200 Shares 8827 views

La rivista "Dinastie famose della Russia": programma di uscita, numero di camere

Le edizioni della rivista perdono la loro attrattiva a causa dell'ampia diffusione di Internet, in cui si può leggere e conoscere tutto il mondo. Le pubblicazioni raramente sofisticate cessano di eccitare le persone che hanno accesso al World Wide Web. È un peccato che questo accada nella nostra società, perché la parola stampata sarà valida in qualsiasi momento. Fortunatamente, non tutte le pubblicazioni sono così dimenticate dal popolo. Nonostante l'ubiquità di Internet, molte persone vogliono raccogliere una collezione unica di riviste "Dinastie famose della Russia", che verranno discusse in questo articolo.


Sul diario

Ogni numero della raccolta della rivista racconta i lettori di una delle più note e influenti dinastie dell'Impero russo. Fino a poco tempo fa, la rivista è uscito ogni settimana, che ama gli storici e gli amanti dell'antichità.

Struttura del problema

La struttura di ciascuna edizione è costituita da più sottosezioni. Prendiamo in considerazione ciascuno di essi in modo più dettagliato. La sezione "Migliori Rappresentanti" racconta al lettore i più famosi e rispettati rappresentanti della dinastia. Esso menziona eventi significativi nella vita, punti di svolta e caratteristiche interessanti, talvolta – segreti.

"Nomi e date" metterà in evidenza la piena cronologia della vita della famiglia. Sono incluse solo date importanti e decisive in questa categoria. La sezione "Albero genealogico" è alla fine della rivista. Qui la "linea di vita" è descritta in dettaglio dagli antenati agli ultimi rappresentanti della dinastia.

La sezione "È interessante" prende molto i lettori, in quanto è possibile conoscere lo stemma, i simboli, le tradizioni e persino le credenze della dinastia. La prossima sezione del tema – "Risultati" racconta il contributo che i rappresentanti di questa dinastia hanno fatto allo sviluppo della società. Qui sono brevemente descritti i successi e i successi chiave.

Questa struttura della rivista "Dinastie Famose della Russia" permette ai lettori di immergersi nella vita della famiglia, di conoscere gli "scheletri", i successi e anche sperimentare le sue gioie e dolori. Il chiarimento completo del tema di una particolare famiglia permette di comprendere e sentire il proprio spirito.

Dinastia della Russia

L'albero genealogico della rivista racconta le famiglie della Russia per un periodo molto lungo. In origine era prevista la pubblicazione di 100 numeri della rivista, ma dopo un successo straordinario la serie fu estesa a 150 emissioni. "Dinastie famose della Russia" offre di conoscere la vita di artisti, militari, politici, scienziati, patroni, aristocratici e musicisti.

Raccogliendo l'intera collezione, una persona riceve un'enorme quantità di materiale sulla storia della vita delle persone più importanti e prosperose del suo tempo. L'enumerazione di tutte le dinastie descritte nel giornale è semplicemente inconcepibile, ma diamo in nome almeno alcuni di essi: i Tolstoi, i Yusupovi, i Trubetskoe, gli Orlov, i Pushkin, i Faberge, i Bakhrushins, i Godunov, i Nobeli, i Dolgorukov, i Golitsyn, i Rurikovich, i Volkonskys, i Saltykovs, Tsvetaeva, Potemkin, Wrangel, Gorchakov, Gagarin, Turgenev, Goncharov, Bulgakov, Likachov, Nabokov, Panin, Griboyedov ecc.

Questa è solo una piccola parte delle dinastie più importanti alla quale è stata dedicata la rivista. Anche da questi cognomi si può capire quali famiglie hanno colpito ogni problema.

Pianificazione dei numeri

La rivista "Dinastie famose della Russia", il cui calendario è stato pubblicato settimanalmente, è stato lanciato nel dicembre del 2013. L'ultima rivista sarà rilasciata il 26 novembre 2016. La circolazione del primo numero era di 27 mila copie. Il rilascio è stato scattato su "hurray" in tutta la Russia, e la rete ha riempito le risposte dei primi lettori, che aspettavano attentamente il rilascio della prossima serie.

La rivista è stata creata in un tipo standard e contiene 32 pagine. Su questo numero limitato di pagine i redattori sono riusciti a raccogliere le informazioni più "gustose" sulla dinastia e per presentarle di conseguenza. Con il secondo numero come regalo, c'era una cartella per memorizzare tutte le riviste future. Al termine di ogni numero è riportato un elenco di letterature utilizzate. Anche nella rivista ci sono molte illustrazioni a colori brillanti, da cui è difficile strappare la vista.

Casa editrice "DeAgostini"

La casa editrice "DeAgostini" ha iniziato il rilascio della rivista dal 24 dicembre 2013. A partire dal terzo numero, i numeri sono stati rilasciati settimanalmente. Il prezzo per la prima edizione era di soli 39 rubli.

La storia della casa editrice è durata 110 anni. Tutto è iniziato nel 1901, quando un geografo italiano Giovanni DeAgostini fondò l'Istituto Geografico a Roma. Nello stesso anno le librerie sono state riempite dall'Atlante della Pace da DeAgostini. Vicino alla famosa fontana di Trevi è stato aperto un negozio di geografi. La specializzazione iniziale del negozio era solo mappe, atlanti e libri geografici. Come l'amore e il rispetto per la casa editrice è cresciuto, ha cominciato a produrre pubblicazioni di qualità su vari temi.

Finora la casa editrice DeAgostini ha uffici in 44 paesi in tutto il mondo e pubblica pubblicazioni in 10 lingue. Sul mercato russo, "DeAgostini" è stato rilasciato solo nel 2004. Durante questo periodo sono state rilasciate più di 35 riviste di raccolta, che possono essere acquistate non solo in Russia, ma anche in Bielorussia, Ucraina e Kazakistan.

Zar e imperatori della Russia

La dinastia degli zar e degli imperatori russi è rappresentata nella rivista da una serie di cognomi. Alcune delle camere sono dedicate alla dinastia dei Rurik, dei Godunov, dei Trubetski e dei Romanov.

Rurikovich – la famiglia reale e reale di Rurik – il primo principe dell'antich Rus. Nel corso del tempo, la dinastia fu divisa in un gran numero di rami. La maggior parte dei membri della famiglia erano governanti della terra russa. Alcuni governarono nel regno ungherese-croato e nel principato lituano. Vasily Shuisky e Fedor Ioannovich erano gli ultimi monarchi di questa dinastia.

I Tretyakovs

Tretyakov – una dinastia, che univa molte famiglie mercantili e nobili. Il cognome viene dal nome russo non-chiesa Tretyak, il che significa la terza prole della famiglia. Questo nome è molto comune in Russia e si trova nelle sue parti più remoteste. Il genere proviene dalla nobile dinastia dei Tretyakov e dalla famiglia Boyar dei Tretyakov. Questi ultimi sono molto strettamente legati alla famiglia Khovrin. I più importanti rappresentanti della famiglia sono Pavel e Sergey Tretyakov. La rivista "Dinastie Famose di Russia" descrive in dettaglio la struttura genealogica della famiglia, prestando attenzione a ciascuno dei suoi membri.

Pavel Tretyakov, fondatore della Galleria Tretyakov, è stato un patrono dell'arte, collezionista di campioni d'arte. Ci sono monumenti per tutta la Russia. A Lipetsk c'è una strada che ha il nome di lui. Sono stati rilasciati anche oggetti preziosi e francobolli con il nome di Tretyakov.

Sergei Tretyakov era consigliere di stato, filantropo, collezionista, nonché fratello minore di Pavel Tretyakov. È considerato coautore dell'idea di creare una galleria. Sergei era una persona molto attiva e attiva. Serve come vocale della Duma della città di Mosca ed è stato due volte eletto capo della città. Una volta ha insistito per aumentare le spese per i soldati durante la guerra russo-turca, educazione generosamente sponsorizzata, ha raggiunto il fatto che Shiryaevo Field e Sokolnichye Grove sono stati inclusi nella capitale.

Demidov

La dinastia di Demidov è patrono d'arte di Tula. La famiglia è diventata un simbolo della ricchezza, uno spirito d'impresa e di generosità. L'inizio della dinastia proviene da Demid Grigoryev – il fabbro Tula. Aveva un figlio, Nikita Demidovich, una persona brillante e motivata. Era impegnato in affari d'armi ed era personalmente a conoscenza di Pietro I. Nel 1720 Nikita Demidovich ricevette la nobiltà per i suoi servizi alla patria e divenne l'antenato della famiglia di Demidov.

Dovrebbe essere detto che i Demidov sono una famiglia insolitamente ricca che ha costruito il suo impero per creare armi e società minerarie negli Urali e Tula. Sono i fondatori di molte città degli Urali. Non sottovalutare il loro contributo allo sviluppo di questa terra.

Recensioni

Recensioni sulla rivista "Dinastie famose della Russia", per lo più positive. I lettori amano veramente l'ambito dell'attività, che copre molte famiglie ben noti. Dovrebbe anche essere notato collezioni uniche di fatti interessanti, segreti e stranezze di ogni dinastia. Questi fatti "caldi" contribuirono molto al crescente interesse del pubblico.

Le emissioni regolari sono state vendute in chioschi e librerie in poche ore. È interessante notare che l'ultimo numero della rivista non è ancora uscito, quindi tutti i lettori regolari aspettano con ansia il completamento della serie stupefacente.

Molti lettori notano il bel design elegante delle camere, che corrispondono pienamente all'era descritta. Inoltre, ogni versione viene creata in uno stile originale originale, caratterizzante una certa dinastia.

Molta attenzione viene prestata al contenuto semantico delle edizioni. Tutte le informazioni vengono accuratamente controllate e filtrate. Dovrebbe essere specificatamente discusso di come mescolare con successo piccoli blocchi di testo e di illustrazioni a colori.

Naturalmente, ci sono anche opinioni negative. Qualcuno pensa che alcune emissioni siano dedicate a famiglie o clan completamente insignificanti. Qualcuno non ama il contenuto illustrativo della rivista. Allo stesso tempo, vorrei notare che la questione non è un "foglio" di testo per un ricercatore, ma una storia interessante e colorata per una persona non iniziata. Alcuni lettori non sono soddisfatti della pienezza significativa, poiché è presumibilmente troppo accessibile e semplice.

Riassumendo l'articolo, voglio dire che "famose dinastie della Russia" è una rivista che diventerà leggendaria. Per raccogliere una tale enorme collezione era un po ', ma i suoi proprietari hanno ricevuto ricchezza culturale e una guida per l'intero nobile mondo della Russia.