136 Shares 4382 views

La verità su chi ha venduto l'Alaska

Oggi, ci sono molte versioni e pregiudizi tra alcune persone su chi ha venduto l'Alaska. Prima di affrontare questo problema, è necessario chiarire ciò che è rappresentato e la terra dove era.


Alaska – una parte del territorio del Nord America, ha aperto spedizione russa nel 1732 sotto il controllo di Gvozdev e Fedorov. Alaska apertura giustamente primaria è di proprietà dell'Impero Russo. Inizialmente, lo sviluppo degli individui accadendo dell'Alaska, e quindi una società ad hoc a fronte del governo russo-americano. Area Alaska a quel tempo era 586,411 mq. miglia. In questo territorio ha vissuto solo circa 2.500 della popolazione russa e 61.000 eschimesi e gli indiani. I ricavi dell'Alaska ha portato come conseguenza del commercio di pellicce. Qualche tempo più tardi divenne assolutamente chiaro – il mantenimento e la difesa del territorio dei costi superano in modo significativo le sue entrate. A questo proposito, ha sollevato la questione della vendita dell'Alaska. Stati Uniti d'America, che ha venduto l'Alaska in futuro, inevitabilmente diffusa in tutto il Nord America, e ricevendo solo una questione di tempo, era l'Alaska.

Alaska ha venduto negli Stati Uniti un contratto scritto, che è stato firmato nella primavera del 1867 nella città di Washington. L'intero contratto è firmato in 2 lingue: francese e inglese. E 'interessante questo punto che la lingua russa nel contratto di sé non era. La questione di quanto è stato venduto l'Alaska, ha una risposta chiara: 7,2 milioni per il biglietto verde .. Di conseguenza, per ogni chilometro quadrato pagato $ 4 72 centesimi. In aggiunta a tutto il territorio degli Stati Uniti viene assegnato anche a tutti i tipi di immobili, gli archivi di tutte le colonie, e documenti storici. Inoltre, il contratto è stato concesso al Congresso, dopo che ha avuto luogo 3 marzo ratifica del trattato. A causa di questa procedura, nessuno è non c'era dubbio che ha venduto l'Alaska – tutto è stato firmato e approvato.

Va notato che non tutti gli Stati Uniti Senato è espresso a favore della firma del contratto – alcuni hanno ipotizzato che questo acquisto sarebbe oneroso per il governo, perché l'appena conclusa la guerra civile. C'è anche un elenco specifico di fatti interessanti che si stanno verificando. Ad esempio, l'accordo finale tra gli Stati Uniti e la Russia non è stata fatta perché la nave che trasportava il denaro in Russia, annegato. Alcune pubblicazioni giornalistiche sostengono che la terra non è stata venduta e affittata per 99 anni. In Alaska deposito d'oro è stato scoperto dopo la firma del contratto, che è più volte gli americani pagato per l'acquisto di questo territorio. In ogni caso, emette Otomi che ha venduto l'Alaska, non dovrebbe più verificarsi. Le difficoltà e molte questioni sono parte del contratto. Alcuni funzionari russi che il tempo fortemente disapprovato tale vendita, e queste persone sono a questo giorno.

Questo può discutere per ore, ma resta il fatto – Alaska è stata venduta negli Stati Uniti negli anni 70-zioni del XIX secolo, e per chiedere la restituzione della terra è attualmente di almeno imprudente. Alaska è un territorio ricco di giacimenti di preziosi minerali, ma al tempo stesso, difficile da usare e la protezione dell'Impero russo.