102 Shares 6802 views

Bandiera e stemma di Samara: la descrizione e il valore

Nella storia delle città un sacco di segreti, misteri e momenti che hanno perso la loro verità come risultato di vari eventi. Ma ora, gli storici possono dire su questi o altri fatti che sono sopravvissuti ai giorni nostri grazie al potere dei simboli. Questo stemma e la bandiera attraverso le vicissitudini del tempo hanno portato la verità dello sviluppo e del miglioramento della città, ha mostrato l'unità e l'integrità del distretto. Con questi personaggi, è possibile scoprire la città di epoca imperiale e confrontare i valori e le cose che sono state conservate fino ai nostri giorni. Per questi personaggi le persone hanno combattuto e resistito i ladri e tribù aliene, assetati di potere e di grandezza.


Bandiera e stemma – una storia vivente di modifiche e miglioramenti per la città, la sua reincarnazione nel corso dei secoli, i tempi e tempi duri. E 'la città con le persone e momenti con esperienza che non ha dimenticato oggi. Stemma di Samara e sua bandiera sono considerati simboli di potere e integrità della città e l'intera regione.

bandiera

bandiera della città è considerata il marchio di omologazione di carattere giuridico, che è, insieme con l'emblema del simbolo principale. La legge è stata firmata 30 dicembre 1998 in una riunione di Samara Duma regionale. A causa di qualche miglioramento e integrazioni bandiera oggi è diverso rispetto alla versione originale. L'ultima modifica importante che interessa l'apparenza, è stato prodotto nel 2015. Lo stemma e la bandiera di Samara posto nelle istituzioni statali. Sono elementi legali su tutti i tipi di manifestazioni, incontri e altri eventi di importanza nazionale. La bandiera con lo stemma sono le principali caratteristiche della città e l'intera regione.

vista la bandiera

Aspetto bandiera ha un proprio design speciale. Questo pannello rettangolare costituito da tre strisce identici. Top – rosso, medio – e inferiore bianco – blu. I colori hanno il loro valore e rilevanza per la storia della città. Al centro della tela è posto lo stemma della città, e sotto è la firma "Samara", costituito da una lettere d'oro. L'iscrizione è il terzo, striscia blu. Tutte le proporzioni della bandiera corrispondono al posizionamento delle lettere e gli elementi del stemma. La prima lettera della scritta – il titolo, e il resto sono le stesse dimensioni.

stemma

Cappotto di Samara ha una sua storia interessante. Inizialmente, i suoi elementi sono variati a seconda del momento storico. La prima opzione è stata considerata come una cornucopia, che è anche un simbolo della fusione di due città, allora doveva essere un simbolo di tutti i lavoratori. Molti ceppi e cambiamenti nel corso di 350 anni, ha attraversato lo stemma. Oggi, su sfondo la capra selvatica, incorniciato da cielo sereno e l'erba verde. Sopra lo stemma – la corona imperiale. E 'considerato un simbolo di potere, il potere di associazione e la città. Bianco simboleggia la purezza e la grazia, blu – la chiarezza, la luminosità e la bellezza.

Erba verde, anche, ha il proprio valore. Questa è la speranza per un futuro migliore e la libertà di tutte le persone. Samara stemma è sempre raffigurato sulla bandiera della città ed è una parte essenziale ed integrante.

Storia Samara stemma (brevemente)

Samara ha ricevuto il suo simbolo ufficiale dell'inverno nel 1790. Poi tutte le unità territoriali del governatorato siberiano è stato dato uno stemma. Nel 1851, il personaggio ha avuto qualche cambiamento nel momento. Cappotto di Samara, che ha una foto in questo articolo, sotto il decreto di Nicola I, ricevette la corona sullo scudo. Situato all'ultimo capra bianca in piedi sul prato. Non è stato fino alla nascita dell'Unione Sovietica. Quando c'era l'Unione Sovietica, che si diffuse emblema Kujbysev, che è stato approvato nel 1985. Sebbene completamente subito modifiche, ma in fondo in una forma miniatura dell'ultima inserito (la capra).

Per lungo tempo lo stemma di Samara pubblicata senza la corona imperiale. Questo elemento è stato aggiunto solo nel 1998.