254 Shares 3740 views

Tutela del lavoro delle donne occupate nel settore manifatturiero

Non importa come si parlato del fatto che le donne – il sesso debole, creature gentili, praticamente ogni ciclo di produzione del gentil sesso. E bene, quando le loro condizioni di lavoro sono conformi alla legislazione del paese in materia di protezione del lavoro. In queste norme e le condizioni supplementari in cui le donne devono lavorare chiaramente definito.


fattori avversi nel produrre abbondano: questo rumore aumentato, polveri e fumi, e l'azione di sostanze chimiche nocive. Come, allora, lo Stato si prende cura che la tutela delle donne lavoratrici siano pienamente rispettati? La legge definisce alcune limitazioni nell'uso delle femmine di lavoro, che mostra l'attenzione sul fatto che le donne che lavorano nel settore della produzione di conserve di salute: ed i suoi futuri figli.

La prima condizione è che il datore di lavoro deve osservare che la tutela del lavoro femminile non è stato rotto, – la limitazione del lavoro in officina, dove ci sono fattori nocivi o pericolosi. Questo può essere un negozio di saldatura, un laboratorio per la produzione e trasformazione di prodotti vernicianti, prodotti chimici, e le altre strutture in cui i più evidenti effetti negativi delle sostanze nocive sul corpo femminile.

Un'altra limitazione, che implica la protezione del lavoro delle donne è edificante e spostare oggetti pesanti. Il codice del lavoro e della legge federale "Sulla base della tutela del lavoro nella Federazione Russa" e il decreto del governo e delle norme chiaramente definite Sanpin (in kg) che sono autorizzati a trasportare o sollevare il sesso femminile.

Si dà il caso che le condizioni di lavoro in pianta sono cambiati o richiedono l'uso di manodopera femminile sotto l'influenza di fattori nocivi. In questi casi, il datore di lavoro è tenuto a chiarire lo status della salute delle donne con una visita medica speciale e ottenere il consenso per l'esecuzione di opere del più dipendente. Se le condizioni cambiano a causa dello stato di salute è inaccettabile, quindi il lavoro svolto o l'importo dovrebbe rimanere invariato.

Va notato che la tutela del lavoro in Russia prevede condizioni particolari per le donne incinte e le donne con bambini. Si tratta di condizioni di leggero e di lavoro e il trasferimento ad altri posti di lavoro nel settore della produzione, in grado di assicurare la conservazione del futuro salute della madre. Il datore di lavoro deve tenere a mente che questo gruppo di donne è vietato straordinari o di notte. dipendenti incinte non dovrebbero lavorare nel progetto, in condizioni di elevata umidità e temperature estreme e le altre condizioni che possono influenzare negativamente sulla salute. Se è possibile, per le donne incinte impostare una flessibile pianificazione; per tutto il turno di lavoro futura mamma dovrebbe essere in grado di cambiare la posizione del corpo: non sempre stare in piedi, camminare o sedersi. Tasso di uscita per turno per una donna incinta dovrebbe anche essere ridotto. Se non è possibile per fornire ai lavoratori le condizioni necessarie, in conformità con la legge, protegge il lavoro delle donne in stato di gravidanza, il datore di lavoro deve concedere lasciarla con reddito medio. Ciò viene affermato nel Codice del Lavoro della Federazione Russa.

Come è possibile rintracciare che la tutela del lavoro delle donne si osserva nella produzione di tutte le norme igieniche e sanitarie di condizioni di lavoro siano conformi ai requisiti di legge? Il controllo viene eseguito durante la certificazione dei posti di lavoro sulle condizioni di lavoro. Un datore di lavoro di reclutamento delle donne, dovrebbe fornire tutte le regole necessarie per l'attuazione dei compiti di lavoro. Questa è la corretta organizzazione del posto di lavoro una donna, e una tariffa speciale di produzione di prodotti, e il numero consentito di ore di lavoro in un certo periodo di tempo (spostamento, settimana, mese). Se i requisiti di sicurezza e salute sul lavoro non sono rispettati o osservate non in piena, la società di gestione può incorrere in sanzioni amministrative, e in peggiori violazioni – procedimento penale.