134 Shares 1089 views

Il poeta Belov Dmitry

Belov Dmitry Ivanovich è un poeta di origine russa, che è diventato famoso per la maggior parte grazie a un ciclo di poesie chiamate "Canzoni dei Lavoratori" e una collezione nella forma versa "May in the Heart". Tra le altre cose, Dmitry era molto conosciuto con il leggendario poeta Sergei Aleksandrovich Yesenin. Per molti anni i giovani si sono messi in contatto tra loro.


Vuoi conoscere la vita e il percorso creativo di Dmitry Belov? Benvenuti a questo articolo.

Primi anni

Il futuro poeta è nato l'8 novembre (secondo il calendario giuliano – 26 ottobre) nel 1900 nella provincia di Ivanovo-Voznesensk, il villaggio di Andreevskoye. Negli anni primi di Dmitry Belov poco è conosciuto. Può essere affidabile affermare che il futuro poeta vissuto in una povera famiglia contadina. Più tardi Belov Dmitry cambiò la sua residenza e si stabilì nel villaggio di Tesino. Quando è cresciuto, è andato a lavorare. All'epoca della sua giovinezza, Belov era un pastore, e più tardi ha ottenuto un posto di lavoro in una fabbrica locale. Durante la rivoluzione, Dmitry Belov allargò le file dell'Esercito Rosso. Lì, si alzò al grado di comandante.

L'inizio di una carriera creativa

L'inizio dell'attività letteraria fu posato nel 1920. Era allora che Belov Dmitry lavorava nel giornale locale Ivanovo-Voznesenskaya sotto il nome di "Smychka". Parallelamente, il poeta è stato pubblicato in riviste piuttosto popolari come Komsomolia, Novy Byt e Krasnaya Niva. Tuttavia, questo non durò a lungo. Dopo tutto, presto Dmitry Belov è stato costretto a lasciare il giornale.

Ulteriori attività

Durante gli anni 1921-1923 il poeta era nel Comitato Kineshma Uyezd del RCP (B.). Tuttavia Belov non dimentica la creatività. Nel suo tempo libero, usa la sua parola e continua a scrivere le sue poesie. Vale la pena notare che Dmitry Belov, nonostante la sua inesperienza nel piano letterario, abbia scritto opere abbastanza degne che erano popolari. Come prova di questo, possiamo citare anche il fatto che il famoso scrittore sovietico e la vincitrice del Premio Stalin Alexander Serafimovich apprezzano molto l'opera di un promettente poeta .

Belov Dmitry ha continuato a creare, e presto è diventato una figura prominente nella comunità letteraria. Ad esempio, il famigerato storico dell'arte sovietica Mikhail Sokolnikov dedicò un intero articolo al giovane poeta in una rivista intitolata "Letteratura del territorio Ivanovo-Voznesensk". In esso, ha scritto che Dmitry Belov – un vero e proprio nugget, che è scaturito dalla letteratura russa dalle fabbriche e dai villaggi. La critica è stata fortemente impressionata da un ciclo di poesie e poesie chiamato "The Boy Underground". Sokolnikov fu impressionato dall'innocenza e gentilezza, ingenuità infantile, che impregnava questo lavoro.

Nel 1920, Belov pubblicò una collezione poetica intitolata "Al Turn", che conteneva una serie di "Poesie di Lavoro", che portarono all'autore una grande popolarità. Nel ciclo includevano poesie come "Ancora il fischio ruggisce", "Mi ha dato una centrale potente violenta …", "Chu, versato …". Queste opere sono diventate un vero e proprio classico sovietico.

Nel 1927, una nuova collezione di poesie di Belov – "May in the Heart". In esso, il poeta in ogni modo ha cantato il villaggio e ha sognato che una volta che la terra sfrenata si trasformasse in un angolo agrario ben curato.

Conoscenza di Esenin

La poesia di Sergei Yesenin ha influenzato fortemente l'opera di Belov. Quando Dmitry era uno studente della scuola di partito, conosceva molto il leggendario poeta. Dopo che Belov lasciò l'istituzione nel 1924, continuò a comunicare con Esenin per corrispondenza. Quando il grande poeta è morto, Dmitry Belov ha pubblicato la sua nuova poesia "In memoria di Sergei Yesenin" nel giornale locale Rabochy Krai.

Nel 1926, la malattia di Belov prese una svolta per il peggio. Si è ammalato gravemente e per lungo tempo è stato trattato prima a Ivanovo, e poi a Leningrado. Nonostante questo, la malattia ha preso il suo pedaggio. Dmitry Belov è morto il 4 aprile 1942.