344 Shares 6129 views

"Javelin" – arma del futuro. Missile "Javelin"

Il concetto di missili anti-carro per il controllo risale al 1940. Una caratteristica di tali sistemi è la presenza del pannello di controllo, per cui l'utente può inviare comandi razzo sparato. La prima generazione di tale interazione è stata fornita da fili, che porta direttamente alla testata. Ad oggi, il principio dell'utilizzo di complessi anticarro cambiato diventare più perfetti, come evidenziato dalla comparsa di un sistema di terza generazione "Javelin". armi americane sviluppo implica l'uso di homing missili. L'utente deve solo per rendere inizio nella direzione della distruzione dell'oggetto.


complesso Appuntamento "Javelin"

Il sistema è destinato ad essere utilizzato da fanteria, scout, e le unità di macchina di combattimento. Servizio anti-complesso da una sola persona, anche se in pratica viene utilizzato 2-3 soldati. L'operatore, missile armato "Javelin", v'è la possibilità di effettuare un attacco di unità corazzate e altri veicoli blindati. Inoltre, elevati livelli di distruzione possono anche causare danni significativi alle strutture e forniti elicotteri partire volanti e possibile attacco. A causa soft start il fuoco può essere condotta direttamente dalle tramogge e altri spazi chiusi. Termini e condizioni di utilizzo non si limitano al gestore – in particolare, il sistema di missili Javelin è efficace anche a bassa visibilità e di notte. Trasporto di armi può essere effettuata da strada e ferrovia, paracadutisti, in acqua e in aria.

La progettazione del sistema "Javelin"

arma anticarro complesso comprende sensore riutilizzabile comando grilletto con sé integrato e rucola modulare che si trova in uno speciale contenitore applicazioni di trasporto e di lancio.

Trasporto-partenza dispositivo – una sorta di piattaforma per lo start-up e il trasferimento di missili "Javelin". Le armi richiedono particolari condizioni di cura e manutenzione, così gli sviluppatori dovrebbero prendere in considerazione l'intero reparto per questo scopo. Per costruzione, il contenitore è un blocco di un pezzo in fibra di carbonio. Esso fornisce protezione contro i missili di effetti fisici e chimici esterni al suo utilizzo. I restanti elementi del complesso situato sulla parte esterna di unità di trasporto e lancio.

dispositivo di comando di innesco Composizione

Questo blocco contiene i meccanismi di base per il funzionamento del complesso. Esso comprende i seguenti elementi: un alloggiamento, i luoghi (giorno e la visione notturna), il contenitore della batteria, un oculare, e un connettori di interfaccia di controllo. L'unità è fissata direttamente al meccanismo di trasporto-trigger. In realtà, il corpo ospita anche l'elettronica e il display.

Per la convenienza di trattare con complesso ha una maniglia posta su lati opposti del corpo. Queste maniglie si trovano mezzi di comando attraverso il quale sostanzialmente tutte le manipolazioni blocco "Javelin". Le armi, in aggiunta, fornisce diversi approcci per l'energia. In particolare, esso può essere utilizzato e unità di immagazzinamento di energia, e le batterie.

Infrastrutture a servizio del razzo

Come già notato, il missile è quello di iniziare a trasportare unità di lancio. Tra i suoi componenti porzione è quello di realizzare un sistema di contenitore cilindrico, e raffreddamento e la potenza sigillato, che prevedono la presenza della sezione di memorizzazione e il vano refrigerante. Immediatamente prima del grilletto attivazione produce missile raffreddamento refrigerante alla temperatura ottimale. È interessante notare che l'arma del futuro – il lanciarazzi "Javelin" – dotata di un sistema di raffreddamento e di alimentazione, che sono progettati per l'uso di una volta e non sono più di quattro minuti. Dopo l'inizio della unità rigetti complessi trasporto-partenza insieme con dispositivi per il raffreddamento ed energia. Il missile in sé può essere conservato per un massimo di 10 anni. Il requisito principale nel suo manuale di manutenzione – è il compimento di un controllo di inventario sistematico.

dispositivo missile

Il complesso missile "Javelin" comprende shell, parabordi, gruppo di sicurezza e una testata. Quest'ultimo può essere rappresentato come una combinazione di due parti – una conduzione e una carica principale. Ciò fornisce una doppia sconfitta. La testata anteriore è progettato per eliminare lo strato barriera in forma di armatura, e il principale, a sua volta, distrugge bersaglio.

Inoltre, manuale missile anti-tank "Javelin" è equipaggiata con il sistema motorio, inclusa l'unità di partenza e sostenitore. Uno di loro è responsabile per il lancio di missili, dandogli accelerazione iniziale, e continua a mantenere il secondo volo fino a raggiungere il bersaglio. Motore sostenitore viene attivato quando la testata viene rimossa una distanza di sicurezza per l'utilizzatore, in quanto il suo funzionamento è accompagnata da emissione di gas caldo.

modalità di scatto

Cottura può essere effettuata in due modi – in linea retta o in alto. complesso di default si è concentrato in attacco dall'alto. Con tale modalità di scatto, l'operatore è in grado di colpire il bersaglio da diverse angolazioni, che aumenta la capacità del missile attaccare "Javelin". L'arma è più efficace quando la sconfitta di veicoli blindati dall'alto, ma se l'apparecchiatura si trova sotto la tettoia, l'attivazione testata avviene al momento del contatto con un coperchio di protezione. In tali casi la modalità preferita di attacco diretto.

Questo formato di ripresa è possibile solo dopo il raffreddamento del razzo. Cottura in linea retta e assume la relativa traiettoria del missile. La sua detonazione avviene direttamente sul programma di destinazione proiezione, la gamma tiro non è inferiore a 65 m.

Soprattutto, in entrambe le modalità di funzionamento di cattura supporto software bersaglio e l'ulteriore controllo missile in conformità con questi dati. In molti modi, questa funzione consente di chiamare la terza generazione del complesso come un giavellotto un'arma intelligente, sollevando l'operatore da lavoro inutile e riduce la probabilità di errori nella punta.

ottica di avvistamento

Apparecchiatura per il lancio di missili dotati di vista multifunzione, per cui la visibilità è assicurata indipendentemente dal tempo diurno. Cioè, il dispositivo può anche essere utilizzato per monitorare la situazione sul campo di battaglia. Giorno ottica prevede un aumento di quattro volte, e utilizza la vista a raggi infrarossi per la visibilità notturna. Inoltre, complesso ricevitore dotato di una matrice di radiazione infrarossa, che ha anche una maggiore efficacia se visto di notte e in condizioni avverse.

Analoghi "Javelina"

sistema anticarro americano è forse il miglior esempio nel suo segmento e un'arma promettente del futuro. Missile "Javelin" ha avuto omologhi da quando lo sviluppo della prima generazione, ma ha ammesso su una serie di indicatori. In particolare, i sistemi anticarro portatili hanno in servizio con i francesi (il sistema di "Milano" e "Eric"), Svezia (complesso "Bill") e in altri paesi. Tuttavia, un inconveniente comune è basso concorrenti Javelin cottura gamma.

In Ucraina, come paragonabili caratteristiche sistema di armi considerato "Stugna-P", il cui sviluppo è stato completato nel 2010. Nella versione base, il complesso comprende anche un meccanismo di innesco, che si trova su un treppiede, e un pacchetto di razzo. Tuttavia, principi di gestione non sono così perfetti – spingendo l'operatore è effettuata con il telecomando.

In Russia, l'analogo più vicina del sistema di bomba "Javelin" – una serie di "Metis". La sua seconda generazione e la modifica di "Metis-M" non possono ancora essere pienamente valutati rispetto ai potenziali capacità della NATO, ma la terza generazione ha abbastanza buone prospettive. Questa conclusione è basata sulle caratteristiche della corrente di generazione del complesso. "Mixed" combina la tecnologia dei sistemi e principi di esplosione termobarica anticarro a guida manuale. Vale a dire, nel caso di partecipazione di analogico interno non è solo la capacità di gestione di razzi, ma anche sul potere di distruzione.