315 Shares 1188 views

Il significato lessicale della parola "spazio". Vari interpretazione del termine

Spazio sembra sempre qualcosa di lontano e inesplorato. È vero? Che cosa è esattamente il significato lessicale della parola "spazio"? Mentre in via di sviluppo e sviluppati questo concetto in tempi diversi?


significato lessicale

Space – la parola che è venuto a noi dal greco, dove significa "ordine, l'ordine, la pace." Nella lingua russa è venuto con qualche trasformazione di significato. significato Sensible della parola "spazio" nel dizionario e Ozhegova Dahl indicato come "pace", "universo", ma si è trattato più come uno spazio oltre l'atmosfera terrestre.

Questo termine coniato nell'antica Grecia. E 'diventato parte della cultura e della filosofia, cioè l'armonia e l'ordine del mondo. Egli si riferisce all'universo, il principio divino. Tuttavia, anche in questo caso le persone interessate in astronomia e lo studio dei corpi celesti, così tanti scienziati hanno identificato lo spazio con l'universo (in senso moderno).

Per molto tempo i concetti filosofici e scientifici praticamente delimitati. Cosmos erano un unico organismo con un'anima, e la mente, e un uomo – una parte di esso. Allo stesso tempo, gli scienziati hanno cercato di trovare il percorso di movimento dei pianeti, stelle e galassie scoperti. Ciò è accaduto nel Medioevo. Tuttavia, i due concetti sono sempre più allontanando.

Nel nostro tempo, il significato lessicale della parola "spazio" è il più senso scientifico designa il territorio e al di fuori della Terra e la sua atmosfera. In questo senso spesso il termine "spazio" è usato.

Spazio: Il significato della parola in filosofia

Palm nel determinare il significato della parola dovrebbe essere data alla scienza astronomica. Ma il secondo significato del termine è ancora conservata come categoria filosofica. E 'anche il concetto di base della metafisica e appare struttura integrale che ha alcune proprietà.

Filosofia considera le principali caratteristiche della decorazione Cosmo e separato, una chiara gerarchia di componenti, dinamismo. Si presume che egli ha una parentela logica e la regolarità. Questo, a sua volta, porta alla armonia e perfezione estetica.

Lo spazio è identificato con l'ordine, razionalità, e quindi è prevedibile. Si può anche prevedere e simulare. Al contrario, si distingue Caos, che è distruttiva, forza incontrollabile.

spazio esterno

Moderna significato lessicale della parola "spazio", in primo luogo coinvolge lo spazio interstellare, che non è incluso nel territorio del nostro pianeta. Il termine è usato anche nella frase "nei pressi dello spazio" e "spazio profondo". Il primo è uno spazio che esplora le persone, il secondo si riferisce a più lontane territorio – stelle e galassie.

La divisione in spazio vicino e lontano è apparso nella seconda metà del XX secolo, quando gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica padronanza attivamente lo spazio. Poi hanno fatto grandi progressi nello studio della luna, ha creato i primi satelliti artificiali. L'uomo era la prima volta nello spazio interstellare per la prima volta atterrato sul satellite naturale della Terra.

Mitologia e Religione

Mifopoeticheskogo creatività coinvolge anche il concetto di spazio. Qui, insieme con le antiche concezioni filosofiche, è associato con l'universo. Miti che raccontano la creazione del mondo sono chiamati cosmogonia.

La maggior parte di loro sono riportati su un unico oceano da cui nasce tutta la vita. Alcune persone, ad esempio in Scandinavia, il cosmo nasce dal caos. Questa è la confusione universale nasce dalla ordine mondiale e l'armonia.

Tuttavia, per creare un ordine mondiale – non è tutto. Hanno bisogno di gestire in qualche modo. Pertanto, in molte rappresentazioni antiche di carica spaziale della divinità. Nella mitologia greca, Zeus svolge questo ruolo. Ora motivi mitologici si è evoluta in una religione. Ma l'essenza rimane – un ordine mondiale e l'armonia governa il grande divino.