697 Shares 9171 views

L'invenzione della fotografia e del cinema: la data. La storia dell'invenzione della fotografia brevemente

Così come la pittura, la fotografia e la storia del cinema è iniziata con la semplice desiderio umano di catturare i momenti della loro vita, per tenerli per molto tempo e trasmettere alle generazioni future. Con la possibilità di riprodurre fedelmente l'immagine su carta o pellicola, queste due aree sono stati sviluppati nella tecnica. Fotografi, per esempio, non ha si limitano al compito di creare un quadro che trasmette semplicemente informazioni circa l'aspetto del modello. Foto ha ricevuto un certo messaggio, l'idea di trasferire i modelli dei personaggi, lo stato d'animo del momento. E nel film, a cominciare con l'animazione di pochi secondi, la direzione sviluppato rapidamente, e oggi il cinema ha un potenziale enorme, fino alla costruzione di storie di civiltà extraterrestri e mondi magici. L'invenzione della fotografia e del cinema ha segnato una serie di scoperte e meravigliose opere d'arte del mondo, ma, in aggiunta, una foto e un video sono saldamente nella vita dell'uomo moderno. Oggi, il processo di ottenimento e di elaborazione delle immagini, la registrazione e l'elaborazione video per l'uso quotidiano sono diventati così semplice che non richiede una formazione specifica e non ci vuole molto tempo. Come iniziare una storia dell'invenzione della fotografia? Come è l'industria cinematografica?


Aspetto delle prime immagini fotografiche

Come ottenere chiaro e fisso sulle immagini di carta del mondo? Questa domanda è chiesto io stesso le grandi menti dei secoli passati. Il successo è stato l'emergere della cosiddetta camera oscura, che fornisce una rappresentazione abbastanza precisa di oggetti nel mondo esterno, con la quale iniziò l'invenzione della fotografia. Data, l'età del primo tentativo di catturare l'uomo a farlo su visualizzazione istantanea di un'immagine, fino ad allora poco conosciuto, ma il primo che ha attirato l'attenzione agli insoliti oggetti di visualizzazione di luce diventano Leonardo da Vinci. Qualche tempo dopo, Giovanni Porta di costruire un modello di stenopeico, che sono stati utilizzati per trasferire schemi circuitali sulla tela a mano. Come un prototipo della moderna macchina fotografica, videocamera, ahimè, non ha fornito tali opportunità, che vengono poi presentati alla telecamera l'umanità. Il momento in cui il sogno di ottenere immagini utilizzando arte avvicinato quando stato eseguito il numero di scoperte, e sensibilità associata con specifiche proprietà di elementi chimici che consentono di trasportare e fissare l'immagine.

La prima immagine nella storia della

Anno immagini invenzione – 1839, quando un inventore francese Lui Zhak Mande Dagher ha pubblicato opere di immagini frutto di consolidamento del ottenute dalla camera oscura, su carta. In parallelo, con essa, l'apertura e ottenendo le prime immagini affannoso Genri Foks Talbot e Zhozef Nisefor Neps. Si Niepce nel 1826 ottiene la prima riflessione fisso e il prototipo dell'immagine. Collaborano insieme e di firmare un contratto, Daguerre e Niepce iniziare a lavorare su come ottenere immagini fotografiche. Il risultato è stato dagherrotipi – ottenere una sufficientemente chiara immagine sulle lastre di metallo con uno strato di ioduro d'argento con vapori di mercurio. Da allora, ci sono voluti un po 'fino dagherrotipi si è evoluta in direzione di uno stereo. Gli inventori hanno affrontato una serie di problemi: si tratta di perdita finanziaria, e la mancanza di comprensione degli altri, quale sarà realmente utile invenzione foto. Come per il futuro è stato lo sviluppo della fotografia?

processo di sviluppo

Il punto di svolta nella storia della fotografia è da considerarsi negativi invenzione. Questo ha aperto nuove opportunità: Ora con l'aiuto di un negativo fotografico potrebbe aumentare le immagini e copiarli, ed era lì per lì era letteralmente un moderno foto invenzione. Data di questo evento straordinario – nel 1841 – è quello di ottenere il brevetto inventore britannico William Henry Fox Talbot per un metodo calotypy – ottenere una carta negativa, seguita da espressione di un'immagine positiva su hloroserebryanoy carta. Diverse scoperte successive: collodio umido di migliorare sviluppabilità dell'emulsione, il lavoro sui materiali fotografici e l'invenzione in pellicola 1887 godu – un processo di sviluppo rapido e semplificare la creazione della fotografia. La fine del 19 ° secolo ha dato all'umanità la possibilità di un modo relativamente semplice e veloce per ottenere fotografichesih immagini e, senza dubbio, l'invenzione della fotografia stessa è stato un punto di svolta nella storia dell'arte.

Aggiungere luminosità!

La prima immagine fotografica scattata in colore, è stata ottenuta per mezzo di tre set. Ho cominciato a sperimentare per produrre immagini a colori Dzheyms Klark Maxwell, ed i risultati dei suoi lavori sulla ripresa utilizzando filtri di colore dei colori rosso, blu e verde colpito la società. Il lavoro si basa sulla scoperta, dice che la combinazione di questi tre colori può dare qualsiasi tonalità desiderata. Tuttavia, prima dell'invenzione della fotografia a colori era lontano: il processo rimane troppo tempo. Nei primi anni del 20 ° secolo i fotografi utilizzati in tutto il mondo la tecnica di colorare le immagini in bianco e nero, ma in realtà l'invenzione della fotografia a colori è diventata una realtà con l'invenzione della pellicola a colori nel 1935. Un anno dopo, in vendita colore pellicola 35 mm, ed è stato poi venne il boom della fotografia a colori, molto più conveniente per il consumatore medio.

Dalla "film" a "cifre"

Sembra che ciò che sta ancora sognando? L'invenzione della fotografia – una delle più grandi scoperte nella storia. Ma l'uomo ha voluto semplificare ulteriormente il tempo di ricezione, e la stampa delle foto. Parte del primo prototipo del successo e ricevere instant photo – questa fotocamera invenzione "Polaroid", che stampa all'istante le foto su carta. Ma il processo di lavoro con queste telecamere è stato complicato dalla necessità di acquisire riviste specializzate per le immagini, così come un numero limitato di colpi. Ma ben presto, gli scienziati hanno annunciato qui circa il successo, e c'era un nuovo "digitale" l'invenzione della fotografia. Data – 1975 – in quel momento che è stata sviluppata la prima macchina fotografica, che è stato in grado di fotografare e registrare l'immagine su un nastro magnetico. la prima risoluzione immagine è solo 100 da 100 pixel, e il nastro magnetico avente un peso superiore a tre chilogrammi! Il primo è stato lo sviluppo di una fotocamera compatta da Sony chiamato "Mavika", e poi ha raggiunto per lo scopritore e altri sviluppatori. Le aziende a gara per ottenere una più elevata risoluzione, ottenendo la possibilità di registrare le immagini in un file separato con possibilità di ulteriore conservazione. Un vero e proprio boom, e l'uso diffuso di telecamere digitali a colori iniziarono nel tardo 20 ° secolo e l'inizio del 21 ° secolo.

Arte della fotografia

L'invenzione della fotografia ha dato creativi una nuova opportunità di auto-espressione. Come i pittori, fotografi a sperimentare con la composizione e la prospettiva, il colore e la luce, cercando di "catturare" il colpo migliore, e talvolta trasformare la vostra foto in un immagine reale. Enni Leybovits, Helen Levitt, Stiv Makkari, Erich Salomon – elenco di nomi famosi fotografi possono essere molto lungo, e ognuno di loro è diventato famoso in particolare, le immagini più vicine di genere. Fino ad oggi, ogni persona nel mondo può almeno una volta per provare la sua mano come fotografo. Art richiede molta dedizione e una certa idea che l'autore vuole trasmettere al suo pubblico. E 'difficile per iniziare le riprese te stesso?

Suggerimenti per principianti ai maestri

  • Per creare un quadro interessante è necessario concentrarsi sulla composizione, schierati nel telaio. Per fare questo, è possibile imparare le regole di composizione che si applicano alla pittura, o la sperimentazione, la produzione di un proprio tiro caratteristiche distintive.
  • Non è necessario per inseguire la tecnologia e cercare di acquistare la macchina fotografica più costosa e moderno. La scelta ottimale per un principiante sarebbe un comodo strumento che consente di ottenere una conoscenza di base della fotografia, si può anche sperimentare materiali, come la rimozione di oggetti utilizzando una fotocamera a pellicola.
  • La base, che dovrebbe essere liberi di operare qualsiasi fotografo – conoscenza della profondità di campo, luce ambiente, la composizione, il lavoro con il diaframma. Successivamente, è possibile iniziare a creare con l'aiuto di luce e ombra, di aggiungere al lavoro di vari filtri, nonché di imparare a gestire abilmente le immagini nei rispettivi programmi.

Il primo film

L'invenzione della fotografia brevemente descritto sopra in questo articolo, e cosa dire circa la storia dello sviluppo del cinema? Gli inventori del 19 ° secolo hanno sperimentato con i sistemi che potrebbero creare una voce animato, e il primo che è riuscito in questo, diventano fratelli Lumière. Dimostrare il primo formato breve video di 35 mm dal titolo "all'arrivo di un treno", "Esci dalla fabbrica", i pionieri del cinema ha ricevuto il plauso del pubblico e un'ulteriore opportunità per sviluppare questo settore dell'arte.

sviluppo del cinema

Il punto di svolta nella storia del cinema è stato il lancio del film "The Jazz Singer" nel 1927, quando il film è stato fatto e ha annunciato. Ulteriore sviluppo – è girato in pellicola a colori "Via col vento" nel 1939, e una transizione completa per le riprese di colore ha avuto luogo già negli anni '60 del 20 ° secolo. Una relativamente nuova tendenza nell'arte ha già dato grandi film in vari generi. Il fatto che nel secolo scorso sembrava del tutto impossibile e irreale, oggi è incarnato utilizzando trucchi e computer grafica. una grande squadra di professionisti coinvolti nella creazione di film che creano il prodotto finale. I migliori film di tutti i tempi che giustamente viene considerata come "Nosferatu" (1922, dir. F. Murnau), "I sette samurai" (1954, dir. A. Kurosawa), "Pulp Fiction" (1994, dir. K. Tarantino), "Apocalypse Now" (2003, dir. F. F. Koppola) e molti altri film.

prospettive di sviluppo

Vale la pena notare che ora l'industria cinematografica è alla ricerca di nuove soluzioni per la presentazione di idee e temi, lo sviluppo di soluzioni artistiche e metodi di elaborazione del computer. Un problema importante del cinema moderno è il problema del diritto d'autore e della pirateria, distribuzione gratuita del prodotto finito su Internet. Che ha sorpreso il cinema in futuro e quali leve sarà messo a punto per controllare il prodotto d'arte? Solo il tempo risponderà a queste domande.