599 Shares 8461 views

Chi sono i Sarmati e cosa stavano facendo?

Sarmati – un gruppo di tribù iraniane che vagavano per le steppe della moderna Ucraina, Russia e Kazakistan nell'antichità. Queste persone sono apparsi nel VI secolo aC. e., e nel IV secolo aC. e. praticamente scomparso dalla scena dopo l'invasione degli Unni. E 'stato diviso in diversi gruppi: iazigi, Alani e Rossolani.


Sarmati certificato

La maggior parte di tutte le informazioni scritte su Sarmati rimasto nel quarto libro, "Storia", scritto dagli antichi Erodoto greca. In esso, egli descrive Scizia paese situato a nord del Mar Nero, dove i Greci stabilirono delle colonie più lontane, tra cui Olbia. Erodoto, spiegando che i Sarmati, usato il termine "Sauromats". Nella "Storia" si dice che hanno vissuto Tanais (cioè il Don) sulle rive del Mar d'Azov.

Altri ricercatori recenti hanno cercato di rispondere alla domanda, che sono i Sarmati e da dove è venuto questi nomadi. Oggi, gli esperti ritengono che la casa ancestrale della steppa era Yuzhnyy Ural. La loro espansione iniziata nella seconda metà 2 millennio aC. e. Il suo motivo è stato l'emergere di un nuovo tipo di soldati – montato arcieri. Dopo aver imparato i nomadi tiro è diventato terribile disastro per i suoi vicini.

persone inquiete

Steppa regolarmente combattuto con l'altro. La causa della collisione, di regola, è fame o lotta per pascoli nuovi. La teoria spiega la guerra in corso che sono i Sarmati. Le persone che è nato nelle steppe Urali gradualmente spostato verso ovest sotto la pressione dei vicini asiatici aggressivi. Al nuovo posto di nomadi aspettato abbondante e relativamente libero dal bordo della competizione.

Masse di immigrati ripetono come percorso eurasiatico diverse migliaia di anni. Chi sono i Sarmati? In breve, questo è un altro ondata di tale migrazione. Il loro destino era lo stesso di quello dei loro predecessori e successori. Nel corso del tempo, i nomadi scomparvero tra i vicini popoli sedentari e la perdita della proprietà identichnot. Ecco perché oggi i Sarmati – è un altro fenomeno storico di lunga data da cui sono sopravvissuti solo informazioni frammentarie e di ricerca impegnativo per i manufatti.

caratteristiche etniche

L'immagine della antica steppa in molti modi a noi noti grazie alle informazioni etnografico. Chi sono i Sarmati e chi i loro antenati? Vengono da una volta comuni popolo indoeuropeo. A poco a poco, da questa comunità individuato gruppo iraniano di lingua e formato il ramo settentrionale del scita all'interno. Per apparteneva Sarmati. Sulla base di quanto sopra, è possibile spiegare il posto occupato dai Sarmati nella mappa etnica dell'Eurasia. I loro parenti più vicini sono gli Sciti. Altri vicini indoeuropee nomadi erano Cimmeri.

Sarmati mai costituito una sola nazione. Essi sono stati suddivisi in diverse tribù. I loro nomi sono noti per le fonti antiche, quando i nomi steppa ispirato soggezione e paura in pace stabilirono vicini. Noi Sarmati non aveva lingua scritta, e così gli storici non hanno prove esatte, ma sono fiducioso che ogni tribù aveva il suo dialetto.

studi linguistici hanno contribuito a definire il tempo e il destino del popolo della steppa. Attraverso l'analisi di lingue diverse in grado di scoprire chi sono i Sarmati e chi sono i loro discendenti. Stiamo parlando della moderna osseti. Queste persone sono venute da un gruppo di Sarmati, che è riuscito a conservare la loro identità, avendo spostato al Caucaso. La loro cultura è sopravvissuta e si è evoluta, mentre altre tribù affini rimasti in steppe familiari erano discreti ma anche dissolto tra vicini. Il colpo finale per questo Sarmati di massa è stato colpito nel IV secolo dagli Unni. Nuove orde orientali arrivati in Europa, e non solo spazzato via il vecchio steppa, ma anche inferto un duro colpo per l'impero romano, che alla fine è crollato.

iazigi

La maggior parte delle tribù sarmate occidentali erano iazigi. Vivevano nel corso inferiore del Dniepr, dove sono stati costretti a spostarsi dalla regione orientale del Mar Nero, dopo l'arrivo del Rossolani. Altri vicini iazigi erano varie tribù Geth, compreso il tyragetae Dniester. Essi hanno inoltre delimitato a cultura di La Tene Bastarni. Alcuni iazigi parte durante il suo reinsediamento hanno raggiunto il Delta del Danubio. Ci Sarmats alleati con Pontus, che poi governa leggendario Evpatr Mitridate, e cominciarono a combattere contro Roma. In risposta, le legioni di 78-76 anni. AC. e. messo in scena una serie di spedizioni punitive verso le terre a nord del Danubio, dove i nomadi vivono.

Nella prima metà del I secolo aC. e. la sua altezza raggiunta Dacian regno situato nell'attuale Romania. E 'questo, insieme con i romani trattenuto ulteriori iazigi espansione. Con così tanto contrasto con i vicini stessi, Sarmati finalmente smesso il suo movimento verso ovest.

Roksolany

Come notato sopra, Roksolany iazigi calpestato tallone, costringendoli a muoversi verso ovest. E 'stata un'altra tribù Sarmati che viveva a nord di Tanai (Don). Stipulato un alleanza con gli Sciti di Crimea, si sottomisero tutta la regione settentrionale del Mar Nero. righello Rossolani è stato uno dei pochi ben noto per certi re Sarmati Gata. Divenne famoso per il fatto che ha iniziato la conquista degli Sciti di Crimea, Sarmati, che prima rimaneva relazioni alleate. La scelta di nuovi nemici, Gata sostenuto gli abitanti greci di Kherson. Il porto ha sofferto gravemente dalla protezione scita e Sarmati hanno cercato. Nome Gata menzionato nel documento greca 179 anni prima di Cristo. e., in cui ha accettato di essere il garante di un accordo tra il Ponte e Kherson.

La scienza moderna conosce il nome di un altro re Rossolani. Leader Tazy (Tasy) regola circa 110 aC. e., quando i Sarmati cambiato la sua politica, in alleanza con gli Sciti contro il Regno del Bosforo. Esercito sotto il comando del comandante Difanta sconfitto nomadi. A proposito della guerra nei suoi scritti, il famoso storico Strabone segnalato.

A metà del I secolo aC. e. E 'iniziato il trasferimento Rossolani, leggero declino Bastarni. Si trasferirono nella steppa ovest del fiume Dnieper, ancora una volta spostando iazigi parentela con le loro terre. A sua volta, roksolonam dovette ritirarsi sotto l'assalto di Aorses e Alani. Come risultato di questi Sarmati si stabilirono nelle steppe tra il Delta del Danubio e del Dniepr. Alcune squadre hanno raggiunto anche i Carpazi. Parte Rossolani girato a sud, fermandosi in Valacchia. Qui insormontabile all'estero per i nomadi è diventato il confine dell'Impero Romano. Sotto la pressione di questo gruppo di Sarmati con i luoghi soliti protagonisti Daci. Le cronache romane parlare del caso in cui nel '62 migliaia di soldati hanno invaso i vicini del nord della provincia imperiale della Mesia. Questi Daci, Roxolans repressi, finalmente ricevuto il permesso di stabilirsi all'interno dei domini romani. Sarmati, non essendo in grado di catturare le province romane, comunque costantemente li molestato con le loro incursioni devastanti.

Economia e stile di vita

Su chi i Sarmati, comodamente giudicato, cercando in loro fattoria. Queste persone vivevano nelle steppe, e poi ha portato una vita nomade. La base dell'economia Sarmati era l'allevamento del bestiame. Agricoltura è anche presente, ma in misura molto minore, soprattutto in prossimità di grandi fiumi.

Crimeo, Sciti, Sarmati – tutte queste persone al loro modo di vita si somigliavano. Invece di case avevano tende e carrelli. I pasti consisteva di carne e latte, che ha dato grandi branchi. piatto popolare era carne di cavallo. Vie di migrazioni stagionali – un altro dettaglio che mostra chiaramente chi sono i Sarmati. La storia delle steppe dell'Ucraina, la Russia e il Kazakistan contatto con le persone di molti siti archeologici. Estate Sarmati vivevano in pianura e in movimento l'inverno fino alla costa del Mar di Azov. I loro vestiti tipici sono state fatte di stivali di morbida pelle, pantaloni lunghi e cappelli di feltro.

tradizione militare

Come tutti gli altri Sarmati nomadi non rappresentavano la vita senza cavalli. Questi animali hanno contribuito non solo in azienda, ma sono stati necessari nella guerra. Gli uomini insegnare ai ragazzi a guidare in età molto precoce. Di tutti loro cresciuti guerrieri abili e resistenti. Questo fatto è confermato dal fatto che, nelle tombe di molti bambini, gli archeologi hanno trovato un'arma. Militare steppa costumi sono rimasti invariati per secoli.

Chi sono i Sarmati come soldati? Loro arsenale consisteva in un breve arco ricurvo, una faretra piena di frecce, spada di ferro, noto come akinak. Meno comunemente usato picche, lance e asce. Inoltre, ci sono prove di antichi storici circa la popolarità dei nomadi imbracature e lazo. Armatura incluso elmi e armature pelle grezza bovina e scudi intrecciati.

Cimmeri, Sciti, Sarmati e altri popoli antichi della steppa utilizzati per combattere circa la stessa tattica. L'attacco è stato un attacco di un folto gruppo di cavalieri al galoppo bombardavano nemico con una freccia. Soprattutto guerrieri abili erano Roksolana. Sarmats spade diverse dimensioni giganti. Potevano tenere solo due mani.

società

storici e geografi antichi, che hanno cercato di spiegare chi Sarmati, ha sottolineato che queste persone non erano l'istituzione della schiavitù. Tutte le persone hanno avuto la libertà personale. leader Steppe hanno eletto i guerrieri più celebri. A causa della natura frammentaria delle fonti della scienza moderna conosce i nomi di alcuni di questi re.

scala sociale persone Sarmati, che è in cima governanti, non è stato sempre lo stesso. Ciò è dimostrato da tumuli scoperti dagli archeologi. Graves – la migliore fonte di conoscenza su chi i Sarmati e dove hanno vissuto. I primi tumuli Sarmati erano poveri e uniforme. Tuttavia, alla fine del V secolo aC. e. c'erano tombe ricche in cui furono sepolti con l'uomo d'oro e altri beni di lusso. trova tali esperti mostrano una stratificazione sociale graduale dei Sarmati. Cimiteri aristocrazia tribale sono notevolmente diverse dal solito, il che significa che anche la dura nomade poi sviluppato un proprio elite.

Donne e Religione

Informazioni Soprattutto curioso che scrittori greci hanno lasciato delle donne Sarmati. Così, Erodoto li ha confrontati con le Amazzoni. nomad femminile caccia a cavallo e anche preso parte alle guerre degli uomini. Inoltre, è noto che un ruolo importante nella società giocato strato sacerdotessa Sarmati. gli abitanti delle Steppe erano pagani, adorarono il fuoco e del sole. All'inizio della nostra era, tra i quali il nuovo culto zoroastriano diffuse.

Sarmati credeva nella vita dopo la morte, e quindi avevano un sacco di riti funebri disparati. Alcuni si sono formate sotto l'influenza di animismo e il culto degli animali. Tutta questa conoscenza degli scienziati moderni circa Stepnyak continuare a completare e migliorare come nuovi reperti archeologici. La questione di chi Sarmati, e quello che hanno fatto, lungi dall'essere chiuso. Esperti e ora continuano a scoprire i dettagli interessanti circa gli antichi abitanti delle steppe del Kazakistan, Russia e Ucraina.

Alana

persone sarmati potrebbero Alani vertice viene indicato come un periodo di tardo I-IV cc. All'inizio della nostra era sono venuti dalle steppe orientali al Mar d'Azov e nel Caucaso. In 73-74 anni. Alani, senza successo, cercò di conquistare Partia e invase, andando un lungo cammino lungo la parte orientale del Mar Caspio. Nel 123, i nomadi hanno attaccato già in possesso romana. La loro invasione è colpito le province nord-est asiatiche dell'impero. Questa volta ha rotto Sarmati comandante Flavio Arriano. In 133, il raid è stato ripetuto. Alani invase il territorio dell'Armenia moderna e Azerbaigian.

L'emergere di nuovi Sarmati nelle steppe dell'Europa orientale è stato causato da una nuova ondata di serie migrazione dei gruppi etnici. Il popolo iraniano si stanno ritirando dalle steppe asiatiche, una volta sulla strada Unni formidabili. Nel IV secolo a causa di loro era la Grande Migrazione, che ha colpito non solo gli Alani, ma anche numerose altre tribù, tra cui il gruppo tedesco.

Dopo l'inizio degli Unni maggior parte degli Alani disciolti tra loro ed altri turchi (Chazari Volga Bulgars, Utigurs). Alcuni di quest'ultimo gruppo di Sarmati si stabilirono nel Caucaso. I loro discendenti moderni – gli osseti, la cui lingua è stata l'ultima lingua in qualche modo collegato con il primo gruppo di Sarmati diffusa.

Alcune regioni remote Alani popolate del Caucaso centrale, dove il primo si stabilirono da rappresentanti della Koban cultura archeologica dell'età del Ferro. Nel VI secolo sono sopravvissuti all'invasione dei turchi Altai e incidenti. Circa 650 anni Alani erano in vassallaggio dal Khazar Khanate. A nome della vasta area tra Dagestan e Kuban è stato chiamato. Alan principi si sposarono con la dinastia regnante della Georgia. Stato Sarmatian nel Caucaso, ci sono stati un paio di secoli. storia Alani è concluso dopo l'invasione mongola nel XIII secolo. Da allora, il loro nome non si trova nelle cronache medievali.