504 Shares 4820 views

Tipi e la redditività

Per valutare l'efficacia relativa delle singole industrie e le aziende che producono vari tipi di prodotti in diversi volumi, utilizzare i margini. Queste cifre dimostrano il rapporto tra profitti alle risorse utilizzate per la produzione. Di tutti gli indicatori più comunemente utilizzati come indicatori di redditività della produzione e redditività.


La redditività o la redditività dell'impresa è solitamente valutata attraverso di prestazioni assolute e relative. In questo caso, i valori assoluti tendono a riflettere un utile, che viene misurata in termini di valore. Se consideriamo i relativi indicatori caratterizzanti redditività sono valutati in percentuali o rapporti sono indicati nella forma. I margini di profitto sono meno rispetto alla quantità di profitto dipende dal tasso di inflazione, in quanto sono valori relativi, associati con i profitti ei costi dell'impresa.

Il più importante di questi indicatori è rendimento delle attività, che è anche chiamato il rendimento delle attività. Per definire, è necessario restare a disposizione del profitto dell'impresa diviso per il patrimonio medio dell'impresa. Questo indicatore mostra i profitti che ogni società riceve dalla rublo, attribuito al costo della formazione del suo patrimonio. Esso esprime una misura della redditività dell'impresa in un determinato periodo. Esso tiene conto non solo il margine di profitto, ma anche la variazione del valore delle immobilizzazioni, del capitale circolante e immobilizzazioni. In generale, questo è un indicatore importante include la redditività di immobilizzazioni e circolante.

Considerando altri e la redditività necessaria per notare un indicatore importante come il ritorno sugli investimenti. Con esso determinata l'efficacia dell'uso di quei mezzi che sono diretti allo sviluppo dell'impresa.

Il successivo indicatore importante per l'analisi economica è la redditività della produzione. Per definirlo, rimane a disposizione del profitto dell'impresa viene divisa per l'intero importo del costo del venduto. Anche per il conteggio non può essere utilizzato tutto il profitto generale e solo il profitto ottenuto dalla vendita di prodotti. Il valore di questo indicatore riflette la quantità di profitto che l'azienda ha con ogni rublo investito nella produzione e spesi per le vendite dei prodotti. Esso può essere calcolato come in tutta l'azienda, e per singole divisioni dell'impresa e dei singoli tipi di prodotti. In alcuni casi, questo indicatore viene utilizzato per i restanti profitti disponibili dell'impresa fra l'importo totale dei proventi ricavati dalla vendita di prodotti.

Il fattore importante finale che caratterizza gli indicatori di redditività è il ritorno sulle vendite. Per calcolare questo indicatore, la necessità di ottenere dal profitto delle vendite diviso per ricavi totali dalla vendita dei prodotti. Con il suo aiuto determinare quale peso specifico rende reddito totale dei ricavi da vendite di prodotti aziendali. Questa figura è chiamata la norma della redditività. Quando considerato è chiaro che quando il rendimento sulle vendite inizia a diminuire, allora questo fattore è indicativo di una mancanza di competitività dei prodotti sul mercato, quindi, la domanda di prodotti diminuisce. Per aumentare il livello dei resi sulle vendite, è necessario concentrarsi sulla modifica delle condizioni di mercato, monitorare i cambiamenti dei prezzi dei prodotti, continuamente monitorare il livello di produzione i costi, le spese per l'attuazione della produzione e attuare una politica flessibile nel campo della produzione e delle vendite della gamma di prodotti.