137 Shares 8007 views

Maxim Boyko: una breve biografia e ragioni per il fallimento della politica

Non molti russi sono a conoscenza di chi è Maxim Boyko. Ciò è dovuto al fatto che non gli piace per pubblicizzare la loro identità, e ancor più apertamente di apparire in pubblico. Ma quest'uomo è uno dei consiglieri più esperti nell'economia del Governo della Federazione Russa.


Boyko Maksim: Biografia primi anni

Maxim Vladimirovich è nato a Mosca il 30 agosto del 1959. La sua famiglia ha una ricca storia, che hanno onorato e passavano di bocca in bocca. Per esempio, il nonno di Maxim – Solon Abramovich Lozovoy era un famoso scrittore e rivoluzionario, e suo nonno – Georgiy Maksimovich Malenkov era un socio di Iosifa Vissarionovicha Stalina.

Per quanto riguarda i genitori di Maxim, sono stati rispettati gli insegnanti gli economisti. Nei primi anni '70 è stato offerto un posto di lavoro in una delle università negli Stati Uniti, e poi tutta la famiglia si trasferì in America. Tuttavia, in sedici anni Boyko Maksim decide di tornare in URSS, a ricevere educazione a casa.

studentship

Al suo arrivo a casa Boyko entra nell'Istituto di Mosca di Fisica e Tecnologia, che si è laureata con successo nel 1982. Ha studiato nella specialità "Matematica Applicata", dopo il quale ha ricevuto il diploma di ingegnere-fisico.

Nel 1985, Maxim Boyko è un candidato di scienze economiche, con una tesi su "Il movimento ciclico di alloggiamento e il mercato delle obbligazioni negli Stati Uniti." In questo caso, la maggior parte del materiale che aveva ricevuto durante la formazione complementare presso l'Istituto per l'Economia Internazionale e Relazioni Internazionali (IMEMO). Dopo che sei anni era stagista presso l'US Bureau of Economic Research.

Lavoro in Russia

Al ritorno a casa nel 1992, Maxim Boyko è diventato un consulente SPC. In una riunione, si è incontrato con Anatoliem Chubaysom, con il quale ha legato una forte amicizia. Grazie a questo conoscente, un giovane economista ottiene un posto di prestigio nel Comitato di Stato per Stato Property Management.

Nel 1995, Anatoly Chubais è stata sollevata al Vice Primo Ministro, che colpisce immediatamente la posizione Maksima Boyko. E 'diventato vice segretario per le riforme economiche, permettendo così di essere direttamente coinvolti nella vita politica del paese.

Nel mese di agosto 1996, Maxim Boyko ottiene un altro impulso. Questa volta, gli fu affidata la carica di vice capo dell'amministrazione presidenziale. E 'questa posizione consente economista a pieno regime le loro ali e brillare nel firmamento delle stelle politici.

"La caduta di Icaro"

Nel maggio 1997, il presidente russo Boris Yeltsin nominato membro Maxim Boyko della Commissione di Stato sulle riforme economiche. A quel tempo, tutti erano sicuri che il giovane politico fu presto andare a lavorare presso il Ministero dell'Economia. Ma nel novembre 1997, è successo qualcosa che sempre minato la sua carriera Boyko.

La causa di tutto è stata la scandalosa "E 'scrittori." La sua essenza sta nel fatto che i cinque autori, tra cui Anatoly Chubais e Maksima Boyko, ha ricevuto commissioni da parte dello Stato per non scrivere un libro. Dopo di che, tutto quello che hanno lasciato l'incarico pubblico in connessione con la diffidenza della gente.

Di conseguenza, Maxim Boyko ha fondato la sua società di pubblicità "Video International". E nonostante la partenza controverso, è ancora considerato uno dei consiglieri economici più esperti. Ecco perché è spesso quello di cercare l'aiuto di rappresentanti del Parlamento della Federazione Russa.