496 Shares 4801 views

significato grammaticale delle parole e modi per l'istruzione

Parola – una materia prima per la costruzione di qualsiasi lingua. Di loro di costruire frasi e frasi, con il loro aiuto, stiamo passando pensieri, comunicare. La capacità di questa unità per chiamare o denotare oggetti, azioni, etc. Si chiama nominativo (nominativo) la funzione. parole di idoneità per comunicare, trasmettere pensieri chiamato la sua funzione cognitiva.


Così, la parola – questa è la principale, la principale unità strutturale del linguaggio.

Ogni parola in lingua russa ha un significato lessicale e grammaticale.

suono rapporto chiamata lessicale (fonetico) la registrazione della parola, il suo suono con i fenomeni della realtà, immagini, oggetti, azioni, etc. possiamo dire semplicemente: questo è il significato. Dal punto di vista lessicale, la parola "botte", "urto", "punto" – unità di misura diverse, perché si riferiscono a cose diverse.

significato grammaticale della parola – è il valore delle sue forme: il genere o il numero, caso o di coniugazione. Se la parola "botte", "punto" è grammaticalmente considerato, sono esattamente la stessa cosa: le creature. femminile, in piedi nel caso nominativo e l'unità. compresi.

Se confrontiamo il significato lessicale e grammaticale della parola, si può vedere che essi non sono identici, ma sono correlati. Il significato lessicale di ogni universale fondamentalmente la stessa fissato nella radice. (Ad esempio: "figlio", "figlio", "Sonny", "figlio").

significato grammaticale della parola è trasmesso da morfema preformative: le terminazioni formativi e suffissi. Così, il significato lessicale della parola "foresta", "guardia forestale", "Forester" è molto vicino: il loro significato è determinato dalla radice della "foresta". Da un punto di vista grammaticale, sono totalmente diversi: i due sostantivi e aggettivi.

Al contrario, la parola "vieni", "vieni", "corse", "passò", "volato", "abbattuto" sarà simile al modello grammaticale. Questo verbi stare in forma di tempo trascorso che si formano con l'aggiunta del suffisso "L".

Dagli esempi si può concludere: il significato grammaticale della parola – è che essa appartiene alla parte del discorso, il valore totale di un numero di unità simili non sono legati al loro contenuto particolare sacca (semantica). "Mamma", "papà", "Patria" – esseri. 1 declinazioni, in piedi, sotto forma di IP, unità. numero. "Gufo", "mouse", "giovani" – una femminile. tipo 3 declinazione in piedi in RP significato grammaticale della parola "piccolo rosso", "grande", "legno" indica che questo è l'aggettivo nella forma di suo marito. tipo, unico. numero Ip E 'chiaro che il significato lessicale di queste parole è diverso.

significato grammaticale viene espresso in una particolare forma posizioni corrispondenti nella frase di parola (o frase) viene costruita usando mezzi grammaticali. E 'più spesso tali affissi, ma spesso forma grammaticale viene formato mediante parole ausiliari, stress o intonazione di un ordine delle parole.

Dal modo in cui si forma la forma, è direttamente dipendente dalla sua forma (nome).

Semplici (chiamato anche sintetiche) forme grammaticali sono all'interno dell'unità (tramite terminazioni suffisso o formatura). forme di casi (non) mia madre, una figlia, un figlio della patria sono formate da terminazioni. Il passato verbo "scritto", "saltato" – con il suffisso e zero fine, ma verbo "saltato" – con il suffisso "L" e la fine di "a".

Alcune forme si formano al di fuori dei gettoni, ma non all'interno di esso. In questo caso, v'è la necessità nelle parole di servizio. Ad esempio, i verbi "canteranno" e "far cantare" sono costituiti da parole ausiliari (verbi). Le parole "sarà" e "facciamo" in questo caso non ha un significato lessicale. Hanno bisogno di creare una forma della parola. Nel primo caso – il tempo futuro, e nel secondo – lo stato d'animo causale. Queste forme sono chiamati complessi o analitico.

I valori di grammatica sono determinati nel sistema o cluster di tipo, numero, ecc