454 Shares 3607 views

Agorafobia. Che cosa è questa malattia?

C'è solo paura non esiste in natura umana: paura delle altezze, acqua, ragni, chiuso, o viceversa, spazio aperto. Al ultimo concetto, indicato come agorafobia, si dovrebbe ottenere di più.


Molti esperti sono inclini a pensare questi sintomi sono il rovescio dell'altro, più conosciuto, claustrofobia – claustrofobia. Tuttavia, questo approccio schematico non è accolto da altri terapeuti che credono ancora che non si studia una forma così complessa di psicosi come agorafobia. Che cosa è questa malattia, quali sono le sue origini? C'è qualche trattamenti efficaci?

Quali sono i sintomi di agorafobia – è, in linea di principio, è chiaro dal titolo. "Agora" (. "Agora" in greco) significa "piazza" e "fobia" – questa è una fobia – un irrazionale, la paura irragionevole di qualcosa. Colpiti da questa malattia la persona si sente il panico di fronte a una folla di gente per strada, e non solo. Panico li afferra e in altre aree in cui è come sembra, incapace di uscire da lì rapidamente in caso di pericolo. Ad esempio, egli non sarebbe seduto nel mezzo della fila nel film, ha paura di volare gli aerei, di essere lontano dalla porta sul bus o in metropolitana. La paura degli spazi aperti sono spesso suscettibili di asma – hanno paura di attacchi di mancanza di respiro in un ambiente affollato, e la paura di provocare ulteriormente l'attacco. Se una persona ha lo stress mai sperimentato, è ferito sulla strada, lascia anche il segno sulla psiche di una fobia persistente. Un'altra fonte di psicosi – traumi radicata nell'infanzia.

E quelli terribile agorafobia, che è uno mentale condizione è accompagnata da sintomi fisici che è: un respiro umano, aumento della pressione sanguigna, tachicardia inizia. Da un black-out improvviso, diventa disorientato nello spazio e può anche perdere conoscenza. Tutto questo non fa che aumentare il suo status, la prossima volta che avrà paura di una ripetizione della stessa reazione, e quindi è probabile che innescare lui stesso. E 'licenziato il suo corso, la malattia può raggiungere le più gravi fasi, quando il paziente è, nella migliore delle ipotesi, non sarà in grado di uscire di casa non accompagnati, e nel peggiore dei casi – assolutamente rifiuta di lasciare la sua sicurezza, come sembra essere un rifugio.

Che minaccia agorafobia? Ciò che è per lo più malattie femminili – dice la statistica imparziali. Si tratta di donne che, con la loro organizzazione mentale e psicologico sottile più facilmente tutti i tipi di fobie rispetto agli uomini. Inoltre, la malattia prende per lo più giovani donne tra i venti ei quarant'anni. In più manifestazioni di età avanzate della malattia sono meno comuni, tranne quando si tratta di un carattere a lungo termine.

Una delle tante idee sbagliate su questa fobia – non è possibile guarire da esso. agorafobia trattamento è possibile e necessario. Sì, è necessario l'aiuto di terapeuta di alta qualità, e più – cari.

Come terapia farmacologica non può fare a meno di antidepressivo. Insieme a loro, psicoterapeuta conduce lavoro individuale per aiutare il paziente a capire la loro malattia, a guardare noi stessi dall'esterno, in tal modo, passo dopo passo, superare la paura e il ritorno alla vita normale. Trattamento di ipnosi – un metodo comune ed efficace per affrontare le paure ossessive a livello subconscio. Il compito della famiglia – per aiutare il paziente fare il primo passo di calmarlo e di convincerlo a cercare l'aiuto di uno specialista. Solo con questo approccio integrato può lasciare agorafobia.

Che tipo di attacco e come combatterla – la medicina tradizionale, come sempre, non rimanere in disparte dal problema. Se il paziente soffre di attacchi di mancanza di respiro, come quello di avere l'asma, è necessario convincerlo ad andare spesso fuori a fare una passeggiata con lui nel zona verde, il migliore – nella foresta di conifere o parco. Lenitivo, migliora tè umore, per esempio, foglie di ortica, menta, melissa, l'assunzione di radice di valeriana, sotto forma di infusi effetto benefico sul sistema nervoso umano. Se si mantiene la radice di valeriana accanto al letto, sul comodino, inalando l'odore di esso è in grado di compiere miracoli e senza intrugli.

E la più importante ed efficace nel trattamento di agorafobia – il desiderio di sbarazzarsi di esso. Se si prende il primo passo – a fare il secondo.