315 Shares 1239 views

Cava talcosa abbandonata "Old Lena": descrizione e foto

La città di Yekaterinburg è famosa per la sua ricca storia e la sua vasta lista di interessanti oggetti degni di ogni attenzione turistica. Se sei annoiato con la vita cittadina di una megalopoli, stanca del ritmo rabbioso della vita e desidera uscire in campagna, allora ti consigliamo di andare alla più grande cava abbandonata "The Old Lens". Questo è un posto incredibile per l'energia e la bellezza.


Era qui circa 40 anni fa estrae un utile talco minerale. Oggi è una zona turistica con uno scenario naturale mozzafiato. La fossa è una creazione unica delle mani dell'uomo e dell'ambiente. Qui si può osservare il confronto tra natura e sviluppo industriale. Quindi, conosciamo questo posto.

lineamenti

La cava "Old Lena" si trova nel pittoresco villaggio di Shabry, a soli 20 km dal centro di Ekaterinburg. Quasi ogni residente conosce questa fantastica trincea di talco e lo ha visitato molte volte. Gode di una popolarità immensa tra i popoli non residenti. Costantemente all'orizzonte si può guardare un'intera delegazione di turisti appena arrivati e affascinati. Scendi alla fossa della fondazione su uno stretto gradino di legno, ma non spaventa gli ospiti e perfino, al contrario, provoca un senso di delizia e una tempesta di emozioni.

Quando è apparso?

Prima del suo avvenimento l'estrazione del minerale fu effettuata presso la città di Sysert. Il lavoro sul nuovo sito è iniziato nel 1927. La profondità dello scavo è di 100 m, la larghezza – 250 m, e la lunghezza – più di 400 metri. La produzione industriale è stata condotta fino al 1974, poi la sezione talcosa monolitica è stata "congelata" a tempo indefinito.

La ragione è un cambiamento nella tecnologia per l'estrazione dei minerali. I depositi di talco si trovano nella "Nuova lente", e ora il loro sviluppo viene effettuato in altri modi. E la "vecchia lente" si è trasformata in un deserto abbandonato. La natura nel corso degli anni assorbe attrezzature industriali abbandonate e tutto ciò che è associato.

Tuttavia, lo scavo è sotto protezione, favorevole ai visitatori. In fondo alla cava "Old Lena", lo stock del fossile non è esaurito, quindi lo sviluppo del campo continuerà in un futuro indefinito. E in modo che il sito non si trasformi in un enorme lago senza fondo, viene scaricata regolarmente l'acqua sotterranea, scendendo su pendii ripidi.

Un luogo affascinante attraverso gli occhi dei turisti

Quando i turisti arrivano, hanno una sensazione di essere vicino alle piramidi egiziane. Ovunque ci sono enormi rocce sovrastanti, coperte di piantagioni verdi. Al fondo si formava un piccolo lago di tonalità bluastre. E sopra di essa si costruisce una casa con una pompa, in cui vive la guardia.

Col passare del tempo, c'erano pittoresche cascate che scendevano lungo un sottile sentiero lungo le sporgenze della cava e gradualmente distruggendole. In inverno, a meno di temperature, le cascate si trasformano in ghiaccio. Spesso qui si possono vedere scalatori di ghiaccio. Nella fondazione c'è silenzio e serenità completa.

La bellezza naturale indescrivibile è semplicemente ipnotizzante e allo stesso tempo spaventosa. I turisti spesso trovano preziosi minerali (talco, turmalina rosa, quarzo e molto altro) sul fondo della cava della vecchia cava di Lena. La mappa stradale qui dipenderà dal percorso scelto, ma più su questo più avanti.

Conoscenza dettagliata con lo scavo

Quando scendono nella cava, la prima cosa che prestano attenzione è un enorme carrello, ormai annegato in una vegetazione turbolenta e usato per distillare le masse di talco. Sposta sulla scaletta scoscesa, i turisti entrano nel mondo della pace e della natura incontaminata. Un ricordo dell'intervento umano è un grande escavatore e una sega elettrica gigante, da cui cattura lo spirito.

Al centro dei cespugli sono sparsi strumenti arrugginiti e attrezzature rotte. Un po 'più in basso le molle più chiare con acqua ghiacciata. Pochi anni dopo gli alberi crescono e gli alberi assorbono assolutamente i resti di un'attrezzatura di lavoro. Oggi il canyon è diventato il principale oggetto turistico della città. Ogni fine settimana, indipendentemente dalla stagione, in fondo al sito si possono incontrare folle di persone che si riposano con shish kebabs.

Questo è un luogo preferito per fotografi e artisti, perché è difficile trovare una bellezza di questo tipo. Pendini coperti di muschio, betulle bianche e terreno sabbioso, talco scintillante, creano un'atmosfera di magia e mistero. Staccate dalla metropoli e godetevi la natura – per questo folle di turisti vengono alla cava "Old Lens". Il riposo con tende attrae sia abitanti della città che ospiti non residenti.

Come arrivare?

È possibile arrivare al punto di interesse da diversi punti. Lasciate in auto dalla parte occidentale della città e passate lungo il tratto di Polevskoy fino alla fermata "Field farming", poi svoltate a sinistra verso il villaggio di Shabrovsky. Andate alla stazione "Sysert" e girate verso gli Shabras.

Partimo dalla parte orientale della metropoli alla cava "Old Lens". Come arrivare al sito? Sul tratto di Chelyabinsk ci trasferiamo nel villaggio di Sedelnikovo (secondo i segni). Dopo circa 500 m si nota la forchetta, girate a destra in campo, all'incrocio successivo ci sarà una strada per la fattoria serbatoio, svoltare a destra e andare alla stazione "Sysert". Poi andate a sinistra per il villaggio di Shabry.

È possibile arrivare alla carriera in autobus. Attendiamo il fermata "Sud" (n. 9), che porta al villaggio di Shabry. Il conducente vi dirà dove andare. Prima che il talco si unisca, dovrete camminare un po 'a piedi sulla ferrovia.