498 Shares 8084 views

La politica regionale

La politica regionale dello stato è una parte importante della sua politica economica e si estende su diverse serie di attività amministrative, legislative, economiche che vengono svolte da entrambe le autorità locali e centrali. Rivolte tutte queste misure per regolare la distribuzione delle forze produttive.


politica regionale Stato è una branca della gestione sociale, economica e sviluppo politico del paese sotto l'aspetto regionale (spaziale). In altre parole, questa sfera è legato al rapporto tra le regioni e l'ufficio centrale del paese, così come le zone del rapporto con l'altro.

La politica regionale è una componente della strategia nazionale per lo sviluppo socio-economico e fornisce alcune direzioni.

  1. rapporto formazione delle forze motrici dello sviluppo regionale e assicurare l'interazione tra loro.
  2. Definire le relazioni degli aspetti regionali e nazionali di sviluppo, i livelli di gestione economica.
  3. Sviluppo di nuovi territori e risorse, aumentando l'economia nelle regioni arretrate.
  4. Affrontare l'economica nazionale (in un paese multietnico).
  5. Soluzione dei problemi di urbanizzazione (legati ad accrescere il ruolo delle città).

Tra le altre aree del settore si segnala aspetti regionali, agricolo politica demografica. Manifestata dall'apparato stato relativo a ciascuna delle aree sopra e alcune attività che vengono svolte su di loro, formano il contenuto della politica seguita dall'apparato statale sul terreno. il contenuto delle attività regionali è circa la stessa nei paesi sviluppati.

  1. La ricostruzione (restauro) dello stato economico della depressione aree industriali (indietro), lo sviluppo delle aree sottosviluppate.
  2. agglomerati decentramento (escrezione oltre cluster) e aree con un'alta concentrazione di produzione.
  3. La formazione di nuovi siti industriali al di fuori delle città che non hanno connessione con centri industriali esistenti.

La politica regionale per il regime di cui sopra previene l'aumento di squilibrio in tutto il paese e le sue regioni. Questo settore della gestione nei paesi sviluppati svolge ruolo molto significativo. Allo stesso poteri in aree meno sviluppate sono spesso problemi sono più acuti. Questo è dovuto al fatto che la politica regionale è costosa.

Aree di lavoro con i distretti nei paesi sviluppati sono i seguenti:

  1. L'integrazione in un'unica piattaforma di trading di tutti i distretti del paese.
  2. La crescita economica delle regioni meno sviluppate, attenuanti squilibri.
  3. Lo sviluppo di una scala più completa delle risorse umane e naturali.
  4. L'implementazione di nuovi progetti industriali, da un punto di vista razionale.

La politica regionale russa è dato un ruolo significativo. Ciò è dovuto alle enormi differenze di condizioni socio-demografiche, naturali, geografiche, economiche e di altro del paese. Nella Federazione Russa non si applica un approccio standardizzato per le regioni.

Significato politica regionale nella transizione verso un mercato aumenta in gran parte. Allo stesso tempo, la tensione nella situazione socio-economica delle regioni, contrasti pronunciati in condizioni sociali può minacciare l'esistenza del paese, che porta alla sua disintegrazione. A questo proposito, lo scopo della politica regionale è anche quello di alleviare lo stress interno, preservando l'unità e l'integrità della nazione. Cambiare la situazione nel paese provoca cambiamenti nel contenuto del lavoro con le regioni.