428 Shares 6923 views

Necromancy – un metodo di divinazione che coinvolge la comunicazione con le anime dei morti

Necromancy – è un'antica arte di magia nera. Sin dai tempi antichi, i suoi aderenti hanno ispirato la paura e soggezione la folla. La ragione di ciò – la loro capacità di fare appello alle anime dei defunti, e di usare la loro forza. E anche dopo molti secoli l'arte della necromanzia, non solo non scompare, ma anche rafforzato, divenendo la base per molti culti e sette.


Ma andiamo a scoprire come vere e proprie leggende della negromanzia. Sono maghi neri sono in grado di controllare l'energia di altri esseri? E quale destino attende colui che ha osato disturbare il sonno dei morti?

Un proclama al cadavere

Negromanti prima apparizione agli albori della civiltà. Erano sacerdoti e sciamani che usavano ossa di animali e gli organi di guardare al futuro e conoscere la volontà degli antichi dei. Naturalmente, questi erano i rituali primitivi, lontani dalla vera magia. Tuttavia, anche se sono molto richiesti e rispetto. Prendiamo, per esempio, l'antica Roma. Negli scritti di storici divinazione rituale ossa di uccelli è descritto in dettaglio, che ha passato il loro sommo sacerdote. Senza una tale cerimonia non è iniziata nessuna grande campagna, e anche il re non potrebbe sfidare la sua decisione.

E questi esempi nella storia di una grande varietà. Ma la più sorprendente è che questi rituali sono stati praticati da molte antiche civiltà. E questo nonostante il fatto che la maggior parte di loro erano completamente isolato e non poteva imparare incantesimi gli uni dagli altri.

Rise of the culto dei morti in Egitto

E tuttavia, la città natale di necromanzia è considerata l'antico Egitto. Qui i sacerdoti prima resi conto di quanto forte possa essere l'effetto sui morti viventi. È per questo che la morte sia trattato con rispetto e delicatezza. Perché solo se stessi faraoni nelle piramidi, preparati per la loro vita dopo la morte.

Inoltre, gli Egizi furono i primi a sperimentare con i rituali mistici e incantesimi. E se credete la leggenda, le loro fatiche sono stati coronati da grande successo. Essi non sono solo in grado di invitare le anime dei morti, ma anche imparato a controllare i loro poteri. Pertanto, per questa civiltà necromanzia è diventato parte della cultura ed è stato visto come una questione di corso.

In ultima analisi, gli egiziani creato un trattato speciale, che è stato chiamato "Libro dei Morti". E 'stato un rotolo di quattro metri, fatto di papiro. In essa gli antichi sacerdoti hanno registrato alcuni dei loro conoscenza dei morti e la vita dopo la morte. Pertanto, il "Libro dei Morti" – è la prima persona conosciuta per guidare per la negromanzia, conservato fino ai nostri giorni.

Le origini della parola "necromanzia"

Ma nonostante tutte le fatiche degli Egiziani, la parola "necromanzia" è venuto a noi dalla Grecia antica, e significa divinazione con le ossa. Di conseguenza, è il paese che è necessario prendere in considerazione il punto di partenza da cui si diffuse in tutto il mondo, Questa scienza scuro.

Per quanto riguarda la religione dei Greci stessi, credevano anche nella vita dopo la morte. V'è abbondanza di prove che nell'antica Grecia c'erano culto culto del dio degli inferi Ade e la morte. I suoi sacerdoti non solo per lodare e presentare sacrifici della loro divinità, ma anche speso un sacco di sacramenti e dei riti. Ad esempio, spesso usato le ossa dei morti, al fine di imparare quanto più il proprio futuro e il destino di tutto lo stato.

Necromanzia e cristianesimo

Con l'avvento del Cristianesimo, la vita è stata complicata dal maghi oscuri. Dopo tutto, tutti i sacerdoti è stato assicurato che la negromanzia – questa dottrina diabolica e tutti i suoi successori hanno venduto l'anima a Satana. A causa di ciò, i discepoli del culto della morte ha cominciato a perseguire attivamente la questione e l'Inquisizione, e lei è noto per avere una conversazione con queste persone è stato abbastanza breve.

Questo è il motivo negromanti cominciarono a nascondere, a praticare la sua arte lontano da occhi umani. Il vantaggio delle loro competenze saranno solo è cresciuto più forte, come il vero mistico non ha bisogno di un'approvazione generale. Dopo tutto, per i seguaci di morte più importante che i propri obiettivi e le aspirazioni.

necromanzia oggi

Un tabù chiesa è stata a lungo sopra, e vuole imparare i segreti delle arti oscure non viene bruciato sul rogo. Tuttavia, questo non significa che ora è una vera e propria mistica si aspettano le persone ad ogni turno. No, la realtà è proprio la stessa viceversa.

Ancora oggi, il vero negromante cercando di evitare l'attenzione dai comuni mortali. Chi lo sa, forse la ragione di ciò è stata la vecchia abitudine, o per molti anni di distacco che è la solitudine. Ma resta il fatto: la negromanzia – la magia di vivere lontano dal mondo reale.

Ma questo non vuol dire che tutti i maghi oscuri vivono da qualche parte in fitte foreste o in grotte segrete e non appaiono nella società. No, molti di loro – la gente comune che non distinguersi dalla folla. Guardando a questo, e non si può dire che egli – seguace del culto della morte. Ma con l'avvento della notte della loro vita è sostanzialmente cambiato.

Che cosa è necromanzia, e qual è la sua essenza?

Ma lasciamo storia alle spalle e passare direttamente alla più necromanzia. In particolare, parliamo di ciò che può e ciò che i sacerdoti di cose oscure che fanno? Dopo tutto, l'unico modo per sapere l'essenza di questa arte mistica.

Quindi prima di tutto necromanzia – è la scienza di energia morte. Va notato che questo tipo di potere mistico si aggira intorno non solo i morti, ma anche vicino alla vita. Dopo tutto, qualsiasi organismo è deperibile, ed è quindi soggetta all'influenza della morte.

Eppure negromante molto più vicino ai morti, perché è con loro, passa la maggior parte del suo tempo. Studiando l'arte antica, impara a controllare l'energia della morte, e di sottomettere le anime dei morti. Ciò è necessario al fine di utilizzare per i propri scopi, ha portato a lui solo.

Ad esempio, un negromante può fare appello allo spirito del defunto e conoscere le circostanze della sua morte. O chiamando il forte fantasma, gli chiedo su eventi futuri. Forse alcuni lettori stanno pensando: "Come è possibile, è in grado di prevedere il destino dei morti" Bene, come ci si viene assicurato negromanti, aldilà vive di regole diverse, e il tempo che scorre in modo molto diverso. Così alcuni spiriti conoscono gli eventi del futuro, anche se non troppo lontano.

In poche parole, la necromanzia – una scienza mistica dei morti. Dopo aver esaminato la sua, la persona diventa più suscettibile all'influenza degli inferi, che gli permette di fare appello all'aiuto dei morti. Fu a questo è l'essenza della negromanzia.

Devil scienza o magia innocente?

Nella società moderna, c'è un altro stereotipo: tutti i Negromanti – E 'servi del diavolo. In generale, questo non è sorprendente, perché le specifiche di tale magia stessa suggerisce questa idea, per non parlare del fatto che si ripete la Chiesa per molti secoli di fila. Ma è davvero tutti i seguaci della morte della volontà del maligno?

Si scopre che è di per sé armi necromanzia non è male. Sì, funziona con l'energia morti, ma ciò non significa che esso può essere utilizzato solo per danneggiare le persone. Ci sono molti esempi di come i negromanti aiutare gli altri: Colpo segni "della morte", ha avvertito dei problemi, protetti dagli effetti delle forze del male e così via.

Ma ci sono anche cattivi maghi. Inoltre, i seguaci di questa scienza il più esposti alla tentazione di utilizzare le proprie competenze per guadagno personale. Dopo aver guardato nell'abisso, dobbiamo ricordare che nel corso del tempo, e si inizierà a guardare voi.

se l'anima è maledetto negromante?

Entrambi i cristiani e musulmani credono che tutti i maghi oscuri vengono dopo la morte all'inferno. Dopo tutto, secondo la Sacra Scrittura, si suppone punizione per la magia e la stregoneria.

Questo è solo il modo negromanti si assicurano, la loro non è di solito colpiti. Essi credono che dopo la morte il loro spirito rimane in questo mondo, servendo gli altri seguaci del culto della morte. E alcuni credono che tutti saranno in grado di raggiungere l'immortalità, per perpetuare il suo corpo o il reinsediamento la loro energia in un'altra persona.

Ma, in ogni caso, si ritiene che l'anima del Negromante ancora maledetto. Pertanto, la strada per il paradiso è chiusa a lui per sempre.

Come diventare un negromante?

Ora c'è un numero enorme di libri e manuali su come prendere il sentiero della morte del mago. Purtroppo, la maggior parte di loro sono scritti solo al fine di raccogliere quanto più denaro da parte dei lettori ingenui come possibile. Questa applicazione necromanzia è la scienza nascosta, e quindi disposti ad afferrarla avere abbastanza sudore.

In questo caso, la persona avrà bisogno di trovare un mentore che accetta di insegnargli le basi delle arti oscure. Dopo tutto, se il Poke nel mondo dei morti, senza una guida esperta, è probabile che il viaggio di ritorno non è. Purtroppo, al cancello della casa non dice che qui vive una strega, negromante, o il maestro di anime e, di conseguenza, queste ricerche possono richiedere molto tempo.

Ma, dice una saggezza antica, "Maestro appare solo quando l'allievo è pronto per questo." Pertanto, una persona che vuole davvero imparare la negromanzia, essere sicuri di trovare un mentore.

rito iniziatico

Iscrivendosi nella formazione di padroneggiare, lo studente dovrà superare una serie di test che indurito il suo corpo e l'anima. E 'necessario verificare la determinazione e lo spirito umano, così come assicurarsi che sia forza morale. In effetti, durante la formazione avrà un momento molto difficile, e le voci dei più morto che una volta vi tenterà sue dolci parole.

È per questo che agli inizi della sua carriera a studiare la concentrazione di negromanti e obbedienza. E 'stato solo dopo aver superato tutti i test, si dedicano agli aderenti del culto dei morti.

Studiare l'arte di risuscitare i morti

La vera mistica inizia con i primi giorni di allenamento giovane negromante. Dopo tutto, egli ha ora il diritto di partecipare a tutte le rituali e cerimonie che conduce il suo padrone. E mi creda, molti di loro rizzare i capelli di una persona normale in testa.

Dopo tutto, quasi tutta la magia incantesimi il negromante richiedono resti morti. Allo stesso tempo, ci sono alcune leggi che prevedono quanto segue: maggiore è la magia, maggiore deve essere il livello utilizzato nel materiale. Per esempio, se i piccoli fascini misura le ossa di qualsiasi animale, quindi di ordine superiore rito presenza di resti umani necessari.

Un altro ostacolo al raggiungimento delle altezze di magia può essere quello di incantesimi e rituali. Così, il negromante bisogno di imparare non solo il potere della parola, ma anche come disegnare varie icone e rune. Perché la minima imprecisione porterà a conseguenze terrificanti, che poi non aggiustarlo.

artefatto magico

L'interazione con i morti prende il negromante un sacco di forza spirituale. Pertanto, essi usano oggetti speciali – artefatti che possono rendere questo più facile. Dove stanno portando loro?

Spesso, manufatti passati da una mago ad un altro, e il più vecchio diventano, più la loro forza. Inoltre, alcuni oggetti magici vengono creati dai maghi, con l'aiuto di riti speciali e incantesimi. Ad esempio, se si tiene uno specchio normale sopra morto durante il giorno, assorbirà una parte della sua anima. Dopo di che, il negromante può appellarsi ad esso in qualsiasi momento, e che egli sarà obbligato a rispondere.

Tuttavia, la forza più grande è posseduto da quei manufatti che sono impregnati con l'energia della morte. Tali elementi possono essere trovati nel campo di tombe di grandi dimensioni, incendi, incidenti e così via. Tutti i Negromanti aspirano ad arrivare al vostro arsenale di almeno alcune di queste cose, in modo che in ogni momento ricorrere al loro potere.

È ora di andare verso la luce

Come accennato in precedenza, la chiesa di oggi non è così duro con maghi e streghe, come in precedenza. A questo proposito, la gente sempre più ha cominciato a utilizzare i servizi di "maghi" di tutti i colori e le direzioni. Questi includono e negromanti, di lunga data irrilevante. Che cosa hanno da offrire ai vostri clienti?

Così, nella maggior parte dei casi, le scuole offrono adepti di persone scuri per parlare con l'anima dei loro parenti morti o amici. Basta che non li confondono con i riti di quelle sessioni che spendono medium. Negromanti non lasciare che lo spirito dei morti, e non parlano con la bocca, servono da intermediari nella comunicazione, passando alla gente che cosa è stato detto loro delle anime morte.

Negromanti rimuovono anche vari tipi di maledizioni e malocchio, appositamente realizzati "a morire." Ma possono e fanno li invia alla gente, è vero, non tutti mago su questo va. Qui già tutto dipende i fondamenti morali della mago oscuro. Dopo la negromanzia – è uno strumento che può essere utilizzato per vari scopi, tra cui in un insidioso.

E incantatori di spiriti possono vedere come gli eventi del passato e del futuro. A volte aiuta ad evitare problemi futuri o di capire, a causa di quello che si sono verificati prima.

Il pericolo rappresentato dall'arte scuro

In conclusione, voglio parlare di ciò che i pericoli di necromanzia. Dopo tutto, solo la persona più ingenua potrebbe credere che la comunicazione con i morti passa inosservato, per non parlare la loro gestione.

Come accennato in precedenza, il negromante per sempre perdere il diritto di andare in paradiso, anche se usa la sua magia per il bene del popolo. Inoltre, dopo la morte del suo spirito, rischia di essere "catturato" da un altro stregone che desiderano aumentare la loro forza.

Inoltre, a volte i rituali non sono così necessari, e un negromante poi deve pagare per il suo errore. Ad esempio, morto può prendere parte della sua vitalità o nessuna cattura il suo corpo, trasformando l'adepto sfortunato in fantoccio sottomesso. Pertanto, il percorso di mago oscuro – un sacco di quei pochi il cui desiderio di apprendere la morte di molto più alto desiderio di sopravvivere.