419 Shares 7015 views

Andrei Tarasenko – sovietica e russa di hockey, l'allenatore "Siberia"

Andrei Tarasenko – giocatore sovietico e russo di hockey su ghiaccio che ha giocato come un battitore di mano destra. Ha giocato per club come la "Siberia" (URSS), "SKA Novosibirsk" (URSS), "Torpedo Yar" (Russia), "Harmony" (Russia), "Torpedo NN" (Russia), "Kazakhmys" (Kazakistan) . Nel 1994 gli è stato conferito il titolo onorifico di Maestro Internazionale dello Sport della Russia. Dal 2008 ad oggi allenata hockey club "Siberia".


Andrei Tarasenko: Biografia di un giocatore di hockey

Nato il 11 settembre 1968 nella città di Novosibirsk (URSS, Russia). Impegnarsi in hockey ha iniziato nelle giovanili "SKA" squadra, e dopo qualche tempo in "macchina-costruttori."

Ho sollevato nella famiglia sportiva attiva – il padre era un giocatore di calcio e sua madre era una semplice casalinga. Suo padre ha dedicato la sua vita al calcio – ha giocato per la squadra "Chkalovets", e alla fine della sua carriera ha cominciato ad allenarsi (anche in concomitanza servito come direttore della scuola di specializzazione sport giovanile della riserva olimpica).

Giovane Andrew costantemente trascorso del tempo con suo padre, ovunque esso sia. A un certo punto mio padre sperava che suo figlio sarebbe diventato un calciatore professionista. Tuttavia, l'uomo ha scelto di hockey, sostenendo che nel calcio è troppo noioso, perché il gol a volte è necessario aspettare molto a lungo. Per fortuna, i genitori hanno reagito con calma al fatto che il ragazzo voleva essere un giocatore di hockey, e persino sostenuto. Mio padre era sempre l'uomo calmo e prudente, e sua madre era attivo ed emotivo, in modo che tutti la leadership e la forza di volontà Andrew da sua madre.

Andrew voleva davvero essere un portiere, ma quando era nella sezione hockey, lo mise in difesa. Ma dopo un po 'ha detto di andare a giocare in attacco, perché nella linea difensiva e hanno bisogno di alti giocatori dimensionali, e Andrea era l'altezza media. E 'stato per il meglio! Dopo Tarasenko avuto gran velocità e la reazione, che è molto importante nella posizione attaccante.

Che cosa lo ricordi? Andrei Tarasenko – giocatore di hockey, che divenne proprietà del paese

E 'stato lui che ha guidato la squadra nazionale della Russia in semifinale ai Giochi Olimpici di Lillehammer (Norvegia, 1994), dove la battaglia più dura i russi perso gli svedesi con il punteggio di 4: 3. Come risultato, la squadra di hockey russa ha avuto 4 ° posto, e Tarasenko diventato il primo giocatore di Yaroslavl "Torpedo" alle Olimpiadi. Andrei Tarasenko (foto sotto di un giocatore di hockey) un due volte vincitore del torneo, con un primo premio del giornale "Izvestia" nel 1993 e 1994. Nel 1994 Tarasenko è stato assegnato il titolo di miglior giocatore del torneo e capocannoniere (6 punti).

Andrei Tarasenko – giocatore di hockey con la maiuscola, l'atleta è stato uno dei migliori marcatori di hockey russo in 90 anni.

Nel disegno di hockey russo campionato 1997/1998 ha conseguito il titolo di "giocatore più prezioso della KHL," che è stato scelto da una votazione degli allenatori ei fan. Nello stesso anno è stato il miglior marcatore del russo Hockey League.

carriera da giocatore

Dal 1989 al 1996 ha giocato per la squadra "Torpedo" (Yaroslavl). Nel 1992, il club italiano "Auronzo" candidato interessato Andrei Tarasenko. Di conseguenza, è stato preso in affitto per un anno, e fino al 1993 Andrei Tarasenko ha giocato in Italia. Tornando alla "Torpedo", dopo un po 'è diventato il capitano della squadra.

Nel 1996, Togliatti "Lada" Una navetta ha fatto una proposta di Tarasenko. Dopo brevi trattative, ha firmato un accordo reciproco per un periodo di cinque anni (fino al 2001). Tra presenze con la squadra "Lada" Tarasenko è riuscito a guadagnare credibilità e diventare un vero leader della squadra. Nel corso dei cinque anni per il suo credito è stato segnato 44 gol e 36 assist.

Nel periodo dal 2001 al 2003 ha giocato per Novosibirsk "Siberia", e si è trasferito in Kazakistan e ha giocato per la squadra "Kazakhmys" da Karaganda 2003-2006.

Carriera da allenatore Andrei Tarasenko

Nel 2008, Andrei Tarasenko ha iniziato la sua carriera di allenatore. Ha guidato la squadra di hockey di Novosibirsk "Siberia".

Alla fine del 2011, l'allenatore Andrei Tarasenko è stato licenziato dal suo posto. prestazioni riuscita della squadra nel campionato KHL (Continental Hockey League), ed è stato un fattore importante nella dimissioni del capo allenatore. Tuttavia, dopo qualche tempo gli è stato chiesto di rimanere e lavorare nel club e solo essere un allenatore di alto livello. Nel 2015, in una cerimonia prima della partita "Siberia" – "Lokomotiv" numero di maglia di hockey Andrei Tarasenko 10 elevato sotto gli archi del complesso sportivo del ghiaccio "Siberia". Questo gesto è stato fatto in memoria di una leggenda vivente dell'hockey russo.

Famiglia, vita personale

Andrei Tarasenko vivere in un meraviglioso matrimonio con Julia. Stranamente, la moglie, anche un atleta di successo – di classe mondiale atleta nello sci alpino. Ha due figli – Vladimir (senior) e Valentin. Vladimir nato nel 1991, ora è un giocatore professionista di hockey, era in favore della squadra della NHL, "St. Louis Blues" sul attaccante destra. Vladimir Tarasenko – un laureato della scuola hockey Novosibirsk. Su tale conto, suo padre – un allenatore di hockey, non si può chiedere perché il ragazzo sta già svolgendo nella National Hockey League. Dopo tutto, questo trapano e duro allenamento, che lascia Vladimir padre.

Il figlio più giovane, Valentin, troppo, sogna di diventare un grande giocatore di hockey, imparando a "Siberia" nello sport a scuola.