644 Shares 7398 views

Che la Russia vende all'estero tranne che per le materie prime?

La bilancia dei pagamenti di qualsiasi paese è positivo e negativo, e in questo caso il suo segno caratterizza importare direttamente la dipendenza. Se prima la bilancia commerciale esclusi costi, allora tutto sta andando benissimo, e se negativo, poi c'è importare dipendenza e il consumo eccessivo di valuta estera. Per risolvere il problema può essere in due modi, o ridurre l'approvvigionamento esterno, o per aumentare le vendite dei propri prodotti all'estero. La Russia si sforza di migliorare la sua situazione patrimoniale, ma alcune circostanze attualmente ostacolano lo sviluppo di questa tendenza, e dobbiamo prendere delle decisioni importanti per cambiare la struttura delle esportazioni. Tuttavia, questo non è sempre male, e in alcuni casi anche molto buona, perché contribuisce allo sviluppo economico complessivo. Quindi, ciò che la Russia ora vende all'estero?


struttura

La Russia vende prodotti all'estero in una vasta gamma, ma le voci non delle materie prime dovesse nel 2015, solo un quarto del totale delle esportazioni in termini di valore.

In secondo luogo per importanza è metallurgia, seguita dalle industrie chimiche e alimentari. Il rapporto tra il contributo di altri settori del fondo comune "di entrate in valuta estera può variare di mese in mese, ma ora sono piccoli segmenti, e quindi hanno maggiori opportunità di crescita. I più promettenti sono l'industria elettronica e l'ulteriore sviluppo della sfera dello sviluppo del software.

idrocarburi

Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che i proventi derivanti dalla vendita di petrolio e gas negli ultimi anni sono diminuiti, tale è la situazione del commercio estero si è sviluppato sullo sfondo della crisi globale.

I prezzi cadevano per molto tempo, ora sono saliti a $ 40 al barile, ma nonostante questo, è necessario essere attenti e di non soccombere umori shapkozakidatelskih. In primo luogo, le cose possono cambiare in peggio, e in secondo luogo il proverbiale "ago" è stato a lungo un problema che deve essere affrontato. Con un aumento generale delle esportazioni di esportazione di idrocarburi, i ricavi hanno portato un terzo in meno rispetto al periodo precedente, solo $ 343 miliardi di dollari. Dollari. Circa la stessa situazione e dei prodotti trasformati, cioè benzina, gasolio, ecc entrate in valuta estera da loro sono diminuiti del 42%, pari in termini assoluti, $ 67,4 miliardi di dollari. Alle quattro per cento di aumento nel rilascio fisico. Di conseguenza, la quota di denaro esportazione grezzo è sceso al 46% nella struttura complessiva.

Metalli ferrosi e metalli non ferrosi

le esportazioni di materie prime non sono diminuiti, e in modo significativo, a 96 miliardi a $ 187 miliardi di dollari. Esso comprende le ricevute di cambio di diverse industrie, e uno dei più importanti è considerato metalli. Lei nel 2015 ha ricevuto più di $ 24 miliardi. Dollari da fornitori esteri per i suoi prodotti, che, ovviamente, male, ma peggio che nel periodo passato. I prezzi mondiali sganciate su nichel e ferro, in cui oltre il 30%, ma la perdita da questo potrebbe compensare l'incremento dei volumi fisici a 5,34 Mill. M. Questo nichel venduti all'estero 5% in meno. La forte domanda continua a utilizzare il rame elettrici di elevata purezza, la sua attuazione potrebbe aumentare del 17% rispetto all'anno 2014 e ottenere $ 3.1 miliardi di dollari. I ricavi (+ 60%). L'alluminio è anche una buona idea, le sue vendite hanno raggiunto 3,1 miliardi. M (più 22%). Migliorare la competitività dei prezzi aiuta svalutazione.

Oro e fertilizzanti

Il metallo giallo è ora compra più di quanto vende russi, tanto più che il prezzo per ora è ridotto, tuttavia, e le esportazioni hanno avuto luogo, per un totale di mezzo miliardo di dollari. L'acquirente di tali operazioni Svizzera sostiene spesso, ma le banche sono ora ha ridotto il volume della produzione di lingotti. Ma soddisfatto dei produttori di fertilizzanti minerali, la cui domanda è una notevole stabilità. Per la produzione dell'industria chimica, è necessario per gli agricoltori di tutto il mondo, è riuscito a guadagnare 8,9 miliardi. Dollari

colture

A quanto pare, in questo settore la Russia assumerà una posizione di leadership per la prima volta in più di un secolo, e addirittura superare gli Stati Uniti, e questo nonostante il fatto che alcune azioni di governo non hanno contribuito a questo successo, ma invece impedito. L'introduzione, nel febbraio dello scorso anno, dazi all'esportazione nemmeno permesso di sfruttare gli effetti di abbassamento del rublo, e tutti gli agricoltori di reddito in più è andato a pagare le tasse. Quando le vendite calo del 27% nel commercio con l'Egitto, la Turchia, l'Iran, l'Azerbaijan e Sud Africa e un generale declino del fatturato nel 2015, in questo 2016, dovremmo aspettarci una crescita significativa (The Wall Street Journal e il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti).

componenti e programmi per computer

Più di 1,1 miliardi di dollari di entrate in valuta estera hanno ricevuto nel 2015 i produttori russi di chip e processori. Sembra una notizia molto inaspettata, quasi una sensazione, del tutto rifiutando un'idea imposto sulla arretratezza tecnologica del Paese. Un altro fatto interessante è che i principali acquirenti sono stati trovati in Germania, dove ha preso il 98% della sua produzione, ma anche acquisito la Malesia, l'India e la Cina, che è, il paese stesso è considerato leader nella produzione di componenti elettronici. processori Bit trascorso in Algeria. Questi "parti computers" hanno mostrato un aumento del 70%, in particolare in Germania, hanno venduto per $ 469 milioni di dollari. Più che nel 2014. Le consegne vengono effettuate da "T-piattaforme", che in questa occasione anche colpito fuori dalla lista delle sanzioni (gennaio 2014) secondo gli analisti, lo Stato non dovrebbe interferire con un settore in via di sviluppo, ma ancora non fuori luogo e sosterrà le aziende è di circa il che cosa è strategicamente zone importanti dell'economia in altri paesi. Gli sviluppatori di software hanno guadagnato nel 2015 sette miliardi.

armi

La Russia è diventata un secondo posto sicuro al mondo nell'esportazione di prodotti per la difesa. I principali partner nel 2015 sono stati in India e in Egitto, e la consegna più rapida crescita in Vietnam, l'Iraq e il Perù che ha acquistato navi da guerra (tra cui i sottomarini), stazioni radar, sistemi di difesa aerea, aerei ed elicotteri. Tutti questi prodotti sono caratterizzati da un alto valore aggiunto e garantiscono la necessaria manutenzione e la ricarica dei prodotti di consumo, nonché la formazione del personale, il che rende anche un profitto e di cambio guadagni. Le spedizioni verso l'Algeria sono aumentate di $ 2 miliardi, Vietnam -. A $ 1,7 miliardi di dollari, il Bangladesh -. A $ 866 milioni, Kuwait -. Per milioni di $ 406 .. (nove volte!) Richiedi d'urto e di trasporto elicotteri, aerei da attacco, sistemi missilistici, lanciarazzi multipli e difesa aerea, così come altre attrezzature militari russi moderni. Soprattutto in rapido sviluppo della cooperazione militare con l'India in questo caso i contratti non sono limitati alla vendita e co-produzione accordo con alcuni campioni.

industria automobilistica

Le statistiche ufficiali hanno registrato spassionatamente calo delle esportazioni di autovetture nel 2015 al 25%. Il principale importatore di VAZ è ora considerato il Kazakistan. Il mercato ucraino è praticamente chiuso per due ragioni, compresa l'imposizione di sanzioni ed estremamente bassa solvibilità della classe media (che sono posizionati e "Lada") in questo paese. Inoltre, le auto da Togliatti acquisiscono RPC (7%), Turchia (3%), Germania (4%) e la Bielorussia (20%). Sul calo delle vendite influenzato la svalutazione del tenge, ma c'è una nascosta e le importazioni, che tengano conto del molto difficile. Quando 40-protsentrnom calo delle vendite in Kazakistan, molti cittadini di questo paese l'acquisto di auto in Russia, e distillata loro. In generale, il "AvtoVAZ" ha venduto nel CSI nel 2015 auto al 58% in meno rispetto al 2014. Tuttavia, i camion "Ural" diventano realtà in questo mercato, anche un aumento del 15% della quantità totale di 2.300. Pezzi.