197 Shares 5671 views

Il Partito comunista cinese: La data base, i leader, gli obiettivi

La più grande organizzazione politica del mondo, governare il paese, è stata fondata nel 1921 dopo la sconfitta del Kuomintang (Chinese National Partito popolare) e la fine della guerra civile cinese. E 'il PCC – il Partito Comunista Cinese. Solo il partito comunista fino al suo scioglimento potrebbe essere confrontato con il numero dei membri del PCC.


creazione

All'inizio del XX secolo, la Cina ha visto l'ascesa del movimento rivoluzionario, diffondere le idee del marxismo-leninismo sotto l'influenza del Comintern e la situazione generale in Russia. Creazione del Partito comunista cinese ha provocato la Rivoluzione d'Ottobre, dopo di che un gruppo di intellettuali cinesi, ha fondato una nuova organizzazione. Per un po 'hanno dovuto lavorare in condizioni illegali. Fondatore e leader del Partito comunista cinese 1921-1927, Chen Dus anche organizzato il primo congresso a Shanghai durante l'estate del 1921.

Un ruolo enorme nella formazione dell'organizzazione, che è un piccolo cerchio si trasforma ben presto in un enorme forza politica, ha giocato il secondo del suo leader – Li Lisan e organizzatore dei primi circoli marxisti Li Dazhao. Al primo congresso della Cina, dove il programma è già stato redatto Partito Comunista, ha dichiarato il suo obiettivo – fino alla costruzione del socialismo in Cina. Da allora sono passati diciotto congressi, l'ultimo dei quali ha avuto luogo nel novembre 2012.

Periodi della storia del partito

In primo luogo, con il Kuomintang, il Partito Comunista Cinese ha formato un'alleanza contro tutti i gruppi militaristi – il primo fronte unito. Poi, dieci anni prima del 1937, ha gareggiato per il potere da quando il KMT. Ma quando la Cina ha subito l'aggressione giapponese, il PCC è stato costretto a riconciliarsi con gli avversari politici per aprire la seconda congiunta di un fronte unito contro i giapponesi. Per completare la vittoria sul fascismo (settembre 1945), la guerra è durata.

Nel 1946, la lotta contro il Kuomintang ha iniziato di nuovo fino al 1949 ha acquisito le dimensioni di una guerra civile. Il Partito comunista cinese ha sconfitto il KMT e il risultato di questa vittoria è salito al potere nel paese. Repubblica Popolare Cinese è stata fondata. Poi Mao Zedong ha lanciato la rivoluzione culturale. Tutti gli organi centrali del partito era il momento di riorganizzarsi o scomparire. Fino al 1956, la Cina è stato vago. Dopo la morte di Mao Den Syaopin gradualmente riguadagnato quasi tutti gli organi del partito, e, quindi, è tornato agli organi statali sotto il controllo del partito nuovo.

controlli

La Carta PCC prevede il più alto organo di governo del partito, che è il Congresso nazionale del Partito comunista cinese ha convocato una volta ogni cinque anni. In aggiunta, ci sono altri controlli. Questo Comitato Centrale, che gestisce il Politburo di venticinque persone (tra i quali sette – Comitato Permanente del Comitato Centrale), il principale organo amministrativo del segretario generale del Comitato centrale del PCC alla testa – Segreteria del Comitato centrale del PCC. E, infine, la Commissione Militare Centrale del Comitato Centrale del PCC e duplica il controllo del consiglio militare cinese.

Di routine amministra, monitor, organizza il flusso di lavoro e l'altro funzionamento della Direzione generale (Ufficio del Comitato centrale del PCC). Inoltre, v'è la Commissione centrale, che è soggetta soltanto al Congresso Nazionale, nelle sue funzioni – la disciplina di controllo, la lotta alla corruzione e altri reati gravi nei ranghi del partito. Ci sono nel paese e Commissione Politica-legale in quanto organo centrale del partito delle politiche legali e amministrativi. Divisione della sicurezza politica con le funzioni di protezione fisica del consiglio di amministrazione è il Security Bureau Centrale del Partito Comunista cinese .

funzione Congresso

formale funzione al Congresso due: egli fa e approva le modifiche, le modifiche dello statuto del partito ed elegge il Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese. Inoltre, il Comitato centrale al plenum elegge il Politburo, insieme al Comitato Permanente e il Segretario Generale. Ma quasi tutte queste decisioni sono prese molto tempo prima che il Congresso, in cui solo ha reso le politiche pubbliche che stanno per implementare il Partito comunista cinese, e le priorità di sviluppo del paese per i prossimi cinque anni.

CCP – non l'unico organo chiave del potere politico in Cina. C'è il Consiglio di Stato e dell'Esercito Popolare di Liberazione. Il diritto di voto deliberativo ha Conferenza consultiva politica del popolo, e negli anni '80 gestiti dalla Commissione centrale ha stabilito Den Syaopinom, la sede dei consiglieri CPC.

numero

Partito Comunista della formazione della Cina nel 1921, non ha promesso la sua forza politica moderna da quando l'organizzazione era incredibilmente piccola: solo dodici delegati hanno partecipato al primo congresso illegale in Shanghai. Nel 1922, il numero dei comunisti è aumentato drammaticamente: diventano 192. Nel 1923, il PCC contava quattrocento e venti persone, in un anno – quasi un migliaio. Nel 1927, il partito è cresciuto fino a 58 000 membri, e nel 1945 – ha oltrepassato milioni. Quando crollò la resistenza del KMT, il partito è stata una crescita incredibile, nel 1957 più di dieci milioni di persone hanno aderito al PCC, e nel 2000 il loro numero è cresciuto a sessanta milioni.

Il prossimo Congresso del Partito nel 2002, ha autorizzato la ricezione del numero di uomini d'affari, che notevolmente aumentato il numero di personale. Inoltre, il Comitato Centrale è stato eletto Chzhan Zhuymin, che è presidente della società Haier, che in generale fino a questo punto era sconosciuto. Così, nel PCC è venuto a milionari e miliardari, come Liang Wengen partecipato attivamente al Congresso del PCC, nonostante il fatto che ha ricoperto i milionari primo posto ranking della rivista Forbes nel 2011. Ora il numero di CPC è superiore a 85 milioni di persone.

Le conseguenze della Rivoluzione culturale

Nel periodo 1965-1976, gli eventi della Cina politici, la cosiddetta Rivoluzione culturale, e la lotta ha causato la crisi all'interno del Partito comunista, che era colpa di entrambe le politiche interne ed esterne di Mao Zedong.

I suoi sostenitori, con l'aiuto delle unità militari fedeli e giovani studenti costantemente distrutto tutte le organizzazioni del partito, a parte l'esercito, ha sciolto il Comitato del Partito, sono state represse lavoratori del partito, tra i quali sono stati molti membri attivi, candidati per il Politburo e il Comitato Centrale del PCC.

riforma

Dopo la morte di Mao nel 1979 da solo, il paese ha intrapreso la riforma e l'espansione delle relazioni esterne, sotto la guida Den Syaopina – il Segretario Generale 1976-1981. Gli obiettivi del Partito comunista cinese è cambiata radicalmente da quando ci fu una grave necessità di modernizzare il paese. Le riforme attuate in modo coerente e ampiamente in tutte le sfere del sistema politico ed economico.

Così, abbiamo definito e destinazioni a lungo raggio, che dovrebbe essere lo sviluppo del paese. Il nuovo obiettivo è stato chiamato l'instaurazione del socialismo con caratteristiche cinesi, il che implica il proseguimento delle riforme e l'apertura verso il mondo esterno. Eletto segretario generale nel 2012. Xi Jinping ha continuato questa politica, confermando la precedente principio di affari: il rilancio del paese sarà in grado di raggiungere solo il Partito comunista cinese.

dominazione politica

L'architetto delle riforme iniziato Den Syaopin, che astutamente facendo tutto il possibile per mantenere il potere sui processi nelle mani del PCC. La possibilità del partito e la sua capacità consentita anche a fronte della Cina moderna per rifiutare la via della democratizzazione e per preservare le fondazioni politiche esistenti in precedenza. Da un lato, questa decisione influenzata dall'esempio dell'URSS, e dall'altro – esempi di Taiwan e Corea del Sud. partito Monopoli al potere – è quello di fornire per molti anni dello status quo nel sistema cinese di politica di partito.

Slogan e un nuovo obiettivo, "la costruzione del socialismo con caratteristiche cinesi" è apparso in connessione con la necessità di riforme, effettuati "dall'alto", cioè cambiamenti nella società e sociali ed economiche, ma, seguendo la successione del potere e preservando il ruolo dominante del partito in tutti i processi. La parola "socialismo" è la chiave qui. Questo è il motivo per cui il nome di Mao Zedong aveva in Cina non saranno discriminati attraverso. E 'ora, per inciso, suona più e con una reverenza senza precedenti. potere di nuovo PDA alle sue radici.

fazione intraparty

Il cosiddetto "Pechino Komsomol" – neomaoisty, spesso provenienti dalle regioni più povere, lavorerà per sviluppare le loro case a causa delle province più ricche, come il mare. Essi ritengono la Cina è leader nel mondo in via di sviluppo. Il leader di questo gruppo – l'ex segretario generale Hu Jintao. Il suo successore come segretario generale – Xi è stato a lungo considerato un sostenitore del "Gruppo di Shanghai", ma ancora entrato in un'alleanza con "Pechino".

La cosiddetta "cricca di Shanghai" – Shanghai, i funzionari del PCC persona che "promosso" Jiang Zemin , mentre ancora il sindaco di Shanghai, e più tardi ha ricevuto un post Hu. Dopo la sua partenza dai filetti post di potere in tutta la dirigenza del PCC è rimasto nelle sue mani, la sua gente erano ovunque. C'è un altro partito gruppo d'elite chiamato "Old insoddisfatto" che si oppongono alla riforma del mercato.

Xi Jinping

Nel 2012, Xi Jinping è venuto al posto di Hu Jintao, il capo del partito dieci anni. Questa nomina è molto lungo, "otlozhivalas": cinque anni fino a questo punto è stato informalmente concordato che lui sarà il leader del Partito comunista cinese. Poi prese il secondo post – è diventato presidente del consiglio militare della Cina.

A poco a poco comportamentali "nuts" all'interno del partito sono serrati tutto il più stretto. Out, per esempio, le nuove regole che vietano nel 2015 i comunisti cinesi per giocare a golf, mangiano cibo stravagante e anche partecipare alla riunione. E 'severamente vietato criticare il partito in qualsiasi forma.

Più in particolare vieta

Inoltre, con il 1 ° gennaio 2016 i membri del partito erano divieto di accesso al centro fitness, campo da golf, e tutti gli altri club privati. Sono prescritti semplicità in tutte le sue forme e la protezione contro la stravaganza. Divieti veramente dura: i partiti politica eventuali commenti irresponsabili non dovrebbe essere, il cambiamento alla cittadinanza è vietato, in modo permanente cavalcare anche all'estero, comunicazione informale con i non-membri del partito di non sostenere (questo include solo vicini nella comunità, compagni di scuola e compagni d'armi ), servizi sessuali non ne fanno uso, tanto più che non hanno, "inappropriate" le relazioni sessuali troppo non dovrebbe essere. Così, il presidente del Partito Comunista Cinese è apparentemente punta a lanciare un nuovo regime di lotta alla corruzione, nonché per consolidare il suo potere.

Divieto di religione nel PCC

Astenersi dalla religione è ormai diventata una preoccupazione di tutti i membri del Partito comunista cinese, tra cui ex funzionari di governo. attività religiosa dei cittadini che ricoprono o hanno ricoperto alcun significato per il posto importante, sottoposti a controllo e seguire la punizione inevitabile arrivare alla esclusione dai ranghi. Secondo la Reuters, anche molto tempo fa, rassegnati funzionari a partecipare alle attività religiose proibite. Anche se la Costituzione cinese farro la libertà di religione, il Partito comunista cinese segue da vicino tutti i dipendenti che sono di solito membri del partito.

Ufficiale giornale parlamentare della Cina ha emesso una dichiarazione del dipartimento organizzativo, in cui si dice che gli ex dipendenti pubblici sono obbligati ad astenersi dal appartenente ad una religione. I membri del partito non possono impegnarsi in associazioni religiose, d'altra parte, sono tenuti a resistere attivamente culto malvagio. Tuttavia, è un'attività consentita sottolinea l'ente governativo che è associato con riti folkloristici etnici tradizionali, se non è legato a nessuna religione, denominazione. Le organizzazioni religiose nella Repubblica Popolare Cinese, per vari motivi, si sono intensificati negli ultimi anni, che è il motivo per cui la repressione dei vari leader religiosi serrati, tenuto rigida repressione di tutti i tipi di incontri e azioni religiose.