645 Shares 7062 views

La morte Aleksandra Makedonskogo: la ragione, la versione, la posizione e l'anno. Empire Aleksandra Makedonskogo dopo la sua morte

Secondo i documenti antichi, la morte Aleksandra Makedonskogo venuto 10 giugno 323 aC. e. Più grandi generali aveva solo 32 anni. Fino ad ora, gli storici non possono scoprire il motivo della sua partenza dalla vita. La morte improvvisa Aleksandra Makedonskogo, non ha definito il suo erede, ha portato al crollo del suo impero e la creazione di diversi Stati, guidati da signori della guerra alzò e si avvicinò al grande re.


Ritorno a Babilonia

Nel 323 aC. e. Hellenic Army torna ad ovest. Aleksandr Makedonsky ha completato la sua marcia verso est, raggiungendo fino in India. Egli è riuscito a creare un vasto impero che si estende dai Balcani verso l'Iran e dall'Asia centrale verso l'Egitto. Essa non esisteva come uno stato enorme che sembrava letteralmente durante la notte la volontà del comandante nella storia del genere umano.

La morte Aleksandra Makedonskogo coinvolto in Babilonia. E 'stata una grande oasi con una pluralità di canali, prendendo l'acqua dal dell'Eufrate. La città è spesso affetto da malattie ed epidemie. Forse è qui che il Re dei Re raccolse l'infezione.

Il funerale di Efestione

Nell'ultimo anno della sua vita, Alessandro divenne overstrained e sospettoso. Il suo lutto è stato causato dalla morte del suo migliore amico e il comandante approssimativa Efestione. Tutto ha avuto luogo nel maggio problemi associati con i funerali. Per Efestione grande ziggurat è stato costruito, che è stato decorato con numerosi trofei ottenuti durante la campagna a est.

Il re ha ordinato di inviare a tutte le parti del decreto impero che il suo amico bisogno di controllare come un eroe (in realtà è stato il polubozhestva stato). Essendo uomo molto religioso e superstizioso, Alexander attribuito grande importanza a queste cose. Tra le altre cose, si è circondato di molti profeti e oracoli.

Viaggio verso l'Eufrate

Babylon irritato Alexander. Ha brevemente lasciato la città vivace per esplorare le sponde dell'Eufrate e le paludi vicine. Il re stava per organizzare una spedizione via mare attorno alla penisola arabica. Ha esplorato le rive del fiume, cercando di capire come mettere in prossimità di Babilonia 1200 navi, che ben presto doveva andare.

Durante questo viaggio, il vento strappò la testa del sovrano del suo cappello rosso con un nastro d'oro che portava come un diadema. I profeti, che hanno ascoltato il monarca ha deciso che questo caso – un cattivo presagio, che non promette nulla di buono. Quando la morte Aleksandra Makedonskogo era un dato di fatto, molti approssimativa ricordato il caso su uno dei canali dell'Eufrate.

spaccatura nella liuto

Alla fine di maggio, il re tornò a Babilonia. Ha lasciato il suo lutto in occasione della morte di un amico e ha iniziato a banchettare con i suoi collaboratori. Porta sacrificio di festa agli dei, e l'esercito ha iniziato a distribuire benvenuto goodies – un sacco di vino e carne. In Babilonia, ha celebrato il successo di Nearco spedizione al Golfo. Il re è stato anche desiderosi di andare alla prossima campagna.

All'inizio di giugno, Alexander è apparso febbre alta. Ha cercato di sbarazzarsi della malattia, fare un bagno e facendo offerte generose agli dei. Le voci circa la malattia del re trapelato in città. Quando ha salutato i suoi sostenitori, ma tutta la sua apparizione, ha detto che il monarca è tenuto in pubblico, attraverso il potere dell'8 giugno una folla di macedoni eccitati hanno fatto irruzione nella residenza del suo sovrano, il re.

la morte di Alessandro

Il giorno dopo, il 9 giugno, Alexander è entrato in coma, e il 10 ° dei medici pronunciato la sua morte. Per molti secoli, gli storici di diverse generazioni offerto una varietà di teorie su cosa ha causato il ritiro della vita di un giovane comandante, sempre differiva buona salute. Nella scienza moderna, la vista più comune, che afferma che la causa della morte Aleksandra Makedonskogo è lontano dal misticismo.

Molto probabilmente, il re ha contratto la malaria. E 'notevolmente indebolito il corpo, ed egli non affrontare l'infiammazione dei polmoni (in un'altra versione – leucemia). Discussione sulla seconda malattia fatale è ancora in corso. Secondo la teoria meno popolare, la causa della morte Aleksandra Makedonskogo è stata la febbre del Nilo occidentale.

Versione dell'avvelenamento

Ciò che è importante è il fatto che nessuno dei compagni del re morì di una malattia infettiva. Forse monarca rovinato la loro salute da bere regolarmente. Durante una recente vacanza non l'ha fatto per un solo giorno non si è fermata festa, dove enormi quantità di bevanda.

i ricercatori moderni hanno prestato attenzione ai segni che hanno accompagnato la malattia del comandante. Soffriva di convulsioni, vomito frequente, debolezza muscolare e la frequenza cardiaca incoerente. Tutto questo è la prova di avvelenamento. Pertanto, la versione della morte Aleksandra Makedonskogo includono anche la teoria del trattamento non corretto del monarca.

I medici gli potrebbe dare un Elleboro Elleboro bianco o per facilitare la sua prima malattia, e come risultato solo peggiorato le cose. Anche nell'antichità era la versione molto popolare di l'avvelenamento di Alexander suoi generali Antipatro, che hanno minacciato la rimozione dall'incarico del governatore in Macedonia.

La tomba del re

323 aC. e. (Anno della morte Aleksandra Makedonskogo) è stato il lutto per tutto il vasto impero. Mentre la gente comune addolorati per monarca prematuramente scomparso, il suo entourage ha deciso cosa fare con il corpo del defunto. Si è deciso di imbalsamare.

Alla fine, il corpo posseduto da Tolomeo, che ha iniziato a governare in Egitto. La mummia è stata spostata a Memphis e poi ad Alessandria – una città fondata e chiamato in onore del grande generale. Molti anni più tardi, l'Egitto fu conquistata dai Romani. Imperatori Alexander considerato il più grande esempio da seguire. I governanti di Roma spesso in pellegrinaggio alla tomba del re. L'ultima informazioni affidabili su di esso risale agli inizi del III secolo, quando questo posto è stato visitato dall'imperatore Caracalla, posto sulla tomba del suo anello e una tunica. Dal momento che la pista si perde mummia. Oggi, il suo ulteriore destino non è noto.

la reggenza di Perdicca

Resta informazioni controverse sugli ultimi ordini del re, realizzati prima di avere finalmente cadde in coma. Empire Aleksandra Makedonskogo dopo la sua morte, era quello di ottenere un erede. Monarch capito e, sentendo la sua prossima fine, avrebbe potuto nominare un successore. leggenda si diffuse nell'antichità che indebolire il governatore ha dato il suo anello con sigillo Perdicca – capo militare fedele, che sarebbe diventato reggente della regina Roxana, è l'ultimo mese di gravidanza.

Poche settimane dopo la morte di Alessandro, ha dato alla luce un figlio (come Alexander). La reggenza di Perdicca fin dall'inizio è instabile. Dopo la morte dell'autorità successore di Aleksandra Makedonskogo cominciò a sfidare l'altra approssimare il re defunto. Nella storiografia, erano conosciuti come Diadochi. Quasi tutti i governatori delle province hanno dichiarato la loro indipendenza e stabilito i propri satrapia.

Diadochi

Nel 321 aC. e. Perdicca durante la sua campagna in Egitto, è stato ucciso dai suoi stessi generali, insoddisfatto della sua autocratico. Dopo la morte di Aleksandra Makedonskogo suo impero, infine, immerso in una guerra civile, in cui ogni contendente per il potere in guerra con tutti. Lo spargimento di sangue è continuato per venti anni. Questi conflitti sono passati alla storia come le guerre di Diadochi.

A poco a poco i generali è sbarazzato di tutti gli amici e parenti di Alexander. fratello re Arrhidaeus sono stati uccisi, la sorella di Cleopatra, la madre delle Olimpiadi. Son (formalmente promessa sposa Alessandro IV) ha perso la vita a 14 anni nel 309 aC. e. Il grande monarca aveva un altro figlio. figlio illegittimo di Ercole, nato da una concubina Barsine, è stato ucciso allo stesso tempo con il fratello.

sezione Empire

Babylon (il luogo della morte Aleksandra Makedonskogo) ha perso rapidamente il suo potere sulle province. Dopo la morte di Perdicca un ruolo importante tra i rottami prima di un unico impero cominciò a suonare Diadochi Antigono e Seleuco. All'inizio erano alleati. Nel 316 aC. e. Antigono arrivato a Babilonia, e ha chiesto che le informazioni Seleuco sui costi finanziari della guerra contro i loro vicini. Quest'ultimo, temendo disgrazia, fuggì in Egitto, dove ha trovato rifugio presso il governatore locale Tolomeo.

Morte Aleksandra Makedonskogo, insomma, è stata a lungo in passato, ed i suoi sostenitori hanno continuato a combattere uno contro l'altro. Con 311 aC. e. Si è formata in seguito i rapporti di forza. Antigono governato l'Asia, Tolomeo – in Egitto, Cassandra – in Grecia, Seleuco – in Persia.

Ultime guerre del Diadochi

L'ultima, quarta guerra Diadochi (308-301 gg. AC. E.) ha iniziato a causa del fatto che Cassandro e Tolomeo hanno deciso di unirsi in un'alleanza contro Antigono. Si sono uniti dal re di Macedonia, Lisimaco e Seleuco, il fondatore dell'impero seleucide.

Il primo attacco Antigono, Tolomeo. Ha catturato le Cicladi, Sicione e Corinto. A tal fine, uno dei principali truppe egiziane sbarcati nel Peloponneso, che ha sorpreso le guarnigioni del re di Frigia. Tolomeo era il prossimo obiettivo di Malaya Aziya. Re d'Egitto ha creato un forte appoggio a Cipro. Su questa isola si basa il suo esercito e la marina. Dopo aver imparato a conoscere i piani del nemico, Antigono raggruppato le sue truppe. Il suo esercito temporaneamente lasciato la Grecia. Questo esercito di 160 navi dirette per Cipro. Dopo l'atterraggio sull'isola, 15 mila persone guidate da Demetriya Poliorketa assediarono Salamina.

Tolomeo ha inviato alla fortezza di entrate a Cipro quasi tutta la sua flotta. Demetrio ha deciso di dare una battaglia navale. Come risultato della collisione Egiziani hanno perso tutte le loro navi. La maggior parte di loro sono stati inondati, e navi da trasporto è andato a Antigono. Nel 306 aC. e. Salamina isolati capitolò. Antigono sequestrato Cipro, e anche si proclamò re.

Pochi mesi dopo questo successo Photiki deciso di infliggere un colpo mortale a Tolomeo sulla sua terra, e inviati una spedizione in Egitto. Tuttavia esercito satrapo non poteva attraversare il Nilo. Inoltre, Tolomeo inviato agitatori nel campo nemico, che ha effettivamente acquistato i soldati avversari. Scoraggiato Antigone ha dovuto tornare a casa a mani vuote.

Fino a pochi anni gli avversari uno ad uno per attaccare l'altro in mare. Antigone è stato in grado di guidare Lisimaco dalla Frigia. Allo stesso tempo, Demetrio finalmente finito la campagna in Grecia ed è andato in Asia Minore, al fine di unirsi con il suo alleato. battaglia generale tutti non è venuto. E 'successo poco dopo 8 anni dall'inizio della guerra.

Battaglia Ipsus

Nell'estate del 301 aC. e. battaglia ha avuto luogo Ipsus. Questa battaglia è stato l'accordo finale delle guerre di Diadochi. Antigone di cavalleria, guidata da Demetrio I di Macedonia ha attaccato la cavalleria pesante degli alleati, guidati dal figlio Selevka Antioh. La battaglia fu feroce. Infine, la cavalleria Demetrio sconfitto i nemici e corse dietro di loro. Questo atto è stato un errore.

Nel perseguimento di cavalleria nemica è venuto fuori troppo lontano dalle principali forze di Antigono. Seleuco, rendendosi conto che il nemico ha fatto un errore di calcolo, è entrato in elefanti battaglia. Non erano pericolosi per i Macedoni, che hanno imparato a usare contro l'enorme animale mezzi combustibili di chiodi e tavole. Tuttavia, gli elefanti sono completamente tagliati fuori dai cavalieri Antigone.

falange pesante del re frigio era circondato. E 'attaccato fanteria e cavalleria leggera arcieri. Phalanx, incapace di rompere il blocco, un paio d'ore in piedi sotto i bombardamenti. Infine, i soldati di Antigono o ceduto o sono fuggiti dal campo di battaglia. Demetrio ha deciso di andare in Grecia. 80-year-old Antigono ha combattuto fino all'ultimo, fino a che cadde, colpito da dardo nemico.

Legacy Alexander

Dopo la battaglia di alleati Ipsus finalmente diviso l'ex impero di Alessandro. Cassandre lasciato un Tessaglia, Macedonia e Grecia. Lisimaco ricevuto Tracia, della Frigia e della regione del Mar Nero. Seleuco è andato in Siria. Il loro avversario Demetrius mantenuto diverse città in Grecia e in Asia Minore.

Tutti i regni sorti sulle rovine dell'impero Aleksandra Makedonskogo, ha assunto da essa il suo fondamento culturale. Anche l'Egitto, regnava Tolomeo, divenne ellenistica. In molti paesi del Medio Oriente è apparso un link nella forma della lingua greca. Questo mondo esiste da circa due secoli, fino a quando fu conquistata dai Romani. New Empire anche assorbito gran parte tratti cultura greca.

Oggi, il luogo e l'anno della morte Aleksandra Makedonskogo sono quotati in ogni manuale di storia antica. morte prematura di un grande generale è diventato uno degli eventi più importanti per tutti i suoi contemporanei.