649 Shares 4611 views

Tokyo: la popolazione. Densità di popolazione a Tokyo

Quarant'anni fa sul nostro pianeta c'erano solo tre metropoli – Tokyo, New York e Messico. Queste erano le città più grandi con oltre un milione di persone nel mondo. A partire dal 2010 questa situazione è cambiata drasticamente, perché il loro numero è aumentato a 21. Inoltre, secondo le previsioni dei ricercatori, in dieci anni il numero di megacità sulla Terra sarà 29 e la maggioranza sarà concentrata nei paesi in via di sviluppo. A partire da oggi, ogni persona del ventesimo pianeta è un residente di tali città. Particolarmente distinta tra le altre città è Tokyo, la cui popolazione, tenendo conto delle periferie funzionalmente connesse, supera il segno di 36 milioni di persone.


Cuore di Tokyo

Né tutti i giapponesi possono rispondere chiaramente alla questione del numero dei residenti e della zona del capitale. In questo caso, è necessario determinare i limiti. La questione è che possono essere linee amministrative che separano Tokyo da quelle situate in prossimità e nei sobborghi associati, o una caratteristica esterna della città. Di per sé la prefettura della capitale giapponese non è molto grande. La sua lunghezza è di circa 90 e la larghezza è di 25 chilometri. L'area del sito, che occupa, è di 2168 chilometri quadrati. Dato solo il cosiddetto cuore di Tokyo, la sua popolazione è poco più di 13 milioni di persone.

prefettura

In termini amministrativi, la capitale del Giappone è divisa in 23 regioni distinte. Oltre a loro, la prefettura include 26 piccole città, 8 villaggi e 5 villaggi. Va notato che sono tutti nella cosiddetta zona di Tama, ad ovest di Tokyo. Il Giappone in questa parte ha un terreno montuoso e densamente boscoso, inadatto all'abitazione. Questo fatto è collegato al fatto che non ci sono molte persone che vivono qui. A causa della piccola popolazione della regione, il governo ha deciso di creare qui quattro parchi nazionali. La prefettura metropolitana comprende anche due catene di piccole isole vulcaniche che si estendono nell'Oceano Pacifico mille chilometri a sud.

lineamenti

Il governo metropolitano, che si chiama il comune di Tokyo, gestisce la prefettura. Allo stesso tempo, ciascuno dei 23 distretti urbani, che è stato discusso in precedenza, ha il proprio comune con un sindaco eletto. La tendenza chiave che è diventata caratteristica negli ultimi anni per gli abitanti di Tokyo – la popolazione si muove sempre più dai distretti centrali della città alle prefetture vicine. La ragione di questo è solo uno – il costo della vita qui è appena fuori scala. Allo stesso tempo, i lavoratori possono raggiungere rapidamente e comodamente percorsi di trasporto ad alta velocità nei loro uffici, indipendentemente dalla loro posizione a Tokyo (il Giappone occupa una delle posizioni principali sul pianeta in termini di sviluppo dello sviluppo dei trasporti e della velocità dei treni). Se prendi per esempio tre aree centrali – Minato, Chuo e Chiyoda, allora di notte non ci sono più di 300 mila persone, mentre nel giorno questa cifra è aumentata da sei a sette volte. In generale, a causa della migrazione quotidiana significativa, la popolazione della capitale giapponese, a seconda dell'ora del giorno, può aumentare e diminuire di 3 milioni di persone. A questo proposito, per rispondere alla domanda di quante persone a Tokyo in una sola volta o in un altro non sono così semplici.

agglomerazione

Come già detto, è abbastanza difficile determinare la linea che separa la capitale giapponese dalle prefetture vicine. Una risposta chiara non è nemmeno fornita da immagini satellitari. Il fatto è che le zone industriali, i posti letto, le infrastrutture di trasporto e così via sono fuse in un unico insieme. I quartieri residenziali della città furono anche sequestrati dalle prefetture di Yamanashi, Ibaraki, Chiba, Tochigi, Gunma, Saitama e Kanagawa, adiacenti a Tokyo. Di conseguenza, è stata costituita la più grande agglomerazione della città del pianeta con una popolazione di 36 milioni di persone. Questo indicatore non può vantare di alcuna altra città con oltre un milione di persone nel mondo.

Altri indicatori

La capitale giapponese occupa una posizione di leader sul pianeta non solo dal numero di abitanti. Se prendiamo in considerazione la città stessa (23 distretti), allora è anche la più densamente popolata sulla Terra. La densità della popolazione di Tokyo è più di sei mila persone per chilometro quadrato. Ciò è connesso con l'elevato costo dei beni immobiliari locali. Eloquent può essere chiamato il fatto che il prezzo di un terreno, di regola, è paragonabile alla quantità di denaro, che sarà sufficiente per coprire con uno strato d'oro. In confronto a tutte le altre prefetture dello stato, la parte più piccola del territorio è riservata alle terre agrarie – solo 8.460 ettari. Richieste di residenti metropolitani nei colori, frutta e verdura che vengono coltivati qui, queste terre possono solo parzialmente soddisfare. D'altra parte, in un indicatore del PIL, la prefettura metropolitana è inferiore solo a tre stati: la Germania, gli Stati Uniti e il Giappone nel suo complesso.

luttuoso

Ciò che è ancora tipico della città di Tokyo – la popolazione della prefettura è molto afflitta. Durante la storia, i residenti locali sono ripetutamente vittime di disastri naturali (eruzioni vulcaniche e terremoti). Per esempio, nel 1923 c'era una forte tempesta sotterranea, che portò alla morte di 140 mila persone. La città stessa è stata distrutta. Molto più tragica è stata la primavera del 1945, quando lo scopo principale degli aeromobili americani nel bombardamento era precisamente Tokyo. La popolazione della città è poi diminuita di 250mila persone, in quanto numerose bombe incendiarie sono cadute su aree residenziali della capitale giapponese.

Fatti interessanti, ricerca e previsioni

Secondo molti scienziati e ricercatori, la popolazione di punta di Tokyo raggiungerà il suo picco nel 2020. Si prevede che circa 13,35 milioni di persone vivranno in città. Solo dopo questo, il numero di residenti locali diminuirà gradualmente.

Un altro fatto interessante è che se nel nostro tempo la quota di persone anziane è di circa il 21%, poi da cinque a sei anni crescerà al 24% e in vent'anni raggiungerà il 28,9%. La spiegazione di questo è abbastanza semplice. Il fatto è che per tutto il paese nel suo insieme, una percentuale di natalità molto bassa è caratteristica. A questo proposito, il governo sta già adottando misure per garantire la sicurezza degli anziani, anche aiutandoli a trovare lavoro.

Gli scienziati credono che in dieci anni il numero massimo raggiungerà il numero di famiglie nella capitale giapponese – circa 6,63 milioni.

Nel 1920 si tenne il primo censimento nazionale degli abitanti di Tokyo. La popolazione della città era di 3,7 milioni di persone. Solo quarant'anni dopo, la cifra è salita a 10 milioni di abitanti. Il risultato è stata una concentrazione eccessiva della popolazione e un deterioramento delle sue condizioni di vita (aumento dei prezzi per l'alloggio, l'inflazione, e così via). Di conseguenza, nel periodo dal 1980 al 1995 si è registrato un calo demografico.

Dal 2000 al 2010 Caratteristica di Tokyo fu l'afflusso massiccio di immigrati provenienti da altre prefetture. Questo ha portato ad un aumento della popolazione per questo periodo del 9%.

A causa del numero limitato di terre libere, il governo della prefettura giapponese del capitale sta attivamente lavorando per creare isole artificiali nel Golfo di Tokyo.