371 Shares 5416 views

Nemo Point – cimitero delle navi spaziali

Nella regione desertica del Pacifico è un cosiddetto cimitero delle navi spaziali (48 ° 52 'S lat, e 123 ° 23 ..' S e ..) – Nemo Point, chiamato in onore del noto eroe letterario delle opere avventura di fantascienza di Jules Verne ( un altro nome – polo dell'inaccessibilità). La terra più vicina – un piccolo atollo di Ducie – è nei 2 688 km a nord di Point Nemo. E 'stato qui, sotto uno strato di onde del mare, hanno trovato il loro ultimo rifugio 145 "progresso" della Federazione Russa, camion 4 spazio HTV Giappone e 5 del trasporto automatico ATV kosmokorabley, appartenente al l'Agenzia spaziale europea. Inoltre, il cimitero contiene i resti della "Salute" sonda 6 e la stazione spaziale "Mir".


Senza riutilizzo

Naturalmente, nessuno di stazione spaziale (o navicella spaziale) non riposa nell'Oceano Pacifico in un unico pezzo, tutti loro sono stati assorbiti dalla massa d'acqua sotto forma di grandi frammenti individuali. Per la maggior parte il contatto navicella spaziale con l'atmosfera è estremamente dannoso, non impostare una protezione termica efficace specifica, a differenza di modulo di discesa con equipaggio. Spacecraft cimitero, nell'Oceano Pacifico ha preso nel suo seno le stazioni orbitali e camion spazio che inizialmente nessuno si stava progettando di tornare sulla Terra per il riutilizzo. Queste navi spaziali, essendo negli strati inferiori densi di atmosfera terrestre, distrutti e bruciati. Ma i singoli frammenti che raggiunge la superficie terrestre, quindi la designazione della zona di scarico dei vasi dismessi e bassa orbita terrestre ( "veicoli spaziali cimitero") è giustificato e appropriato.

incidenti

Storia Punti Nemo ha due emergenze. Nel 1979, lo spazio detriti Stati Uniti "Skylab", la stazione, raggiungendo un condizionale acque quadrati, ha colpito la parte occidentale del continente australiano. E nel 1991, i resti della stazione orbitale russa "Salyut -7" parzialmente cadde sul territorio dell'Argentina. Fortunatamente, entrambi i casi imprevisti trattati senza danni significativi e perdite umane. Spacecraft cimitero – una zona pericolosa. È per questo che all'inizio della primavera del 2001, durante la disattivazione del complesso orbitale "Mir", il governo del Giappone, Australia e Fiji ha esortato i suoi cittadini ad astenersi da viaggi e rifugiarsi al chiuso.

Smaltimento kosmomusora

Ogni anno, le navi spaziali cimitero nell'Oceano Pacifico è rifornito diverse decine di veicoli spaziali. Secondo gli esperti, la comunità internazionale ha adottato la pratica dello smaltimento dei detriti con l'aiuto di navi da carico non causare apprezzabile danno per l'ecologia del pianeta. Con riserva di stazioni di inondazioni e navi, per sviluppare le loro risorse, i loro scomparti caricati con prodotti di scarto di missioni spaziali e altri detriti. In generale, la superficie delle acque dell'Oceano Pacifico raggiungere determinati elementi refrattari nave (la maggior parte completamente bruciare nell'atmosfera), che, dopo immersione fino ad una profondità di 4 chilometri.

UFO "Cimitero"

Al ricevimento delle immagini successive inviate Curiousity rover sul pianeta rosso, la maggior parte degli appassionati di UFO interessati a strani crateri ben visibili sulla superficie marziana. Dopo un attento studio, hanno fatto una serie di ipotesi sulla loro origine. Una versione dice che il pubblico è che questi crateri sono tracce di sbarco di alieni spaziali – lo comunica blog Avvistamenti UFO giornaliera. Secondo uno dei partecipanti all'analisi, questi crateri sono stati scoperti in precedenza sulla Luna. Allo stesso anomalie sul nostro satellite naturale, non è riuscito anche a trovare una spiegazione logica. Secondo il parere unanime degli ufologi trovato forme di rilievo di origine artificiale e rappresentano un lancio spazio unico o nel cimitero di astronavi. Foto presentate al pubblico, è ancora pubblicati sul blog UFO. Secondo un'altra versione, hanno scoperto le depressioni non sono più di un negozio di riparazione, dove venivano pulite UFO. Ma l'ipotesi che il rover Curiousity cimitero girato veicolo spaziale su Marte è diventato molto popolare.

Vesta

La cintura di asteroidi situata tra Giove e Marte, trovato corpo celeste con un diametro che supera 550 km. Questo asteroide chiamato Vesta, scienziati, secondo un'ipotesi popolare, è un residuo di distruggere la Phaeton pianeta, un tempo abitata da esseri intelligenti. Circa un anno fa al suo abbastanza vicino distanza insinuato sonda automatica "Dawn" (USA), la NASA, e la collezione è stato rifornito immagini dettagliate e vivide della superficie. Gli ufologi, esaminando le immagini, hanno trovato alcune interessanti, strani oggetti sulla superficie di Vesta. Le fotografie presumibilmente sigillate disco rovina forma UFO, parzialmente nascosta sotto la somiglianza piano di massa e altra struttura strana. Gli scienziati non hanno motivo di credere che questi oggetti hanno un'origine terrestre. Molto probabilmente, tracce di civiltà che esisteva Chaise cimitero o di un altro UFO. Il fatto che gli esperti hanno trovato una struttura volante, molto diversi tra loro, ha permesso loro di assumere che le navi di proprietà di diverse civiltà extraterrestri. Quindi non si trova solo su Marte Spacecraft cimitero, ma in fondo a ovest.

Il destino della fantascienza

Tuttavia improbabile nel prossimo futuro del genere umano sarà in grado di imparare maggiori dettagli sui reperti trovati. missioni con equipaggio su Marte e Vesta inviare eppure nessuno sta andando. Tutte le ipotesi restano sacco di fantascienza.