risma, pulire i canali, raggiungere l'apice della radice. Dopo di che pulire il luogo di infezione, stabilisce sigillo. Dopo la qualità del trattamento i pazienti non si lamentano del fatto che un mal di denti. Il nervo viene rimosso e le ragioni del disagio è andato.

Durata del dolore

La durata del dolore dipende dalla complessità dell'operazione, da eventuali complicazioni. Come regola generale, il dolore acuto si abbassa il secondo giorno dopo l'estrazione del dente. Ma a volte capita che si mantiene dopo un dente rimosso. Settimana fa male l'area danneggiata – è l'occasione per attirare l'attenzione sul fatto che non ci sono altri sintomi principali: gonfiore, la temperatura, l'odore dal foro, secrezione purulenta dalla ferita. Se altri reclami non, allora probabilmente si tratta di caratteristiche individuali dell'organismo. Molto probabilmente, il medico in questo caso consigliamo di aspettare un paio di settimane e guardare lo stato.

In caso di dubbio richiederà un esame del sangue in generale per rilevare la presenza di infiammazione nascosta. Talvolta infiammazione batterica del tessuto può essere determinato solo in questo modo. antibiotici per un periodo di 7-10 giorni saranno assegnati quando confermando i sospetti.

Ancora più importante, quello che dovrebbe essere ricordato ogni persona che soffre di dolore dopo l'estrazione del dente – è che i sintomi non dovrebbero aumentare. Anche se lentamente, ma l'infiammazione dovrebbe diminuire. Non ignorare il disagio e l'atteggiamento negligente alla propria salute, nonché le conseguenze potrebbero essere disastrose.