369 Shares 5531 views

Blaginina Elena: Biografia e Creatività

Blaginina Elena, la cui biografia è strettamente legata al mondo dell'infanzia, è una poetessa e traduttrice russa nota. Nelle poesie buone e spirituali dell'autore, non una giovane generazione è cresciuta , l' oggetto delle sue opere è comprensibile ad una persona adulta. Al centro del lavoro di Elena Blaginina è il folklore russo. Le sue poesie, le canzoni, i racconti, le battute, i tifosi, i contatori, i tifosi della lingua scintillano con un umorismo e temi: il mondo circostante, la cura della madre per il bambino, la comunicazione con i colleghi, la natura rurale sono vicini sia ai bambini che agli adulti.


Blaginina Elena: breve biografia

Il nativo della provincia di Orel (villaggio di Yakovleva), Elena è nato il 14 maggio 1903 nella famiglia di un ferroviere. L'istruzione ha cominciato a ricevere nella ginnastica Mariinsky (la città di Kursk), sotto il dominio sovietico, gli studi erano già finiti nel liceo.

Dalla sua infanzia Elena sognava di lavorare come insegnante. Con questo scopo sono entrato nell'istituto pedagogico. Nonostante la grande distanza per l'istituto scolastico (7 chilometri), la ragazza cercava di non perdere una sola occupazione e in qualsiasi tempo nelle scarpe fatte in casa superò il percorso discreto.

Ha continuato la sua formazione presso l'Istituto letterario e d'arte della capitale, che le ha dato un potente impulso per realizzarsi nel campo letterario.

Il percorso letterario di Elena Blaginina

L'amore delle linee rima si è manifestato nei giovani anni e divenne il fattore determinante nella scelta della vita chiamata. Blaginina Elena, una breve biografia, la cui foto è stampata in molte raccolte per i bambini prescolari e scolastici, ha scritto primi poemi su temi lirici. I suoi primi campioni della penna sono permeati da veri sentimenti profondi e vengono letti in un solo respiro. A poco a poco il desiderio di scrivere è intensificato, perché Helen lo ha fatto bene, e oltre all'almanac dei poeti Kursk, le sue opere sono state pubblicate.

In futuro, il lavoro della poetessa di talento è stato rivolto alla generazione dei bambini – ingenuo e sincero nei loro tentativi di studiare il mondo che li circonda. Il 1936 è stato un buon inizio per la poetessa: è stata scritta una poesia "Sadko" ed è stato pubblicato il primo libro "Autunno". Poi la luce è stata vista da queste collezioni: "Soroka-Beloboka", "Sediamo in silenzio", "Questo è quello che Mamma", "Ogonek", "Arcobaleno".

Blaginina Elena, la cui biografia è interessata ai tifosi del suo talento letterario, non era solo scrivere linee poetiche. L'autore era un traduttore di talento: poteva facilmente conoscere il lettore domestico con le opere di Taras Shevchenko, Lev Kvitko, Maria Konopnitskaya, Julian Tuwim.

Non dimentichiamo Blaginin Elena, la cui biografia è un vivo esempio di volontà e amore per la poesia e un pubblico adulto per il quale sono state pubblicate due raccolte di poesie: nel 1960, Finestra al Giardino e nel 1973 Skladen.

Contributo creativo alla letteratura dei bambini

Nella sua vita personale, Elena Blaginina era sposata con il poeta russo Georgiy Obolduyev, il cui lavoro originale per molti anni è nascosto dal lettore censura sovietica. Sua moglie originale e brillante, la poetessa ha successivamente scritto un libro di ricordi.

Molte opere di Elena Blaginina sono state tradotte in altre lingue e le migliori sono entrate nel fondo nazionale del libro per bambini, diventando in linea con le poesie di Samuel Marshak e Korney Chukovsky.

Una poetessa di talento, l'autore preferito di molti bambini, ha vissuto una lunga vita, che ha messo fine al 24 aprile 1989. Elena Blaginina, la cui biografia è entrata nella storia della letteratura russa, è sepolta a Mosca, nel cimitero di Kobyakovo, accanto al marito.