789 Shares 7327 views

Sagadeev Jean: biografia e vita personale

Sagadeev Jean è un famoso musicista rock russo. Come è iniziata la sua carriera? La sua prima squadra era "Jean Guernesa". Il suo nome è stato formato per conto del leader del gruppo e del nome del chitarrista. Andrei Gerneza ha anche suonato in terapia elettroconvulsiva. Suo fratello Vitya era anche membro del "EST" (suonato su un'unità a percussione). Quando Victor è entrato nell'esercito, nuove persone sono venute al gruppo – l'amico scolastico di Jean Misha Sagal, e anche il chitarrista Vasya Biloshitsky.


Vodka russa

Il collettivo è diventato famoso dopo l'uscita di un album demo chiamato vodka russa. Valery Gaina, membro del gruppo Cruise, un vocalista e chitarrista vincente, conosciuto non solo in Russia ma anche in altri paesi, ha agito come produttore. Nell'album c'erano solo otto canzoni, le tracce "Suka", "Batko, peccato i cavalli", e anche "Dieci anni allegri" erano particolarmente apprezzati dagli ascoltatori. Da allora, sono passati molti anni e gli appassionati del gruppo non li dimenticano ancora.

Tour europeo

In futuro, le società discografiche russe e straniere si sono interessate alla squadra e, dopo un breve periodo di salita al livello dei colleghi "stellari", hanno partecipato a un tour europeo. La biografia di Jean Sagadeev è piena di veri e propri successi e successi.

Il gruppo ha tenuto concerti in città tedesche; Che né la performance, è un vero e proprio esaurito. I biglietti sono stati venduti in breve tempo, la stampa ha avuto un sacco di risposte positive. Il prossimo tour della Germania si è svolto nel 1989, seguito da un disco vinile chiamato Electro Shock Therapy. I critici musicali lo hanno valutato abbastanza.

Prova di Per e incredibile successo

In Russia, il gruppo, dopo aver esibito al Festival delle speranze nel 1988 e dopo aver vinto numerosi concorsi, presto ha cominciato a considerarsi cult, i bambini sono stati chiamati le leggende della roccia sovietica. Colpi del noto collettivo (ad esempio, "Remember, Katyusha"), persone cantate in compagnie allegre e al tavolo, e il primo album pubblicato in patria, intitolato "Pera Feast" (a causa della sua copertina, incidentalmente, Sagadeev Jean ha affrontato alcuni problemi) Era esaurito per l'estate, e dopo tutto la circolazione era più di 200.000 pezzi. Il successo è stato evidente dal fatto che alcune nuove band hanno cominciato a imitare "EST" e la direzione di "anarcho-rock" è diventata di moda.

La morte di Jean Sagadeev

Il 2 giugno 2009 il cantante è stato trovato morto. Apparentemente, si impiccò sul manubrio. Tuttavia, i compagni del musicista non credono in questa versione.

L'ultima performance della famosa fine degli anni '90 del gruppo "EST", insieme al fondatore della squadra, Jean Sagadeev, si è tenuta il 31 maggio nel club di capitale. I fan hanno notato che il cantante era un po 'ubriaco, ma nessuno era indignato. Il collettivo stava attraversando tempi difficili. Recentemente c'era un vero dominio della musica pop e i musicisti rock erano costretti a esibirsi nei club e ad essere soddisfatti con i piccoli guadagni.

Dicono che prima della morte l'esecutore era depresso. Lui ei suoi amici sulla squadra cercavano in modo disinteressato nuovi modi di sviluppo nella musica, ma, purtroppo, a nessun risultato. Giovedi sera, la moglie di Jean Sagadeev lo ha trovato morto nel suo appartamento a Mosca.

Sembrava che il musicista commise suicidio appendendosi su un cavo dal telefono che fosse fissato alla maniglia della porta nel corridoio.

Per quale motivo il celebre esecutore scelse una tale morte terribile per se stesso? E lo ha fatto volontariamente? Queste domande sono state discusse dai fan del musicista sul sito del collettivo la mattina successiva. N. Kuzmenko, bassista e direttore del gruppo, dubita che Jean Sagadeev abbia commesso un suicidio. Dice che la morte di un musicista è piuttosto strano e sospetto. Inoltre, afferma che se fosse un ritiro volontario dalla vita, Jean non sarebbe stato facile per attuarlo, dato che non era stato impiccato, ma era disteso in un ciclo. Ma non è tutto. A un controllo più stretto, si nota che non c'è nemmeno un ciclo, ma c'è solo un filo tesa.

Il compagno Jean, Alexander (molti lo chiamano Chirurgo), capo del motociclo chiamato "Night Wolves", crede anche che il musicista sia stato ucciso. Dice che il suo amico era sempre un ottimista, e non ci sarebbe stato un tale dolore che avrebbe causato un atto così terribile. È anche strano che Sagadeev Jean abbia deciso di lasciare la figlia.

I tifosi del musicista sono d'accordo che Jean è stato strangolato

Il vocalist "EST" è stato luminoso, attirando l'attenzione di una persona e, forse, grazie a questo, l'esercito dei suoi tifosi è stato costantemente riempito con nuovi volti. Dopo la sua morte, i blogger e gli appassionati hanno discusso attivamente la tragedia. Molti erano sconvolti dal dolore e non potevano credere che il loro idolo non fosse più. Le persone erano davvero scosse.

Alcuni ritengono che un tale suicidio sarebbe troppo complicato e doloroso. Il musicista non sapeva altri modi più semplici? Come non si può pensare che sia stato strangolato?

Altri suggeriscono che Sagudeyev Jean Arturovich è caduto in una setta. Un parere controverso, ma non può essere scontato. Inoltre, la gente non può capire perché il musicista ha scelto la maniglia della porta, perché è semplicemente scomodo. Nel frattempo, ci sono traverse, lampadari, ganci in casa … La conclusione è che questo è un omicidio, e l'aggressore è stato solo e semplicemente non poteva appendere il cadavere in modo che fosse come un suicidio.

Un'altra versione

Il musicista è stato ucciso dai concorrenti nel mondo degli affari? Basta leggere i messaggi nel libro degli ospiti sul sito per assicurarsi che poco prima della sua morte, è stato colpito da molti fallimenti. Ripetutamente, l'esecutore è stato notato in uno stato di intossicazione.

Sì, Jean ha avuto difficoltà, è difficile discutere con questo. Nell'autunno del 2008, la squadra è caduta in una disgrazia – lo studio è bruciato, dove la band stava lavorando ad un nuovo album. E poco prima di questo, l'artista insieme ai suoi colleghi di Korolev ha organizzato la sua attività – ha fondato il rock club "Gulyai Pole" a Mytishchi. Alcuni fan del musicista credono che la ragione dell'omicidio sia opera del loro idolo. E quella versione piuttosto plausibile.

Sia come può, Jean Sagadeev, la cui causa di morte non è ancora chiara, vivrà sempre nei cuori dei suoi molti ammiratori. Sono passati diversi anni dalla morte del cantante e la gente non lo dimentica. Ciò suggerisce che Jean era una persona veramente talentuosa che ha aperto i suoi fan un mondo di musica meravigliosa che non perderà la sua rilevanza per un tempo molto lungo.