406 Shares 1070 views

La storia dell'Afghanistan nei primi mesi del Xix B.

I primi tentativi di aprire l'Inghilterra interferenza negli affari interni dell'Afghanistan appartengono agli inizi del XIX secolo. Azioni specifiche sono state finalizzate a Inghilterra complicazione della situazione politica interna in Afghanistan Uniti, e, soprattutto, nel regno della Dost Muhammad, il deterioramento delle sue relazioni con i suoi vicini. Entro la fine del 30-zioni del XIX secolo. L'Inghilterra ha cominciato a prepararsi alla guerra. Nell'autunno del 1838 il Governatore Generale dell'India D. Oakland ha dato l'ordine di iniziare le ostilità. gli stranieri di resistenza Fierce ha preso la portata e la natura della guerra del popolo.


Un ruolo significativo nel portare le masse giocato a teologi musulmani, ha invitato la gente alla jihad contro gli "infedeli" degli inglesi. Dopo una serie di importanti sconfitte militari gli inglesi nel 1842 lasciò il paese. Nella storia dell'Afghanistan durante questo periodo è stata l'unione dei popoli nella lotta contro gli inglesi e la loro espulsione ha creato un certo presupposti politici per una nuova riunione del territorio afghano. Emir Dost Muhammad e suo figlio Sher Ali Khan (1863-1879) esteso il loro potere di Herat, Kandahar, così come le zone sulla riva sinistra del Amu Darya. La composizione dei loro beni, così come durante il regno di Ahmad Shah Durrani, aree inseriti abitata non solo gli afgani, ma anche tagiki, uzbeki, hazareytsamig che viveva in una serie di aree rispetto alle masse compatte, anche se rigorosi confini etnici tra le aree del loro insediamento praticamente non c'era . Così, i tagiki facevano parte della popolazione e nelle zone uzbeki del nord e nei distretti afgani nel sud del paese; a Gora e Zamindavare afghani vivevano, e hazara, e tagiki. La convergenza di diversi gruppi etnici, senza dubbio contribuito alla confessione della religione dell'Islam, anche se alcuni di loro in contrasto con gli afgani, tagiki pianure e Aimak non erano i sunniti e sciiti o ismailiti. La storia dell'Afghanistan nei primi mesi del Xix VA.

Per quanto riguarda le pubbliche relazioni, erano in gran parte determinato non stolkoetnicheskoy appartenenza come fattori di carattere economico e geografica. La popolazione si stabilì di oasi agricole e cittadini sono stati coinvolti, come noto, il sistema di rapporti feudali molto prima; tra i nomadi e semi-nomadi ancora rimasto piuttosto stabile patronimico gerarchia. Tuttavia, essa non esisteva più sulla base di generici krovnorodstven rapporti governativi e nel quadro della comunità di quartiere, che riflette la tendenza di sempre più evidente trasformazione delle divisioni tribali in amministrazione militare.