488 Shares 5611 views

Separazione dei poteri

Quando l'alimentazione è troppo concentrata nelle stesse mani, minaccia sempre l'emergere della dittatura, la tirannia, la violenza e l'illegalità. Stati moderni sono i suoi tre rami: esecutivo, legislativo e giudiziario. Fino ad oggi, la separazione dei poteri – è riconosciuta da tutti la norma in tutto il paese con un regime democratico. Si tratta di un prerequisito per il successo dello sviluppo del paese. Tuttavia, il sistema di separazione dei poteri nella pratica di governo, non è sempre esistita.


Così, gli antichi greci, le funzioni di tutti e tre i rami combinano l'incontro di Atene. Ma già a partire dal Medioevo, la gestione dello stato è stata condivisa tra il re, il clero e la nobiltà. Quando il monarca ha cercato di concentrare il potere nelle sue mani completamente, l'assolutismo è sorto (ad esempio, può servire come Francia e Russia). Ma gli imperatori e re non potrebbero operare liberamente senza finanza. Per farli, hanno aumentato le tasse e convocati nobile Assemblea. Così, l'aristocrazia in cambio di denaro di intervenire nella politica del re. Legislature apparvero (parlamento, Riksdag, gli Stati Generali), che lentamente ma inesorabilmente è aumentato il loro potere. Presto ha ottenuto al punto che i re cominciarono a bisogno del loro sostegno, al fine di effettuare alcune riforme, e così via. N.

Contemporaneamente, filosofi come Voltaire, Montesquieu e Thomas Jefferson, detto che lo stato deve necessariamente essere effettuata la separazione dei poteri in tre rami e ciascuno di essi sarà bilanciare, per contenere e controllare gli altri. Solo in tali circostanze il paese può svilupparsi liberamente.

Come funziona la divisione dei poteri, in pratica, nelle democrazie moderne?

1. Il ramo legislativo è il Parlamento. Egli è eletto a scrutinio segreto, grazie alla realizzazione ugualmente a disposizione di tutta la legge elettorale. Normalmente Parlamento è costituito da camere superiori ed inferiori. La formazione di questi ultimi in diversi paesi sono diversi. Una camera bassa è completato da un voto degli elettori, che è, le elezioni dirette. Secondo la decisione del partito di maggioranza o come risultato del suo accordo con l'opposizione per condurre il presidente del parlamento è eletto – Presidente della Camera bassa. I suoi poteri possono anche portare sostituenti e corpo collettivo. funzione di Speaker è quello di coordinare le commissioni e commissioni del Parlamento, nel presentare alla scena internazionale, nel dibattito normativo istituito nel corso degli incontri.

2. L'esecutivo ramo del governo. Si è diretto oppure il presidente o primo ministro. Conduce da diverse agenzie esecutive: le amministrazioni, ministeri e vari reparti. L'esecutivo ha sempre interagisce con il legislatore, come la persona che lo rappresenta, le loro azioni deve coordinare con la costituzione. Il principale strumento di controllo sulle attività del ramo – il diritto di presentare denuncia contro i titolari di cariche pubbliche, in caso di danni al loro paese.

Sulla divisione del potere nel moderno influenza stato e l'opposizione, che esiste e agisce all'interno della legge. I suoi leader danno una valutazione critica delle decisioni e dei documenti del gabinetto di governo. Essi riaffermano il predominio della democrazia nel processo politico.

3. L'autorità giudiziaria. Esso fornisce legittimità delle prime due rami. A tal fine, ha creato la Corte Suprema o di un'autorità simile, che effettua la vigilanza sul rispetto della Costituzione e delle corrispondenti norme del legislativo ed esecutivo.

Pertanto, resta inteso che in condizione effettuato la divisione del potere in tre rami, esecutivo, istituzioni legislative e giudiziarie, essendo indipendenti l'uno dall'altro sono controllati, impedendo così qualsiasi tentativo di abusare posizione.