731 Shares 4769 views

"19 ottobre". Analisi poesia. schizzo storico

decreto imperiale di Alessandro I, 19 (31) del mese di ottobre in un sobborgo di San Pietroburgo, in Tsarskoye Selo Lyceum è stato aperto. Questo giorno è celebrato i suoi laureati, che stanno andando sempre "Lyceum la cena." Queste memorie sono dedicati versi poetici A. S. Pushkina "19 ottobre". analisi poesia sarà condotta sotto.


Michajlovskoe

Dal mese di agosto 1824, Puskin era già in esilio nella sua tenuta nei pressi di Pskov. Ha trascorso da solo in poco più di due anni.

Link conclusa nel settembre 1826. 19 ottobre 1925 ° poeta trascorse uno come racconta la storia della prima strofa. Dal suo villaggio un piano era a casa, seduti in ufficio, in "una cellula triste" – per definizione del poeta, guardò fuori dalla finestra e sulla carta è andato linea sottile faticoso della prima strofa, che descrive il meraviglioso paesaggio del tardo autunno al di fuori, ma che in questo giorno non contento.

Caldo camino fuso e un vino darà qualche momento di oblio di solitudine in un giorno così importante, quando tutti gli amici insieme per una festa comune e sentire il coro discorde delle loro voci, interrompendo l'un l'altro. Tutto questo immagina chiaramente il poeta. Stranamente szyvaet suoi compagni vivida immaginazione intorno a lui, sente ben presto arrivare. L'anima non si aspetta la loro amata parrocchia. Così inizia le prime due strofe di "19 ottobre". Analisi della poesia parla della solitudine amara dell'uomo, abituato alla compagnia.

Sulle rive della Neva

30 ragazzi sono diventati amici nel corso dei sei anni di studi presso il Liceo e ha promesso l'altro sarà certamente soddisfare ogni anno l'anniversario della sua apertura. Ma qualcuno può essere un motivo per non comparire in una cena in questo giorno di buon auspicio. Qui non c'è me, dice il poeta, e che non è ancora arrivato? Chi non ha, che sta cercando di presentare. Sa esattamente quello che non poteva ottenere viziosa Nikolay Korsakov. Cinque anni fa, il musicista-compositore morì a Firenze. La sua tomba in Italia, e per trovarlo, se non proprio sapere dove cercare, non è possibile uomo russo. Non un solo parole russe inscritto sul luogo della sua sepoltura. In questa occasione, il poeta abbraccia tristezza il 19 ottobre. Analisi poesia lo conferma.

Chi non ha?

A proposito di "Federnelke" – il suo il tempo Fedor Matyushkin – muse poeta. Coloro che avevano un altro soprannome di "Swim vogliono" è nel terzo giro del mondo.

Matyushkin fare una brillante carriera navale per diventare un ammiraglio, ma non cessa di essere umani. Quando Puskin ucciso, lui è disperato per chiedere M. L. Yakovleva, anche un ex liceo, come è fatto? E, violando la Carta avrebbe dato l'ordine di fare una raffica da tutti i cannoni della nave, che è stato poi comandato. Pushkin sospettato nella sesta strofa, la vita non è cambiata in maniere Fedora Fedorovicha Matyushkina Lyceum. La giornata ha attraversato la vita di molti grandi uomini del tempo, il 19 ottobre. Analisi della poesia racconta ciò che è stato dato di conoscere il poeta, ma si sentiva il suo cuore e l'anima.

connubio perfetto

Steadfast ed eterno con entusiasmo sembra essere in solitudine poeta Lyceum dell'Unione. Vede il suo libero e spensierato. E ovunque si trovino – il mondo intero uno sconosciuto, nativo solo per Tsarskoye Selo. E nuove amicizie, come narra il versetto 8, sono false e sono sempre pronti a tradire. A. S. Pushkin si riferisce alla sua conoscenza con il conte – un rastrello, giocatore d'azzardo, bullo Fyodor Ivanovich Tolstoy, che ha diffuso a Mosca pettegolezzi sporco sul poeta era in esilio nel sud. Puskin ha scritto più tardi, fu sorpreso che la sua bruttezza in tutto il mondo. Ricorda anche il falso invidioso "amico" A. N. Raevsky, che, vedendo il loro fascino reciproca con Pushkin e E. K. Vorontsovoy, geloso, ha cercato di come Puskin credeva che fu mandato in esilio in Mikhailovskoye. Ma ricordi amari dilettano nel poeta non lo faranno. Dopo tutto, questo è il giorno il 19 ottobre. L'analisi mostrerà i migliori poesie del suo incontro.

Chi ha visitato il poeta

Naturalmente, il primo si è rivelato essere Ivan Puschin. Non per molto, appena un giorno pobyli amici insieme, ma l'11 gennaio è diventato il giorno del Liceo.

Secondo Puskin ha visto nelle vicinanze di San Michael Prince A. M. Gorchakova, colui che considerava "fortunato fin dai primi giorni." Su una strada di campagna, si sono incontrati per caso, abbracciati, e come essi non saranno più intersecano.

Gorchakov era impegnato nel servizio diplomatico, che salito al più alto livello dello stato. Si può scoprire che cosa il poeta pensava analizzando la poesia "19 ottobre". Pushkin sono chiesto: che un giorno celebrare il Liceo? Guardando al fine della poesia, va detto che sarà A. M. Gorchakov, morto a Baden-Baden in Germania, all'età di 84 anni.

amico di benvenuto

Nel mese di aprile, è venuto Anton Mikhailovsky Delvig e ha vissuto per un po 'nel A. visitare S. Pushkina. poeta meraviglioso, che ha scritto l'inno Liceo, che è stata eseguita per molti anni da generazioni di studenti delle scuole superiori, risvegliati nel coraggio poeta e voglia di creare. Sono entrambi al Lyceum iniziato a scrivere già visto tutti i versi. Un talento ma pigro poeta Pushkin successivamente collaborato nel campo editoriale. Sono entrambi atteggiamento altrettanto sprezzante al commerciante dalla letteratura Bulgarin, ha scritto un epigramma su di lui. Ma è tutto in futuro, così come la morte precoce Delvig, che fino amici ancora non so e solo godendo della reciproca compagnia. Pushkin fornisce una descrizione precisa e breve del poeta-sibarita chi evita una pompa e vive in silenzio. Ciò è dimostrato da una attenta analisi della poesia "19 ottobre". Puskin nel 1931 sarà difficile sperimentare la morte di un caro amico, soprattutto perché Leo e Kùchelbecker sono già in esilio dopo la rivolta di Piazza del Senato.

La costruzione della poesia

Il pezzo è scritto in prima persona. eroe Lyrical non nasconde né per eventuali spoglie – un poeta, qui ci sono i suoi sentimenti personali e l'esperienza. Quando una breve analisi della poesia "19 ottobre", deve prestare attenzione alla cerimonia di partenza triste, che continua a descrivere la solitudine amarezza, gradevoli i ricordi anima del arrivo di amici, e si conclude con la speranza di incontrare in un prossimo futuro, ad una festa dedicata al caro Lyceum. E solo dopo che il brindisi previsto quando tutto è perdonato tutto e dappertutto diffuso gioia dell'incontro. L'analisi della poesia "19 ottobre" (Pushkin) brevemente parlato della trasformazione della realtà dalla fantasia del poeta dolorosamente lunga assenza in un incontro gioioso. Alla fine si deve notare che la poesia è stata scritta vosmistrochnoy strofa (e l'inizio – una solenne pentametro giambico, allora la dimensione può essere modificata), e concludere la sua analisi della poesia "19 ottobre".