124 Shares 5014 views

Le religioni antiche dell'antica India (brevemente)

India – un paese con una peculiare cultura estremamente interessante e le proprie credenze originali. E 'improbabile che in qualsiasi altro paese – tranne forse quella dell'antico Egitto e della Grecia – ci sono così tanti miti e le storie delle Scritture. Alcuni ricercatori ritengono che questa penisola la culla del genere umano. Altri suggeriscono che questo paese – uno dei principali eredi della cultura dei popoli ariani che sono venuti qui dai morti Arctis. Antiche religioni dell'antica India – Vedismo – poi essere trasformato in Induismo esiste oggi.


Storia dell'India in breve

Popolando antiche tribù subcontinente indiano spostati da caccia e raccolta all'agricoltura depositato circa 6-7 mila. AC. e. Entro la fine del 3000. In queste aree v'è già una cultura altamente sviluppata di insediamenti di tipo urbano. si chiama studiosi moderni "Harappa". Questa civiltà è durato quasi un millennio. Nelle antiche città di Harappa indiane erano ben sviluppati mestiere e c'era una ricca classe di mercanti. Cosa c'è di sbagliato in questa cultura – è sconosciuto. Alcuni ricercatori hanno suggerito che non v'è stato un disastro su larga scala, mentre altri credono che le città ricche di questo periodo, per qualsiasi motivo, semplicemente sono fallite e sono stati abbandonati.

Successivamente, in India per un lungo periodo di tempo è stato governato dalla dinastia musulmana. Nel 1526, questi territori conquistati Khan Babur, dopo di che l'India a far parte del vasto impero dei Moghul. Abolito lo stato è stato solo nel 1858 dai colonialisti britannici.

Storia della religione

Per secoli, questo paese ha costantemente seguito l'un l'altro:

  • religione vedica dell'India antica.
  • Induismo. Fino ad oggi, questa religione è predominante in India. I suoi aderenti è oltre l'80% della popolazione.
  • Buddismo. Al giorno d'oggi la confessione della popolazione.

primi credenze

Vedismo – la più antica religione dell'antica India. Alcuni studiosi suggeriscono che è apparsa in questo paese qualche tempo dopo la scomparsa del grande fiorire dell'antico stato – Arctis. Naturalmente, questa non è la versione ufficiale, ma in realtà è molto interessante e spiega molte cose. Secondo questa ipotesi, molto tempo fa, per ragioni sconosciute, si è spostato l'asse terrestre. Di conseguenza, il clima è cambiato drammaticamente. In Arctida trova o al Polo Nord, o nelle moderne regioni continentali polari era molto freddo. Pertanto, che abitano le sue arie sono stati costretti a migrare verso l'equatore. Alcuni di loro sono andati al Ural Medio e Yuzhnyy, costruirono una città qui Osservatorio, e poi – al Medio Oriente. Un'altra parte si trasferì in tutta la Scandinavia e le colline di Valdai. Nella formazione della cultura indiana e la religione frequentato il terzo ramo, che ha raggiunto il Sud-Est asiatico e poi mescolato con gli abitanti indigeni di questi luoghi – dravidica.

Il concetto di base

Infatti, Vedismo – la più antica religione dell'antica India – è la fase iniziale di induismo. Non è stato diffuso in tutto il paese, ma solo in parte – in Uttar e orientale del Punjab. Secondo la versione ufficiale, è qui e Vedismo nato. Per seguaci di questa religione è stata caratterizzata deificazione di tutta la natura come un tutto e le sue parti e di alcuni fenomeni sociali. Una chiara gerarchia di dèi nel Vedismo non esiste. Il mondo era diviso in tre parti principali – la terra, il cielo e la portata intermedia – antarizhnu (confrontare con la realtà slava, Navyu e destra). Ciascuno di questi mondi si incontrano alcuni dei. Venerato e il creatore principale – Purusha.

Veda

Questa è la religione più antica dell'India antica, abbiamo brevemente parlare con te. Quindi, cerchiamo di trattare con quello che è Veda – la sua Scrittura fondamentale.

Al momento, questo libro è una delle più antiche opere sacre. Si ritiene che per millenni i Veda sono state trasmesse solo con il passaparola – da insegnante a studente. Circa cinque anni fa, il saggio Vyasadeva ha scritto di loro. Questo libro, che ora è in realtà credono nei Veda, è diviso in quattro parti (Turia) – "Rig Veda", "Sama", "Yajur Veda" e "Veda".

Contiene un lavoro di mantra e inni, scritti in versi e dipendenti delle linee guida per i sacerdoti indiani (regole matrimoni, funerali e altre cerimonie). Inoltre ha un incantesimo per il trattamento degli esseri umani e di eseguire tutti i tipi di rituali magici. Mitologia e la religione dell'India antica sono collegati molto da vicino. Ad esempio, oltre ai Veda, i Purana sono. Essi descrivono la storia della creazione dell'universo, e la genealogia dei re indiani e gli eroi.

L'emergere delle credenze indù

Nel corso del tempo, la più antica religione dell'antica India – Vedismo – trasformato in Induismo moderna. Ciò è dovuto, a quanto pare, soprattutto per il progressivo rafforzamento della influenza sulla vita pubblica della casta dei bramini. La religione aggiornato stabilisce una chiara gerarchia degli dei. Creatore viene alla ribalta. C'è una trinità – Brahma, Vishnu, Shiva. Brahma svolgere il ruolo di creatore di leggi sociali e, in particolare, la divisione iniziatore della società in caste. Vishnu è adorato come il capo protettore e Shiva – il distruttore god-like. A poco a poco, nell'Induismo ci sono due direzioni. Vaisnavismo dice otto discesa di Vishnu sulla terra. Uno degli avatar, allo stesso tempo è considerato Krishna, l'altro – il Buddha. I rappresentanti della seconda tendenza – il culto di Shiva – particolarmente venerato dio della distruzione, considerando allo stesso tempo la protettrice della fertilità e bovini.

Il ruolo della religione indù dominante iniziato a giocare in India per il Medioevo. Come tale egli rimane a questo giorno. I rappresentanti di questa religione credono che non si può diventare un indù. Può nascere solo. Questo è Varna, (il ruolo sociale della persona) – è ciò che è dato e preordinato dagli dei, e quindi non può essere cambiato.

Il sistema sociale del varnasrama-dharna

Così, un altro antica religione dell'antica India – Induismo, divenne erede di molte tradizioni e rituali delle credenze precedenti. In particolare, la divisione della società in caste indiano sorto nei giorni Vedismo. In aggiunta ai quattro gruppi sociali (bramini, kshtarii, vaisya e sudra), in base a questa religione, ci sono quattro ordini di vita spirituale. Fase di apprendimento è chiamato Brahmacharya, vita sociale e familiare – grhastha, follow-up dal mondano – Vanaprastha ed ultima tappa della vita con l'illuminazione finale – Sannyas.

Chi ha creato varnasrama-dharna, un tale modo ordinato della vita è preservata in tutto il mondo fino ad ora. In ogni paese, ci sono sacerdoti (bramini), amministratori e militari (kshtarii), imprenditori (vaisya) ei lavoratori (s'ùdra). Questa divisione consente di organizzare e creare una vita sociale per le persone la maggior parte delle condizioni favorevoli di esistenza con l'opportunità di sviluppare e migliorare.

Purtroppo, in India varnasrama dharna al nostro tempo notevolmente degradata. La rigida divisione in caste (e in base alla nascita), che è qui oggi, è in contrasto con il concetto di base della dottrina della necessità di crescita spirituale dell'uomo.

La religione di India antica brevemente: la nascita del Buddismo

Questo è un altro credenza molto comune nella penisola. Buddismo – uno dei più insolito nel mondo della religione. Il fatto che, in contrasto con la stessa Cristianesimo, il fondatore del culto – si tratta di una personalità storica. Il creatore di questo al momento abbastanza dottrina comune (e non solo in India) Sidgartha Shanyamuni è nato nel 563 nella città di Lumbene in famiglia kshtariya. Divenne noto come il Buddha, dopo aver raggiunto l'illuminazione, all'età di 40 anni.

La religione e la filosofia dell'antica India hanno sempre considerato una divinità, forza non come punire o miluyuschuyu, e come un modello di ruolo, una sorta di auto "faro". Il buddismo è del tutto abbandonato l'idea della creazione del mondo da qualsiasi Creatore. Gli adepti di questa religione credono che una persona può contare solo su me stesso, la sofferenza non viene inviato a lui da sopra, e sono il risultato dei propri errori e l'incapacità di eliminare i desideri mondani. Tuttavia, come discusso in precedenza precedenti religioni indiane, Buddismo contiene l'idea della salvezza, cioè il raggiungimento del Nirvana.

L'interazione con la cultura occidentale

Per gli europei, la cultura e la religione dell'antica India per lungo tempo è rimasto un mistero. Avviare l'interazione di questi due mondi molto diversi è stata posta solo alla fine del XIX secolo. Il loro prezioso contributo a questo processo fatto da celebrità come Helena Blavatsky, Nicola ed Elena Rerihi, e altri.

Oggi è ampiamente conosciuto per una delle previsioni di Vanga sull'India. Il celebre profetessa creduto che presto il mondo tornerà più antichi insegnamenti. E si tratta solo dall'India. Su di lui scrivere nuovi libri, e diffonderla in tutto il mondo.

Chissà, forse la base per le future nuove credenze sarà davvero una religione antica dell'India. "Fuoco la Bibbia", prevede Wang, "solo colore bianco schermatura della Terra," in modo che le persone saranno salvate. Forse è anche per la celebre opera scritta da Roerich – Yoga. "Agni" tradotto significa "fuoco".

Cultura dell'antica India

La religione e la cultura dell'antica India – il fenomeno è strettamente legato. Ultraterreno mondo mistico degli dei è quasi sempre presente nelle opere di artisti indiani, scultori e anche gli architetti. Anche nel nostro tempo in ciascuna delle sue padrone di prodotto tendono a rendere i contenuti profondi, una certa visione della verità interiore, per non parlare degli antichi artigiani.

Purtroppo, gli antichi dipinti e gli affreschi indiani ci hanno raggiunto molto poco. Ma in questo paese c'è un enorme numero di sculture antiche di valore storico e monumenti architettonici. Che solo ci sono, ad esempio, enormi caverne Ellorskie con magnifico tempio Kailasa nel centro. Qui potete vedere le maestose statue del divino Trimurti Brahma-Vishnu-Shiva.

Quindi, faremo capire cosa è la più antica religione dell'antica India – è Vedismo. E 'emerso in seguito induismo e il buddismo sono il suo sviluppo e la continuazione. Le credenze religiose in India hanno avuto un impatto enorme non solo per la cultura ma anche la vita sociale in generale. Nel nostro tempo, questo paese è ancora straordinariamente emozionante, unico, originale e diverso da qualsiasi altro paese del mondo.